CHILENOS Cile e Rapa Nui

Attratto da sempre da questo posto cosi distante, cosi diverso, rimasto nel completo isolamento fino al 1722, eccomi a Rapa Nui ombelico del mondo, alla ricerca di ritmi, di valori e di un calore umano che il nostro mondo sembra ...

  • di Matteo De ponti
    pubblicato il
  • Partenza il
    Ritorno il
  • Viaggiatori: in coppia
    Spesa: Da 1000 a 2000 euro
 

Attratto da sempre da questo posto cosi distante, cosi diverso, rimasto nel completo isolamento fino al 1722, eccomi a Rapa Nui ombelico del mondo, alla ricerca di ritmi, di valori e di un calore umano che il nostro mondo sembra ormai aver smarrito.

La spesa affrontata non è indifferente,ma grazie alla recente laurea intraprendo questo viaggio premio con Eric neolaureando ed amico fidato.

Il viaggio è assolutamente e volutamente fai da te, nulla di prenotato ci attende, la nostra guida Lonely Planet è completa di ogni informazione.

27/11/2005 Lasciamo la neve a Malpensa ed atterriamo in una Santiago da 30°c addobbata per il Natale, un contrasto per noi curioso. Abbiamo volato con Iberia visto il migliore preventivo, il servizio a bordo è stato buono e la tratta è stata di 2 ore sino a Madrid e dopo lo scalo tecnico super tirata di 13 ore! La tabella di marcia prevede un solo giorno a Santiago, l’indomani voleremo a Rapa Nui con biglietto anch’esso prenotato dall’Italia e con grande anticipo.Un taxi collettivo che consiste in un piccolo pulmino ci porta dall’aeroporto alla Residencia Tabita, scelta sulla guida per la sua posizione centrale ed il ragionevole prezzo di 12 Dollari a testa per una doppia, accuratamente trattato..

La residencia è spartana ed i letti non comodissimi, ma per una notte va benissimo.

La giornata è dedicata al centro, Plaza De La Moneda, Plaza De La Libertad, Tribunales De Justicia, ex Congreso National, Plaza De Armas e la splendida Catedral Metropolitana meritano la nostra visita, rimaniamo incuriositi ed affascinati dal Cerro De Santa Lucia, una collinetta di 630 mt verde e lussureggiante in pieno centro. I musei li lasciamo per il dopo Rapa Nui, prenotiamo anche con grande anticipo il bus che ci porterà tra 7 giorni a Chiolè in saloon cama (la prima classe) per 48 dollari, fantastica idea perché viaggiano di notte ed i sedili diventano orizzontali quasi come un letto, ci sposteremo sempre con la compagnia Cruz Del Sur precisa ed affidabile.

Voliamo a Rapa Nui con la compagnia che detiene il monopolio sul collegamento all’isola, la Lan Chile che attua prezzi assurdi che pero involontariamente proteggono l’isola da invasioni di massa.

Arriviamo a Mataveri dopo circa 4 ore e 30, direttamente in aeroporto ci sono diversi “banchi” che rappresentano i principali residence e le pensioni, abbiamo gia ben chiaro a chi rivolgerci, pernotteremo al Miru, la signora Sandra ci chiede 10000 pesos a testa cifra abbassata a 8000 (circa 15 Dollari) viste le 7 notti che ci attendono, la camera è molto bella con bagno privato e cucina comune a disposizione di tutti gli ospiti.

Tutti i residence sono situati ad Hanga Roa unico centro abitato dell’isola, il cambio valuta a Rapa Nui è assolutamente svantaggioso rispetto a Santiago, l’Euro è accettato allo stesso modo del Dollaro, quindi il doppio cambio per passare al Peso è vivamente sconsigliato, abbiamo sempre pagato con i pesos trattando sempre e su tutto, i locali sono abituati a sparare un pò alto con i turisti.

Il modo migliore per visitare i siti e noleggiare una jeep soprattutto se si è in un gruppetto, noi l’abbiamo tenuta due giorni, l’alternativa è la moto per i più sportivi, ma il tempo cambia rapidamente sull’isola ed i classici 10 minuti di pioggia giornalieri sono più che una possibilità.

I tour organizzati sono molti, prenotabili in lingua Inglese, Francese e Spagnolo, ma la nostra Lonely Planet era esaustiva anche su questo. Consigliabile prima di intraprendere visite fare un salto al museo di Hanga Roa per chiarirsi le idee

  • 1421 Visualizzazioni
  • Stampa
  • Invia ad un amico

Parole chiave
Commenti
  1. Nessun utente ha ancora commentato. Se sei un utente registrato puoi usare questo form per dire la tua!

Per scrivere su Turisti Per Caso devi prima registrarti!


Entra con il tuo account social