Alto Atlante in MTB

Tour con partenza Marrakech e arrivo a Boumalne Dades, passando dalla splendida Ait Ben Haddou e Bou Tharar

  • di fabiocroupier
    pubblicato il
  • Partenza il
    Ritorno il
  • Viaggiatori: 1
    Spesa: Fino a 500 euro
 

Il mio tour in solitaria con una mtb noleggiata in Marocco (caricandola in aereo con Easijet costava 100 euro) parte da MARRAKECH e arriva fino a BOUMALNE DADES in 5 giorni, facendo qualche deviazione lungo il percorso per poi rientrare a Marrakech con un bus (non prenotato) e rilassarmi in città per 2 giorni prima di rientrare nella nebbia. Qui racconterò i 5 giorni di viaggio in bicicletta tralasciando gli ultimi 2 a Marrakech.

Riflessione

Me ne hanno dette tante prima di prenotare il volo: stai attento agli attentati, occhio che ti sequestrano, ti derubano, non ti paghiamo il riscatto… e altre cagate del genere… Detto ciò ho prenotato il volo con EASYJET a 70 euro. La MTB l’ho prenotata via mail senza dare caparra a www.argansport.com gentilissimi e disponibili.

1° GIORNO: MARRAKECH-TOUFLITH

70 Km - 1040 mt. Dislivello

Lascio da parte i dettagli del volo e dell’arrivo a Marrakech. Parentesi sul negozio di noleggio è che potevano prepararmi la bici prima del mio arrivo, cosi facendo risparmiavo almeno un'ora buona.

Il percorso iniziale è molto tranquillo e piatto fino ad AIT OURIR sulla N9 dove faccio il carico di zuccheri e acqua. Il traffico non è sostenuto ma ci sono dei lavori in corso e quindi polvere nel naso. La media si aggira sui 25 all’ora. Lungo la strada parecchie persone salutano e incitano in stile Tour de France. Il cielo è di un azzurro che dalle nostre parti forse lo vediamo a 4000 metri di altezza. Passati circa 40km da MARRA comincia una leggera salita del 2-3% fino a TOUAMA per poi salire al 7% in alcuni tratti. La meta finale della tappa è TOUFLITH in cui arrivo per le 16.15. Le gambe sono già doloranti ma lo immaginavo visto che non sono del tutto allenato per fare questo giretto… Trovo l’unico albergo/ristorante/autogrill del paese e per 200DH mi danno la camera. Porto la bici in camera e decido di farmi un giretto pre-cena nel paesello. Donne sdentate con carichi pesanti di legna sulle spalle e bambini fanno da contorno alle poche vie lungo il pendio della montagna. Fa freddo e mi posiziono accanto al camino prendendo una birra (strano ma vero), insalata marocchina e un ottimo tajine kaifa (con polpette di carne). Sono esausto per la levataccia e i km in mtb quindi mi butto nel letto e con doppia coperta dormo ben 11 ore con il cuscino fatto con l’asciugamano(c’era ma era alto 20cm e duro come cemento). Lo trovo strano in quanto normalmente dormo dalle 4 alle 7 ore. Mi sento alieno.

2° GIORNO: TOUFLITH-AIT BEN HADDOU

120 Km - 1870 mt. Dislivello

Colazione alle 07.30 con burro e marmellata, pane e tutto quello che c’era sul tavolo. Oggi mi servono tante energie in quanto si parte con la salita al passo TIZI-N-TICHKA a 2260 mt. La strada è ottima, a 3 corsie, 2 in salita e 1 in discesa. L’hanno rifatta da poco in quanto si vedono ancora operai che sistemano i guard-rail. Per mezzogiorno sono al passo sudato fradicio, mi sistemo in un baretto(ne vedo solo uno e una decina di negozi di minerali). Prendo una Sprite e mi metto in terrazza ad asciugarmi e a mettermi un cambio nuovo in attesa della discesa prossima. Riparto carico e soddisfatto di avere fatto il passo. Dopo 2 km c’è il bivio a sx per TELOUET. Lascio quindi la strada N9 principale e prendo questa deviazione fino ad AIT BEN HADDOU

  • 2513 Visualizzazioni
  • Stampa
  • Invia ad un amico

Commenti
  1. Nessun utente ha ancora commentato. Se sei un utente registrato puoi usare questo form per dire la tua!

Per scrivere su Turisti Per Caso devi prima registrarti!


Entra con il tuo account social