Cambogia e Bangkok: Paesi indimenticabili per i popoli, l'arte, la natura

Viaggio fai da te in cui abbiamo provato forti emozioni... a contatto con persone meravigliose, siti archeologici ricchissimi e natura selvaggia

  • di dariaegiorgio
    pubblicato il
  • Partenza il
    Ritorno il
  • Viaggiatori: 2
    Spesa: Da 1000 a 2000 euro
 

20 / 12 / 2013

Questo è un diario di viaggio molto dettagliato. Il nostro scopo, oltre a descrivere i luoghi indimenticabili visitati, è quello di trasmettere ai lettori le intense emozioni provate durante questa vacanza, a contatto con la gente del luogo.

Finalmente il conto alla rovescia è terminato ed è giunto il momento di partire! Con vari spostamenti in auto, treno e navetta, raggiungiamo Milano Malpensa. Il cielo è nuvoloso e spira un vento gelido, siamo stanchi, ma la voglia di iniziare un' altra bella avventura in luoghi nuovi è tanta e quasi non ci accorgiamo dei disagi da sopportare! Finalmente verso le 21.45 si decolla. E' sempre un' emozione forte!! Poco dopo ci viene servita un' ottima cena che, oltre a sfamarci, è anche un bel passatempo: aprire le varie scatolette, scoprire quali cibi contengono, gustare nuovi sapori e poi cercare di reincastrare alla perfezione i vari contenitori, richiede il suo tempo. Viaggiamo veramente bene e alle 5.15, ora locale, due in più rispetto all' Italia, siamo a Doha.

21 / 12 / 2013

Dopo tre ore di scalo, prendiamo il secondo volo che ci porterà direttamente a Bangkok. e con soli 15 minuti di ritardo atterriamo a Bangkok verso le 18.45, ora locale ( precisamente 6 ore più avanti rispetto all' Italia). Non sappiamo però che di lì a poco ci aspetta una coda lunghissima per il visto. Intorno a noi ci sono centinaia di persone, di razze e nazionalità diverse ed è curioso sentir parlare tante lingue, osservare tanti modi di vestirsi e di atteggiarsi. Raggiungiamo poi il parcheggio dei taxi. Questi sono molto particolari: tutti coloratissimi, fuxia, arancioni, gialli e verdi...... mettono allegria in quel gran caos di traffico in cui entreremo di lì a poco! Impieghiamo quasi un' ora per raggiungere il "Mistic Palace", l' albergo che avevamo prenotato tramite internet . Qui ci viene subito assegnata la camera, molto spartana, ma pulita. Naturalmente non resistiamo e subito andiamo a fare un giro esplorativo nei paraggi. La zona è molto tranquilla e decidiamo di avere un primo approccio con la cucina thailandese, sedendoci ad un ristorantino frequentato solo da locali. Mangiamo benissimo, all' aperto, mentre guardiamo una partita proiettata su un particolarissimo schermo: il muro della costruzione di fianco! Paghiamo 195 bath (4,50€) e poi ritorniamo in albergo, perchè abbiamo un gran bisogno di dormire e di riprenderci per bene. Domani ci aspetta Chatuchak, il più grande mercato all' aperto del Sud-Est asiatico!

22/ 12/ 2013

Oggi trascorriamo l'intera giornata a Chatuchack e ci divertiamo un sacco! E' immenso! Dicono che si contino più di 10.000 bancarelle e che un intero week-end non sia sufficiente per girarlo completamente. E' diviso in varie sezioni, a seconda della merce venduta. In buona parte prevale l'abbigliamento, ma si trova di tutto un po'! Dagli oggetti di antiquariato e di artigianato, ai libri usati, ai CD, ai DVD, agli elettrodomestici, alla bigiotteria ad accessori di ogni tipo. L'area che ci colpisce di più è quella dedicata alla zoologia, dove possiamo ammirare splendidi cuccioli di ogni razza di cani, ma la zona in cui facciamo più acquisti è sicuramente quella del tessile dove troviamo ottimi capi di abbigliamento a prezzi stracciati.. Ogni tanto ci fermiamo anche alle bancarelle di cibo, che con cifre davvero irrisorie, vendono fritti di ogni tipo, carne e pesce alla brace, dolci tipici, gelati, frullati di frutta... Trascorrere una giornata a Chatuchat è una vera festa per i sensi; ovunque vedi colori, ascolti suoni e rumori, senti nell' aria profumi insoliti, gusti cibi particolari dai sapori unici. Verso sera ritorniamo in hotel e decidiamo di incamminarci lungo la strada principale, ma dopo pochi metri, alla vista di un grosso ratto che gironzola indisturbato sul marciapiede poco distante da noi, decidiamo di andare nella direzione opposta

  • 18744 Visualizzazioni
  • Stampa
  • Invia ad un amico

Commenti
  1. Ely Crotti
    , 28/10/2014 21:32
    Cari daria e giorgio, grazie mille per il vostro resoconto di viaggio. noi saremmo interessati alla cambogia con partenza prevista per il 21/22 dicembre 2014 e rientro il 5/6 gennaio 2015. Sapreste darci maggiori informazioni circa l'agenzia che avete contattato in loco? Scrivete che per una settimana avete avuto Dom come guida. Come possiamo contattarlo? Ultima info: quanto avete speso in totale incluso il volo aereo?
    Grazie mille.
    Ely&Simo

    P.S. Per la vostra prossima avventura ci permettiamo di consigliarvi la namibia ;-)

Per scrivere su Turisti Per Caso devi prima registrarti!


Entra con il tuo account social