Brindare last minute

Indecisi su dove fare Capodanno? Scegli tra queste 15 destinazioni...

 

Ogni anno il solito tormentone: «Dove si va per Capodanno?». Così, un po' per i prezzi da capogiro, un po' per pigrizia ci riduciamo a decidere all'ultimo minuto. Indecisione che però si rivela vantaggiosa, visto che last minute si possono trovare tantissime offerte (basta farsi un giro sui vari siti dedicati, da lastminute.com a wokita.com passando per edreams.it). Consigliandovi di navigare "fai da te" vi suggeriamo 15 mete dove dare il benvenuto al 2011. Da Valencia con le creazioni della sua archistar Santiago Calatrava alle feste in piazza a New York, dove tra shopping mall, parchi e musei si fa a gara per il Christmas Tree più sfarzoso. Per chi, invece, non teme il freddo polare non c'è nulla di più natalizio di una fuga in Lapponia nel paese di Babbo Natale, avventurandosi con un rompighiaccio tra gli iceberg. E ancora viaggi esotici e al caldo, dalla Siria all'Oman, dal Brasile alle Mauritius... Happy New Year to everybody!

far fiesta a valencia

Tutti in piazza per il gran falò del Mascletà

Il Capodanno in Spagna è un classico, e si trova posto anche decidendo (quasi) all’ultimo momento. Se avete già festeggiato a Madrid e a Barcellona, provate ora con Valencia, che ha un bel centro storico e l’avveniristica Città delle Arti e della Scienza, progettata dall’archistar "locale", il valenciano doc Santiago Calatrava. La tradizione vuole che la notte del 31 dicembre si vada in piazza, per brindare e mangiare 12 acini d’uva, sui rintocchi delle campane a mezzanotte. Salute e fortuna saranno così assicurate per il 2011. Il giorno successivo, l’anno nuovo è festeggiato con il mascletà – un grande falò – nel centrale Paseo de la Alameda, vestito a festa fra luci e addobbi. E il gran finale è il 5 gennaio, per la tradizionale festa de los Reyes (i Re Magi), con il corteo in costume che attraversa le strade cittadine distribuendo doni e caramelle. A tavola, oltre la classica paella alla valenciana, si può provare la cucina spagnola più moderna e creativa: un indirizzo rinomato è il ristorante La Sucursal, molto chic, all’interno dell’Ivam, l’Istituto valenciano di arte moderna (menu degustazione Innovativo da € 70 o Tradizionale a € 55; restaurantelasucursal.com).

PARTIRE: La lista degli alberghi, con possibilità di prenotare direttamente online, si trova nel sito web ufficiale di Turismo Valencia (turisvalencia.es). Per arrivare, ci sono voli diretti da diverse città italiane con Ryan Air e Vueling.

lapponia, in un mare di ghiaccio

Navigare tra i ghiacci e cenare con i folletti

Per le feste di fine anno, non c’è niente di più a “tema” che una vacanza a casa di Babbo Natale. Fa leva sull’atmosfera il tour di 8 giorni che si snoda fra i candidi paesaggi artici, al confine tra Lapponia svedese e finlandese, dove il fuso orario – sorpresa! – è di un’ora di differenza dall'Italia. Da Stoccolma ci si sposta in Lapponia, dove è possibile provare l’emozione di un’escursione “bianca” su slitte trainate da cani, in mezzo al nulla, e poi ritemprarsi in una tradizionale sauna profumata di legno di betulla. Ma ci sta anche la navigazione sul rompighiaccio Sampo, un’imbarcazione che è diventata un mito per gli appassionati del genere, in partenza dal porto finlandese di Kemiper e in tour nel mare di ghiaccio. Infine, per festeggiare il Natale come si deve, il cenone è organizzato nel villaggio di Babbo Natale: tra folletti, neve e aurore boreali, l’emozione è assicurata

  • 7125 Visualizzazioni
  • Stampa
  • Invia ad un amico

Commenti
  1. Nessun utente ha ancora commentato. Se sei un utente registrato puoi usare questo form per dire la tua!

Per scrivere su Turisti Per Caso devi prima registrarti!


Entra con il tuo account social