Le inaspettate sorprese del Cilento

Le inaspettate sorprese offerte dalla Costiera cilentana. Noi abbiamo visitato Castellabate e S. Maria e ci siamo accorti non solo che il mare è sicuramente bello (hanno conquistato la bandiera blu lo scorso anno), ma anche che tutta la zona ...

  • di -Kior-
    pubblicato il
  • Partenza il
    Ritorno il
  • Viaggiatori: 2
    Spesa: Da 500 a 1000 euro
 

Quest'anno, in settembre, ho fatto una vacanza nel Cilento, un posto che già conoscevo ma che mi ha sorpreso per le trasformazioni in positivo che ha avuto negli ultimi anni. Ho infatti toccato con mano il notevole miglioramento dei servizi offerti e la grande varietà di opportunità che ora sono stati predisposti per consentire al turista di conoscere a fondo una zona che, nel passato, è stata abbastanza sottovalutata- anche in primo luogo da me stessa- e che forse prima -a causa della approssimazione con cui era maltrattata questa parte di territorio- doveva necessariamente essere considerara una mèta di serie B, quantomeno nel caso la si volesse confrontare con la più celebre Costiera Amalfitana.

La mia vacanza l'ho trascorsa prevalentemente a S. Maria di Castellabate, ma non ho mancato di apprezzare la bellezza del borgo antico di Castellabate (alta) e di altre località come S. Marco e Acciaroli.

Per quanto riguarda S. Maria, devo dire che finalmente la gente del posto- almeno la maggioranza- ha capito di avere a disposizione una risorsa turistica di prim'ordine dal punto di vista naturalistico e che la politica dello "spenna il turista tanto è solo di passaggio", spesso attuata in Calabria e in altre località della mia bella Regione, la Campania, non paga più e che, anzi, è davvero gratificante soddisfare con professionalità le richieste del turista e la sua voglia di "conoscenza".

Il posto in questione è davvero molto bello e, anche quando si desidera parcheggiare l'auto fino alla fine della vacanza, è sempre possibile cambiare spiaggia pur restando "in paese" o anche andare in giro a visitare i dintorni. Di spiagge infatti ce ne sono varie e tutte raggiungibili a piedi con passeggiate di massimo 15 minuti. Si tratta per lo più di spiagge attrezzate, sulle quali, pur conservando giustamente dei tratti alla cd. Spiaggia libera ci sono una serie di lidi, tutti ben tenuti e tutti attrezzati per consentire al bagnante desideroso di trascorrere l'intera giornata in spiaggia di mangiare bene come al ristorante. C'è la musica, servono spuntini e anche spaghetti alle vongole, pesce fresco, insalatone e frutta non mancano, il tutto a prezzi piuttosto modici.

Per l'alloggio, ci sono una quantità di appartamentini che i privati fittano di mese in mese, o anche solo per una settimana: alcuni hanno anche terrazze panoramiche che guardano il mare o dei bellissimi giardinetti pieni di fiori e di piante che qui raggiungono dimensioni quasi stratosferiche, almeno rispetto a quelle poverine rinsecchite che, loro malgrado, albergano nelle nostre case. Hanno prezzi abbordabili e, se si sceglie di stare in paese, offrono la possibilità di vivere in pieno l'atmosfera del posto. Quello che infatti mi ha più colpito è che, accanto alla maggiore sensibilità verso il turista, la località conserva tuttora una sua identità ben definita: parlando con la gente del posto si capisce che hanno ancora una loro "veracità", molti sono ancora degli autentici pescatori, altri coltivano la terra e poi passano al mattino con un "tre ruote" per venderti la loro frutta e verdura.

Ci sono anche alcuni alberghi e qualcuno in particolare come l’hotel Sirio è veramente carino. E’ vicino alla spiaggia e allo stesso tempo è molto centrale; in più di sera attrezza con tavole molto ben apparecchiate una piattaforma di legno, su cui è possibile gustare un’ottima cena a lume di candela standosene romanticamente quasi con “ i piedi in acqua”. Altro posto di charme in cui soggiornare è poi il Palazzo Iaquinto, B & B ospitato in un palazzo del diciottesimo secolo, che offre delle spaziose ed eleganti suites dotate di tutti i confort

  • 18361 Visualizzazioni
  • Stampa
  • Invia ad un amico

Parole chiave
, , ,
Commenti
  1. Nessun utente ha ancora commentato. Se sei un utente registrato puoi usare questo form per dire la tua!

Per scrivere su Turisti Per Caso devi prima registrarti!


Entra con il tuo account social