Isla do sal, che delusione

Premetto che sono una persona che ha viaggiato tantissimo (mi mancano poche localita'...) e che quindi mi ritengo 'esperto' nell' affrontare confronti e fornire ad amici e alla comunita' web suggerimenti. premetto anche che quello che puo' piacere a me, ...

  • di ENZO DI ROMA
    pubblicato il
  • Partenza il
    Ritorno il
  • Viaggiatori: in coppia
    Spesa: Da 500 a 1000 euro
 

Premetto che sono una persona che ha viaggiato tantissimo (mi mancano poche localita'...) e che quindi mi ritengo 'esperto' nell' affrontare confronti e fornire ad amici e alla comunita' web suggerimenti.

Premetto anche che quello che puo' piacere a me, quello che possa suscitare un viaggio in ognuno di noi sia comunque strettamente fatto personale.

Fatta questa premessa vi descrivo le recente esperienza ad isla do sal a capoverde.

Dovendo scegliere una localita' per 'staccare la spina' una settimana io e mia moglie abbiamo scelto questa meta non ancora visitata. La scelta e' frutto anche di 'consigli' da parte di amici (che non hanno visto molti altri posti) e dalla lettura di commenti presenti anche in questo forum che descrivevano questa localita' bella al punto da generare nostalgie di ritorno...

Patrenza il 16/3 con volo neos (ottima compagnia con un buon servizio ed assistenza passeggero) da roma alle 18,35 ed arrivo a sal dopo 6 ore di volo alle 22,30 locali (-2h) usciti dall'aereo tutto pensavo tranne che ero in africa...Un vento freddo autunnale tipico del nord europa...

Ci trasferiscono in uno dei principali alberghi dell'isola, il djasal 4 stelle (discreto ma non da 4 stelle...A chi piace la formula club con animazione dico che in questo periodo era pari a zero...E molto approssimativa), a sud in localita' santa maria.

Notte fonda, vento...Non si vedeva nulla...Accoglienza del personale e a letto.

Mattina sveglia con tutta la curiosita' di chi subito vuole vedere 'dov'e' capitato...

L'albergo come struttura risulta gradevole come anche il cibo.

Ci rechiamo sulla spiaggia e li ci imbattiamo in tantissimi ambulanti che cercano di venderti tutto...Parlano correttamente italiano.

La spiaggia e' quella di santa maria, lunga 8 km e l'unica praticabile dell'isola in quanto le sue coste 'desertiche e vulcaniche' sono frastagliate e rocciose. Sara' stato il periodo ma tanto vento e onde alte anche 4 metri...Mare bello trasparente ma freddo e con il vento che fastidiosamente alzava sabbia...Siamo rientrati nella struttura capemdo il perche' di una piscina di 3000 mq. E una zona sabbiosa interna con lettini e strutture d'ombra recintata da muri 'para vento' con murales dipinti con paesaggi marini...A saperlo sarei andato in un acqua park nazionale...

In ogni caso comunque dico che forse questo e' il periodo climaticamente piu' a rischio, il periodo migliore ci dicono che e' aprile/giugno con molto meno vento e acque calme, dopo e' caldissimo...

Alterniamo sole e nuvoloni (2 giorni di pioggia sui 3 totali annui previsti) con esposizioni solari, bagni (solo io, mi moglie non ha fatto un solo bagno) e coperture con asciugamani per improvvisi nuvoloni che raffreddavano l'aria..

Bon...Questo e' stato il clima...Ma veniamo all'isola: poche strade (molte sterrate), poche cose da comprare (carissime) nei due villaggi di santa maria ed espargos dove si nota tanta fatiscenza, disordine urbanistico e poverta'... nulla di veramente bello, pochi negozi (per trovare una protezione solare l'ho comprata in albergo..) nessuno svago serale in quanto dopo le 20 e' tutto chiuso...Una sola discoteca 'piccolo clone' del pirata di fortaleza in brasile che non giudico in quanto non l'ho visitata.

Quando parlo di svago premetto che non cercavo localita' tipo ibiza o cannes...Solo per fare una passeggiata... e' un isola dove bisogna stare attenti a non lasciare nulla sulla spiaggia o nell'auto noleggiata perche' e' forte la possibilita' di essere derubati (ad un nostro conoscente hanno fatto fuori macchina digitale e telecamera)

  • 24162 Visualizzazioni
  • Stampa
  • Invia ad un amico

Commenti
  1. SimoProfumata
    , 7/9/2011 18:59
    Salve!
    Beh, ho letto con estremo interesse il tuo post, dato che a breve dovrò recarmi nell'isola di Sal.
    Che dire?...per essere uno che viaggia spesso ( e lo hai fatto notare ampiamente ) sei caduto vittima della tua cattiva scelta. Hai infatti visitato Sal nel periodo sbagliato, nel periodo peggiore da affrontare.
    La prossima volta usa al meglio internet, forse avrai più fortuna.
    Nel frattempo, buon proseguimento. :-)

Per scrivere su Turisti Per Caso devi prima registrarti!


Entra con il tuo account social