Vacanze alle Canarie

Le bellissime isole di Fuerteventura e Lanzarote

  • di beretz
    pubblicato il
  • Partenza il
    Ritorno il
  • Viaggiatori: 2
    Spesa: Da 1000 a 2000 euro
 

Che indecisione quest’anno per le vacanze di Agosto! Scartate alcune mete che ci piacerebbe visitare a causa della stagione avversa, cerchiamo ispirazione sul Magazine e sul sito di Turisti per Caso, dopo aver tanto letto e tanto cercato ci concentriamo sulle Canarie, isole vulcaniche nell’Oceano Atlantico, al largo della costa marocchina. Resto affascinata dai diari di viaggio dell’isola di Lanzarote, che subito inseriamo nell’itinerario, Fuerteventura la scegliamo per motivi logistici essendo quella più vicina a Lanzarote.

Suddividiamo i nostri 18 giorni di vacanza da trascorrere sulle due isole, 12 giorni a Fuerteventura e 6 a Lanzarote.

Come è mia consuetudine preparo il viaggio scegliendo gli itinerari, le località, le spiagge e i ristoranti consigliati, aiutata anche da due guide, per Fuerteventura la guida Dumont e per Lanzarote la guida di Marco Polo, sono economiche e ben strutturate, tutte e due munite di mappa.

L’estate calda ci fa ben sperare di trascorrere una bella vacanza, i miei timori sono soprattutto per Fuerteventura avendo letto che l’isola è molto ventosa e che qualcuno, anche ad agosto, non ha fatto il bagno.

Arriva il 9 agosto e al pomeriggio siamo pronti per imbarcarci sul nostro volo Iberia, faremo scalo a Madrid per una notte e domani mattina faremo la tratta Madrid Fuerteventura, per il ritorno abbiamo il volo da Lanzarote sempre con scalo a Madrid per una notte, e Madrid Milano il giorno successivo, abbiamo speso compresa l’assicurazione e il bagaglio da stiva 776 euro, a Madrid abbiamo prenotato le due notti all’hotel Diana.

All’arrivo, a Madrid, c’è il bus navetta dell’hotel Diana pronto a caricarci, sbrighiamo le pratiche del check in, chiediamo il servizio bus per l’indomani mattina e poi andiamo a gustarci la prima paella della vacanza al ristorante El Pato Mudo, all’interno dell’hotel. Il costo della camera, dotata di ogni confort, è davvero economico 49 euro compreso il servizio bus.

Il 10 agosto proseguiamo il nostro viaggio, sempre con Iberia, e atterriamo in perfetto orario alle 10,45 a Fuerteventura. Una volta sbarcati, ritirati i bagagli, avevo qualche timore viste le pessime recensioni per questa compagnia ma è andato tutto bene, ci rechiamo allo sportello della Cicar per il ritiro dell’auto, prenotata on line per 12 giorni e spendendo 288,59 senza sorprese di costi aggiuntivi. Ci consegnano una Opel Corsa di colore blu che ci accompagnerà alla scoperta dell’isola.

L’aeroporto dista solo 6 km. da Caleta de Fuste, abbiamo le indicazioni per raggiungere la struttura Castillo Playa, ma avendo imboccato la rotonda sbagliata ci ritroviamo a dover chiedere informazioni.

Finalmente arriviamo all’hotel, ci danno subito la chiave del nostro bungalow che è situato in posizione tranquilla, l’appartamento è discreto, ha davanti un patio spazioso con due sdraio. La piscina e il bar sono nelle vicinanze. La posizione del Castillo Playa è ottima, a pochi passi c’è la spiaggia, una grande insenatura di sabbia fine con il mare calmo in cui facciamo il nostro battesimo dell’acqua. Sempre a pochi passi c’è la piazza centrale con i negozi, un supermercato e numerosi ristoranti.

Dopo aver trascorso qualche ora in spiaggia ed aver fatto un po’ di spesa al Superdino ci prepariamo per la sera.

Passeggiamo fino al porto dove ci sono i ristoranti del Barcelò, troviamo posto al Camarote dove gustiamo un’ottima paella. Passeggiata sul lungomare e per i negozi del centro e poi a nanna, di sera c’è abbastanza movimento e numerosi pub offrono spettacoli con musica dal vivo

  • 26684 Visualizzazioni
  • Stampa
  • Invia ad un amico

Commenti
  1. Nessun utente ha ancora commentato. Se sei un utente registrato puoi usare questo form per dire la tua!

Per scrivere su Turisti Per Caso devi prima registrarti!


Entra con il tuo account social