Guadalupa: consigli utili

Principali informazioni e località visitate

  • di ciottolina
    pubblicato il
  • Partenza il
    Ritorno il
  • Viaggiatori: 4
    Spesa: Da 500 a 1000 euro
 

Volo

Noi abbiamo volato Easyjet da Roma a Parigi Orly, di solito le low cost sono molto puntuali e infatti così è stato. Inoltre c’è il vantaggio di arrivare ad Orly da dove partono i voli per la Guadalupa. Per arrivare sull’isola abbiamo preso Air Caraibes, che era la più economica e anche quella che come orario ci permetteva di fare tutto in giornata, dato che il volo la mattina con Easyjet parte da Roma alle 09.55 e arriva a Parigi alle 12.05, e il volo per Guadalupa parte alle 15.15.

Abbiamo viaggiato con i soli bagagli a mano essendo in 4 e andando al caldo abbiamo ritenuto fosse sufficiente ed infatti lo è stato. Questo ci ha evitato lo stress di attesa al nastro, che può essere fatale in caso di ritardo degli aerei. Pe ri liquidi, basta prevedere cose da max 100ml, si possono comprare delle boccettine con questa misura (IKEA o presumo anche dai cinesi). Easyjet tra l’altro pone un limite di dimensione del bagaglio a mano ma non del peso.

Così facendo i voli per noi 4 in totale ci sono costati 2.250€ inclusa assicurazione per l’annullamento (che abbiamo fatto tramite Air Caraibes). Abbiamo risparmiato circa 450€ rispetto alla combinazione con Air France che tra l’altro comportava lo scomodo scambio di aeroporto.

Alloggio

Non abbiamo avuto bisogno di prenotare hotel né affittare un’auto, in quanto noi abbiamo fatto scambiocasa con una coppia di insegnanti francesi trasferiti a Guadalupa. Avevamo una deliziosa villetta con piscina sulle colline di Petite Bourg, vicino alle Distillerie Montebello, che si è rivelata essere una buona location per visitare sia Basse Terre che Grand Terre. E una Pegeout 208 per i nostri giri sull’isola.

Shopping

Sull’isola si trovano tantissimi supermercati; la fa da padrone la Carrefour, ma ci sono anche Ledaer Proce e SuperU. Il centro commerciale più grande si trova appena fuori Pointe a Pitre, si chiama Destrelland a Bahie Mahut, e c’è l’uscita segnalata sulla N1. Lì c’è anche un mega ipermercato carrefour dove si trovano anche moltissimi prodtti italiani, quindi ci siamo riforniti di parmiggiano, pasta e simili per le nostre cene che abbiamo sempre fatto a casa.

Attrezzatura mare

D’obbligo maschera e boccaglio e, potendo, anche le pinne (a noi nel bagaglio a mano non entravano). Inoltre consiglio anche le scarpette da scoglio perché ci sono alcune spiagge, tra l’altro bellissime, che hanno residui di barriera corallina sin da riva.

L’ombrellone è assolutamente inutile, visto che il 90% delle spiagge presenta ai bordi vegetazione tropicale che costituisce un naturale riparo. Solo attenzione agli alberi di macinelle sotto i quali non ci si deve riparare quando piove perché sono velenosi.

Clima

Noi siamo andati gli ultimi 10 giorni di marzo, abbiamo trovato un clima ideale, con 28-32° di max di giorno e 22-24° di notte. In questo periodo il vento soffia da Est, e il vento alcuni giorni è abbastanza forte, ne va tenuto conto quando si sceglie la spiaggia dove andare.

Località visitate

Le Gosier La spiaggia ha un grazioso parco attaccato e anche un’area giochi tenuta benissimo per i bambini. Il mare ha bei colori, per lo più è mosso. C’è un imbarcadero da cui parte la barca che porta sull’Ilet de Gosier ogni 30’ (5€ adulti – 3€ bimbi). L’isola è tenuta piuttosto male, c’è un faro con delle vecchie case diroccate e piene di graffiti, e anche la spiaggia non è ben tenuta. Ci sono del gazebo con tavoli da pic-nic ma molti sono rotti. Il mare è bello e c’è un po’ di barriera, peccato appunto per lo stato di pulizia che lascia molto a desiderare. Ci sono posti più belli, comunque è suggestivo andare, i bambini si sono divertiti molto a prendere la barca. Sull’isola c’è un ristorante

  • 7722 Visualizzazioni
  • Stampa
  • Invia ad un amico

Commenti
  1. Nessun utente ha ancora commentato. Se sei un utente registrato puoi usare questo form per dire la tua!

Per scrivere su Turisti Per Caso devi prima registrarti!


Entra con il tuo account social