Canada orientale

Viaggio on the road immersi nella natura tra fiumi, laghi, boschi

  • di nonna70
    pubblicato il
  • Partenza il
    Ritorno il
  • Viaggiatori: 2
    Spesa: Da 2000 a 3000 euro
 

Questa volta la scelta del nostro viaggio annuale (mio figlio Giovanni ed io mamma settantunenne) è caduta sul Canada per la possibilità di un volo diretto Venezia-Toronto con durata di nove ore all’andata e otto al ritorno; dopo attente ricerche su internet e documentazione sulle guide, abbiamo preparato un itinerario di massima, prenotato i voli, gli hotel, l’auto e alla fine siamo partiti pieni di curiosità: ecco il nostro diario!

Sabato 25

Arrivo all’aeroporto di Venezia alle 15,45 dove troviamo una lunga coda frenata dalla meticolosità con cui i Rangers privati addetti alla sicurezza si dedicano al controllo dei passaporti; superata questa prima formalità, le operazioni al check-in e alla dogana si svolgono con la massima velocità così l’imbarco e la partenza avvengono regolarmente alle ore 18. Aereo spazioso, sedili confortevoli per le gambe (avevamo pagato un supplemento), piloti e personale bravi, pasti vari e gustosi. Arrivo a TORONTO alle 21,15 ore locali (sei in meno rispetto all’Italia), pratiche d’ingresso e doganali veloci, ritiro all’Avis di una comoda Chevrolet Malibù poi, seguendo le indicazioni prendiamo la via dell’hotel: per distrazione non imbocchiamo subito l’uscita segnalata così ci troviamo a girare nella notte, con una meravigliosa luna piena, attraverso strade a quattro corsie ancora molto trafficate. Finalmente troviamo la direzione giusta e alle ore 23,30 arriviamo al Comfort Inn Motel (78 €) dove ci abbandoniamo a un sonno ristoratore in una camera molto confortevole.

Domenica 26

Al mattino abbiamo modo di vedere che siamo capitati in un hotel veramente super e troviamo conferma nella ricca colazione a base di frittata, salsiccette, yogurt, uova sode, e tutte le altre solite scelte di toast, waffels, fiocchi, spremute e tanto altro.

Così riposati e rifocillati alle ore 9,40 partiamo con un bel sole, la temperatura di 16/17° (gradi e km. come in Europa) sulla bella autostrada ON-401E molto trafficata nelle vicinanze di Toronto poi più scorrevole quando corre quasi parallela al lago Ontario di cui vediamo larghi squarci attraverso i boschi alternati a campi con fattorie. A Kingston il lago termina e lascia il posto al fiume San Lorenzo che dopo moltissimi chilometri sfocerà nell’oceano Atlantico. Alle 13,00 ci fermiamo a Brookeville presso un Ufficio Informazioni per ritirare una mappa dello stato e avere altre informazioni; giriamo circa mezz’ora a piedi per il centro ma un forte vento freddo ci fa riprendere la macchina. Alle 15,30 arriviamo a CORNWALL al Fairview Motel (65€) gestito da una famiglia pakistana subentrata solo da tre giorni perciò la pulizia e i servizi lasciano molto a desiderare! Rimaniamo a riposare poi, mentre Giovanni si addormenta, io esco per una breve passeggiata e conosco il fratello dei gestori che parla molto bene l’italiano perché vive nel nostro paese da quattordici anni e ne ha la cittadinanza; mi racconta che è qui con un visto turistico ma si sta guardando intorno per trovare un lavoro o aprire un’attività con i suoi parenti poiché in Italia c’è la crisi. E’ molto bene informato sulle leggi canadesi, sulle opportunità d’impiego e sulle agevolazioni previste per le madri e i bambini. Mi spiega anche che sua sorella e il marito, qui da molti anni, hanno acquistato la struttura del motel con un mutuo della banca e che sapranno rimetterlo a nuovo in poco tempo. Mi hanno molto colpito la determinazione e l’intraprendenza di queste persone venute da molto lontano che non hanno paura di rimettersi in gioco ogni volta spostandosi da un continente all’altro. Proprio bravi!

Alle 19,00 ci dirigiamo verso il centro per andare a cena allo Shoeless Joe’s un locale caratteristico con schermi TV a ogni tavolo, altri in posizioni strategiche e uno enorme in mezzo alla sala. Io ho mangiato dei buonissimi gamberetti con verdure miste (28 € in due mancia compresa)

  • 25189 Visualizzazioni
  • Stampa
  • Invia ad un amico

Commenti
  1. Nessun utente ha ancora commentato. Se sei un utente registrato puoi usare questo form per dire la tua!

Per scrivere su Turisti Per Caso devi prima registrarti!


Entra con il tuo account social