A Sal con Cabo Verde Time

Per festeggiare il compleanno di mia moglie viaggio a Sal. Partiti con -5° da Bologna con l'ottima Neos dopo un rimbalzo a Roma si parte per Sal e dopo 6 ore ci troviamo a +30° con gli animatori del Djadsal ...

  • di ferrick
    pubblicato il
  • Partenza il
    Ritorno il
  • Viaggiatori: in coppia
 

Per festeggiare il compleanno di mia moglie viaggio a Sal. Partiti con -5° da Bologna con l'ottima Neos dopo un rimbalzo a Roma si parte per Sal e dopo 6 ore ci troviamo a +30° con gli animatori del Djadsal Holiday Club che ci sono venuti a prendere. Un quarto d'ora nel deserto e siamo al Club. Velocissime le operazioni di sistemazione nelle camere e iniziamo ad orizzontarci un po'. Nei giorni seguenti vita di mare (anzi di oceano..) e di Club nella più completa tranquillità e sfruttando un po' troppo l'ottimo "all-inclusive" e ridendo insieme alla simpatica e mai eccessiva "Animacao". Il pomeriggio (dopo le 16.30) capatina a Santa Maria che ogni giorno ci sembra più accogliente e sicura. Meravigliosi, bellissimi gli abitanti (... Non si vedono anziani ne' vecchi ?!?) sono accoglienti tranquilli disponibili e sorridono sempre. Un pomeriggio lo dedichiamo tre/quattro cose da vedere a Sal; presso la reception contattiamo un autista con un pic-up e ci facciamo portare prima a visitare le saline di Pedra de Lume e a fare bagno nelle vasche di sale dove si galleggia "per forza"... Incredibile! poi dopo una decina di km nel deserto più assoluto si arriva a Buracona in fiordo profondo di lava nera dove incontriamotanti ragazzini/e che fanno il bagno. Proseguiamo per Palmeira il porto dell'isola parcheggiamo vicino al porto; da un bar esce una musica caraibica e tutti accennano passi di danza anche mentre sono assorti nelle loro occupazioni, è bellissimo e viene voglia di ballare anche a te. Noto giovani donne bellissime, con gambe lunghissime e bimbetti in collo che sorridono da sotto una cascata di treccine e perline. Mia moglie sostiene che sono più belli i ragazzi. Forse è vero. Dopo una sosta sulla spiaggia di Ponta Preta terminiamo il viaggio dopo circa 4 ore spendendo 40 Euro (in quattro). Grazie Carlos.

E' tempo di tornare a casa e ci accorgiamo che è troppo presto perchè cominciavamo a stare bene anche fuori del Club, con la gente del posto... Il Djadsal Holiday Club risulta essere veramente eccezionale anche se tutti (prima di partire) parlavano del Bravo Club e del Villa di Farol che sono rispettivamente 100 e 200 metri più in là.

Un po' di nostalgia ci coglie non appena il 737/800 della Neos si stacca dal suolo di Sal.

  • 2264 Visualizzazioni
  • Stampa
  • Invia ad un amico

Commenti
  1. Nessun utente ha ancora commentato. Se sei un utente registrato puoi usare questo form per dire la tua!

Per scrivere su Turisti Per Caso devi prima registrarti!


Entra con il tuo account social