CAPO VERDE: che angolo di paradiso

Ciao a tutti, siamo tornati da poco dal nostro viaggio all’ISOLA DI SAL a CAPO VERDE e già ci manca quel posto fantastico! Io e mio marito, siamo partiti da Bergamo e con 6 ore di volo abbiamo raggiunto l’arcipelago ...

  • di Monica Bellini 2
    pubblicato il
  • Partenza il
    Ritorno il
  • Viaggiatori: in coppia
    Spesa: Da 1000 a 2000 euro
 

Ciao a tutti, siamo tornati da poco dal nostro viaggio all’ISOLA DI SAL a CAPO VERDE e già ci manca quel posto fantastico! Io e mio marito, siamo partiti da Bergamo e con 6 ore di volo abbiamo raggiunto l’arcipelago capoverdiano. Il viaggio tutto OK e in venti minuti di pullman siamo arrivati al villaggio : il Djadsal Holiday Club nella parte più a sud dell’isola, vicino al paesino di S. Maria. Il villaggio è bello, pulito e ben strutturato. Le camere sono accoglienti e pulitissime; nelle camere dei bungalow manca una cosa importantissima ... L’ARIA CONDIZIONATA! C’è un’enorme piscina circolare con idromassaggio e diversi livelli di altezza così che chiunque può entrarci. Il ristorante è grande e molto pulito è veramente da 10 e lode, sia per il servizio che per la varietà e qualità del cibo. Durante il nostro soggiorno c’erano 20 ragazzi della SCUOLA ALBERGHIERA DI BRESCIA e ogni giorno ci preparavano dei primi piatti succulenti, dei dolci da capogiro... che scorpacciate!. Le giornate sull'isola, trascorrevano tra la spiaggia, le passeggiate in riva al mare e le attività proposte. Guardando il mare ci si rende immediatamente conto che quello che si ha davanti è l’Oceano, un Oceano blu-azzurro limpidissimo, ma anche impetuoso. Noi siamo riusciti a fare il bagno in mare solamente due giorni. Sull’isola ci sono posti veramente bellissimi tra cui: -BURACONA qui c’è una grotta naturale nella quale si infiltra l’acqua oceanica e i raggi di sole che colpiscono questa superficie creano un OCCHIO BLU di una bellezza indescrivibile; -PEDRA DE LUME si può ammirare nel cratere del vulcano spento LA SALINA, una distesa di acqua oceanica con una salinità pari a 30 volte la salinità del mare e che con i suoi colori bianco-rosati( dovuti alla massiccia quantità di minerali presenti sul fondale) e l’immensa quantità di sale, offre al visitatore uno spettacolo naturale senza paragoni; -SPIAGGE BIANCHISSIME -DESERTO ovunque si volge lo sguardo c’è il deserto che ti circonda. Un paesaggio arido e piatto, ma molto affascinante.

I capoverdiani parlano, ridono e scherzano con i turisti senza mai essere invadenti. Al contrario i senegalesi, che raggiungono Capo Verde perché è più sviluppata turisticamente di quanto lo sia il Senegal, sono assillanti ed insistenti nel tentativo di vendere oggetti di ogni tipo, fare treccine ai capelli ecc. ...; gli stessi capoverdiani non li tollerano e consigliano vivamente ai turisti di non dare loro troppa confidenza. A settembre nel piccolo paese di S.MARIA c’è il FESTIVAL DELLA MUSICA CAPOVERDIANA ed è grande festa per tutta l’isola. Ci sono i cantanti più famosi dell’arcipelago, ballerini e musicisti famosissimi di CAPOVERDE , BRASILE e tanti altri paesi africani e sudamericani. Per tre giorni si canta e si balla sulla spiaggia senza respiro, senza limiti! Come in tutte le feste che si rispettano intorno al grande palco allestito sulla spiaggia ci sono le bancarelle dell’artigianato locale, i chioschi di bevande, prodotti tipici e via dicendo... come alle fiere in Italia. CAPO VERDE è veramente un angolo di paradiso !!!!!!!!!!!! KISS Mony&Cri

  • 460 Visualizzazioni
  • Stampa
  • Invia ad un amico

Parole chiave
Commenti
  1. Nessun utente ha ancora commentato. Se sei un utente registrato puoi usare questo form per dire la tua!

Per scrivere su Turisti Per Caso devi prima registrarti!


Entra con il tuo account social