I colori di Sal

Siamo partiti la mattina presto con un bel venticello freddo da Bologna con la Neos, compagnia aerea, a mio avviso, molto buona, abbiamo viaggiato bene e tranquilli, siamo arrivati a Sal, con i suoi 30 gradi, nel pomeriggio e subito ...

  • di Chiara Ceccherini
    pubblicato il
  • Partenza il
    Ritorno il
  • Viaggiatori: in coppia
    Spesa: Da 1000 a 2000 euro
 

Siamo partiti la mattina presto con un bel venticello freddo da Bologna con la Neos, compagnia aerea, a mio avviso, molto buona, abbiamo viaggiato bene e tranquilli, siamo arrivati a Sal, con i suoi 30 gradi, nel pomeriggio e subito sono stata attratta da questa isola!!

In aeroporto gli animatori del Bravo Club ci hanno accolto con calore, siamo montati su diversi pulmini e siamo arrivati al villaggio dove le pratiche di disbrigo per le camere sono state velocissime nonostante l' elevato numero di persone. Il villaggio è bello, ci siamo trovati molto bene, gli animatori non sono affatto insistenti, i molti tornei organizzati da loro erano divertenti, il cibo era ottimo e abbondante anche la serata capoverdiana è stata molto apprezzata, gli spettacoli in teatro erano molto divertenti e coinvolgenti, le camere erano sempre ben pulite e curate e gli operatori all' interno del villaggio erano molto disponibili.

Il mare è bellissimo è di un azzurro vivace ed è possibile fare tranquillamente il bagno anche se ci sono le onde, comunque tante volte il mare era calmo e così anche chi non apprezza le onde poteva fare il bagno!!! Il vento non da assolutamente fastidio...Anzi se non ci fosse vento farebbe troppo caldo! E' bello andare sul moletto del paesino di Santa Maria anche se è mezzo rotto, ed è bello vedere i capoverdiani che si danno da fare a pescare, è bello vedere le barchette colorate parcheggiate sulla spiaggia ed è bello vedere il tramonto sul mare...Ci sono dei colori fantastici!!! Inoltre se volete pescare dal molo potete comprare le lenze e gli ami all' Atlantis, un negozio sulla spiaggia prima di arrivare al molo, mentre le esche ve le daranno i ragazzini quando arriverete sul molo per 50 centesimi; poi quando vi siete stancati di pescare lasciate a loro ami e lenze...Vedrete la felicità di questi ragazzini!!!!

Abbiamo fatto un escursione con il villaggio, il giro dell' isola di un' intera giornata, ci hanno portato a vedere Palmeira, dove ci siamo fermati in un negozietto a comprare il caffè e un loro tipico liquore, poi siamo andati a fare il bagno in una piscina naturale a Buracona poi abbiamo proseguito per le saline dove puoi fare il bagno e galleggi anche senza volere, poi c'è stata la sosta per il pranzo in un ristorante sul mare, poi siamo andati a Espargos dove ci siamo fermati in un mercato senegalese...Se volete comprare qualcosa dovete contrattare...Tanto...Cercheranno di vendervi qualunque cosa, i senegalesi sono molto insistenti al contrario dei capoverdiani che sono molto gentili, vivace e dignitosi pur nella loro povertà!!! Abbiamo visitato anche una scuola e un asilo... I bambini sono bellissimi...Portate con voi caramelle, quaderni, pennarelli...Sono contentissimi quando gli lasciate queste cose!!! Infine siamo andati a fare il bagno in una baia fantastica dove il mare era una tavola piatta, ed è raggiungibile anche dal villaggio facendo una camminata sulla spiaggia per circa 30-40 minuti!!!!

L' isola è bellissima, tutti i colori sono bellissimi...Dalla sabbia del deserto al blu del mare, la gente è molto ospitale ed è veramente un bel paradiso!!!! E' una vacanza che merita...Andate e vedrete che è uno spettacolo!!!!

  • 245 Visualizzazioni
  • Stampa
  • Invia ad un amico

Parole chiave
Commenti
  1. Nessun utente ha ancora commentato. Se sei un utente registrato puoi usare questo form per dire la tua!

Per scrivere su Turisti Per Caso devi prima registrarti!


Entra con il tuo account social