Toronto e Niagara Special Tour

Riunione di famiglia tre le Cascate del Niagara e la bella Toronto, un viaggio per tutti, senza esclusione di età!

  • di rirri82
    pubblicato il
  • Partenza il
    Ritorno il
  • Viaggiatori: 8
    Spesa: Fino a 500 euro
 

Bastano tre giorni per completare al meglio un fantastico viaggio a New York. Come? Visitando le cascate del Niagara e la bellissima città di Toronto! Noi ci siamo affidati ai viaggi organizzati dalla rivista “America Oggi”, il quotidiano degli italiani residenti negli U.S.A. che effettua gite in Canada ogni due giorni. In effetti lo stesso viaggio lo si può fare affittando una macchina direttamente da New York, ma siccome eravamo 8 persone (la mia parte di famiglia che vive nella grande mela ha deciso di tornare alle cascate dopo circa 30 anni, compresa la nonna ottantenne!!), decidiamo che per noi il pullman è il mezzo più consono.

Giorno 1

Partenza alle 7.00 a.m. dal palazzo delle Nazioni Unite, il pullman turistico è pieno di italiani che come me, hanno familiari che vivono nella grande mela.

Ancora assonnati per la levataccia, abbiamo comunque il tempo per dormire in quanto il dura circa 8 ore.

Verso le 3.00 del pomeriggio, superato il confine canadese con tanto di controllo passaporti alla piccola dogana di Niagara, abbiamo il primo assaggio delle meravigliose cascate: il “Maid of the Mist” ossia il giro in battello che ti porta molto ma molto vicino alle cascate. L’esperienza è veramente notevole: nonostante prima di entrare sulla barca ti facciano vestire con un lungo key way azzurro lungo fino ai piedi, la potenza d’acqua delle cascate, soprattutto la più grande dalla forma di un ferro di cavallo, riesce comunque a bagnarti dalla testa ai piedi! Ma la vista è veramente suggestiva, ti sembra di toccare con mano la cascata e ti fa sentire piccolo piccolo di fronte alla grandezza e alla forza della natura. Curiosità: il nome del tour deriva proprio dal termine inglese “Mist” ossia “Foschia”, perché quando arrivi sotto la grande cascata riesci a vedere solo la nube di pulviscolo d’acqua alzato dalla potenza della cascata…l purtroppo le macchine fotografiche e la videocamera non hanno molto gradito l’umidità… ma abbiamo lo stesso portato a casa delle istantanee incantevoli!

Dopo il tour abbiamo ancora avuto un’oretta per camminare sulla promenade davanti alle cascate, e scattare un altro milione di foto.

Ritornati sul pullman ci siamo diretti verso Toronto ed abbiamo pernottato una notte al Country Inn, in periferia. Dopo una cena in un delizioso ristorante italiano in cui abbiamo mangiato la pasta con le “Scalops” (cappesante) più grandi che abbia mai visto, siamo andati a dormire stremati.

Giorno 2

Partiamo alla volta di Toronto al mattino presto. Anche se la città è molto più ridimensionata rispetto a New York, dobbiamo fare i conti con il traffico dei pendolari che vi si recano al lavoro quotidianamente. Toronto è una città prettamente finanziaria ma che nel corso degli anni ha saputo aprirsi verso le arti e la cultura, ad esempio scopriamo che si sta svolgendo proprio in quei giorni il Toronto Film Festival. Prima tappa del tour è stata la CN Tower, una torre utilizzata per le trasmissioni televisive che ha diverse piattaforme panoramiche che permettono una visione dall’alto della città e del sottostante Lago Ontario, veramente spettacolare. Un’altra curiosità: una di queste piattaforme di osservazione la “Sky Pod” detiene il record di altezza di 447 m, equivalenti a ben 147 piani!

E’ stata poi la volta della visita al parlamento della regione dell’Ontario, veramente molto interessante per capire qualcosa in più riguardo la politica e le usanze canadesi, il modernissimo municipio sulla Nathan City Square, (la piazza più grande della città), l’ ”Old City Hall”, proprio adiacente alla nuova struttura e il Toronto Eaton Center, il centro commerciale più vasto del Canada dell’ est, caratterizzato da una galleria liberamente ispirata alla Galleria Vittorio Emanuele II di Milano

  • 14697 Visualizzazioni
  • Stampa
  • Invia ad un amico

Commenti
  1. Nessun utente ha ancora commentato. Se sei un utente registrato puoi usare questo form per dire la tua!

Per scrivere su Turisti Per Caso devi prima registrarti!


Entra con il tuo account social