E se andassimo alle Canarie?

Fuerteventura e Lanzarote a modo nostro

  • di Leonardo&Maura
    pubblicato il
  • Partenza il
    Ritorno il
  • Viaggiatori: 2
    Spesa: Da 500 a 1000 euro
 

Quest'anno fino all'ultimo non sapevamo dove andare ma - dopo l'India dello scorso anno, viaggio impegnativo sotto diversi profili - l'idea certa era che volevamo anche un po' di relax. Cerchiamo una meta relativamente vicina... le Canarie. Sulla scelta di quale isola visitare non abbiamo dubbi: Fuerteventura e poiché i giorni a disposizione non sono proprio pochi aggiungiamo Lanzarote. Essendo della provincia di Firenze pensiamo che la soluzione migliore sia partire da un aeroporto e tornare su un altro e infatti troviamo il volo che da Pisa ci porterà a Fuerteventura e da Lanzarote facciamo rientro su Bologna.

10 Novembre: giorno della partenza

Puntuali arriviamo alle 18:00, per l'auto a noleggio ci siamo orientati su Cicar (come consigliato da molti TPC) con il quale ci siamo trovati molto bene. Le pratiche per il ritiro sono velocissime, senza i soliti comuni balzelli, possibilità di pagamento in contanti o con carta di credito al momento della consegna. Prenotazione online altrettanto veloce senza la richiesta di carta di credito a garanzia.

Non avendo imbarcato nessun bagaglio alle 18:45 siamo già sulla FV-2 in marcia per raggiungere Costa Calma dove abbiamo prenotato una casa per 5 giorni, la strada è molto ben segnalata e ottimamente tenuta, ma molto trafficata. Raggiungiamo così senza difficoltà la casa di proprietà di una coppia italiana insediatasi a Fuerteventura perché amanti del surf, la sistemazione è piccola ma accogliente e ben arredata.

Costa Calma è una località nata per convogliare masse di turisti in quello che è uno dei luoghi più belli e godibili di Fuerteventura sotto l'aspetto balneabile. Trovandosi quasi sempre sottovento, il mare limpido è calmo e le infinite spiagge dorate, permettono lunghe passeggiate. La cementificazione sfrenata però ha creato dei “non luoghi”, agglomerati urbani senza senso e orribili. In compenso un buon servizio di bus permette di evadere facilmente anche a chi non è munito di un mezzo proprio.

11 Novembre: primo giorno

Visita del Parque natural de Jandia y Cofete situato nell'estremo lembo sud di Fuerteventura. Da Costa Calma a Morro Jable ci sono circa 20 minuti di auto, la strada è a quattro corsie (l'unica di tutta Fuerteventura). Le impressioni su Morro Jable sono esattamente quelle per Costa Calma, anche se qui è stato fatto un piccolo sforzo nel dotare la cittadina di un lungomare pedonale che unisce la zona ipercementificata al superstite piccolo centro storico, dove si trova la concentrazione piu' alta di ristoranti. Le spiagge di Jandia corrono lungo tutto il paese offrendo un bel arenile di sabbia fine, mare calmo e limpido e sono meta dei pensionati del nord Europa. L'ingresso al parco si trova sulla strada che conduce al porto, dopo pochi metri diviene sterrata, il percorso completo per visitare il parco è di circa 60 km tra andata e ritorno. La parte che corre dal Morro Jable al faro di Jandia è un saliscendi molto ben battuto e ampiamente largo da consentire agevolmente lo scambio di due veicoli, quindi percorribile con qualsiasi tipo di auto. Dal faro di Jandia a Punta el Pesebre la strada diventa piu' impegnativa in quanto sono presenti ciottoli che potrebbero danneggiare la carrozzeria, quindi cautela. La parte di strada che porta alla bellissima Playa de Cafete è ancor piu' impegnativa, dopo il Mirador de Barlovento inizia una ripida discesa piena di curve senza spalletta con precipizio vertiginoso e nella prima parte non c'è possibilità di scambio tra due auto, insomma un brivido però ampiamente ripagato dallo spettacolo della spiaggia. Questo è senza dubbio uno dei punti che ci sono piaciuti di piu' di Fuerteventura

  • 37163 Visualizzazioni
  • Stampa
  • Invia ad un amico

Commenti
  1. andyacc
    , 15/1/2015 18:55
    estate 2014 fine agosto fuerteventura stupenda, abbiamo noleggiato un'auto con noleggioautoefurgoni.com facendo una prenotazione prima di partire così abbiamo potuto girare l'isola in piena autonomia .... fantastica soprattutto la laguna per chi come noi ha bambini piccoli
  2. mirko.1976
    , 11/1/2015 15:04
    bravi

Per scrivere su Turisti Per Caso devi prima registrarti!


Entra con il tuo account social