Fantastica West Coast

Un'avventura bellissima nei parchi dell'Ovest e nelle città della California

  • di renza1
    pubblicato il
  • Partenza il
    Ritorno il
  • Viaggiatori: 4
    Spesa: Da 2000 a 3000 euro
 

2 giugno: San Francisco

Volo Air France da Venezia con scalo a Parigi (volo+assicurazione+ scelta posti a pagamento tot 660 euro a persona). Arriviamo all'hotel Grant in Bush St (145 euro notte - doppia con colazione) quasi alle 16 con il taxi (52$) perchè siamo un po' stanchi per prendere i mezzi pubblici.

Usciamo verso le 17 e passando da Union Square arriviamo a Embarcadero e poi ai Pier e facciamo la passeggiata fino al Pier 39 dove ci sono i leoni marini (belli da vedere ma puzzano abbastanza). Per strada entriamo in una cioccolateria del famoso Girardelli che offre un assaggio di squisita cioccolata. Cosa che faremo ancora oltre che a San Francisco anche nelle altre città.

I miei tre compagni di viaggio sono stanchissimi perciò ceniamo presto da Pier Market al ristorante Pier 39; ci sembra di spendere un po' troppo per due tranci di salmone, una cesar salad, patatine, due birre e acqua: con la mancia quasi120 dollari (una birra 8 dollari).

Poi visto che i tre si sono ripresi rientriamo a piedi tra tante salite e discese passiamo dal quartiere italiano e da una brutta parte del quartiere cinese e vediamo da lontano i famosi tornanti di lombard street.

L'albergo é piuttosto vecchio ma la stanza è pulita, abbastanza accogliente e il letto è comodo.

3 giugno: San Francisco

Colazione in hotel con qualche brioches caffe cappuccino che, considerato quello che troveremo negli altri hotel, non é male.

C'é un po' di foschia e fa freddino e partiamo a piedi per il Golden Gate Park passando dal Civic Center che purtroppo è tutto recintato per un evento previsto nel pomeriggio. La zona è strapiena di homeless che però non chiedono soldi e non disturbano.

Arriviamo ad Alamo Square che è un piccolo parco molto bello sopra una collinetta di fianco alle painted ladies. Anche la via da cui arriviamo, Grove St, ha tutte queste belle case d'epoca colorate. Anche se c'è ancora foschia facciamo delle belle foto con il Financial District sullo sfondo. Arriviamo al Golden Gate Park e ne attraversiamo un pezzo. Intanto é uscito il sole, e usciamo dal parco per cercare un posto dove pranzare vedere la partita della Juve (finale di champion league) ma siamo in mezzo a quartieri residenziali, camminiamo tanto e non ci sono locali poi arriviamo in un quartiere che ha solo locali con cucina asiatica. Camminiamo ancora un bel po' e finalmente al 4150 di Geary Blv troviamo l'Overtime Sports pieno di TV: la Juve ha perso 4a1 ma abbiamo mangiato bene (30 dollari in due).

Pensiamo di arrivare a piedi al Golden Gate Bridge ma dovremo camminare ancora tanto e tanto, attraversiamo il Presidio che é un parco molto bello passiamo di fianco ad un campo da golf, al parco su Montgomery street, al Korean War Memorial, ci sarebbero tante cose da visitare al Presidio ma non abbiamo abbastanza tempo e finalmente arriviamo in vista del ponte. Dopo un congruo numero di foto lo attraversiamo a piedi. Quando arriviamo dall'altra parte è troppo tardi e ci dicono che non ci sono più mezzi pubblici per arrivare a Sausalito (peccato!, ci toccherà tornare) così prendiamo un autobus turistico (10 dollari a persona) che ci riporta in centro. Jack, la guida, spiega un sacco di cose strada facendo, ma non capiamo granché del suo inglese.

Scendiamo ad un incrocio della Grant nel quartiere cinese e così lo attraversiamo per un tratto e ci sembra un po' meglio di ieri. Al ritorno troviamo la famosa porta di accesso a questo quartiere e scopriamo che é solo a due blocchi dal nostro hotel

  • 2830 Visualizzazioni
  • Stampa
  • Invia ad un amico

Commenti
  1. Nessun utente ha ancora commentato. Se sei un utente registrato puoi usare questo form per dire la tua!

Per scrivere su Turisti Per Caso devi prima registrarti!


Entra con il tuo account social