Viaggio di nozze in California

Il nostro viaggio da sogno-on the road tra i grandi e spettacolari parchi e le grandi città

  • di live.love.laugh
    pubblicato il
  • Partenza il
    Ritorno il
  • Viaggiatori: 2
    Spesa: Da 2000 a 3000 euro
 

Il sogno della California inizia un paio di anni fa, l’abbiamo sempre immaginato e progettarlo è stato facilissimo. Già dall’altro anno pensavamo che quest’ao era l’anno giusto per la California on the road, poi a gennaio abbiamo deciso di sposarci e così è diventato il nostro viaggio di nozze. Dopo aver pianificato tappe e alberghi facciamo sia dei preventivi on line sia all’agenzia di viaggi, per poi verificare che non c’era alcuna indecisione e prenotiamo tramite agenzia e inoltre, la cosa si è rilevata utile poiché facendo la lista di nozze il nostro viaggio è stato interamente pagato dai nostri invitati.

30 luglio

Con un primo volo da Roma a New York American Airlines delle 9.40 ha inizio questa meravigliosa avventura. Dopo lo scalo e i relativi controlli infiniti abbiamo poi un altro volo per Las Vegas. Qui arriviamo in serata, prendiamo un taxi e andiamo al nostro hotel: il Bellagio. Già entrando veniamo catapultati nel mondo dei casino, l’hotel è stupendo e alla reception ci chiedono se vogliamo fare un upgrade in una camera con vista sulle fontane per 30$ a notte, lo facciamo e vi assicuro che una volta entrati in camera siamo sbalorditi dalla bellezza della stessa da cui vediamo il meraviglioso spettacolo delle fontane. Andiamo a dormire perché il giorno dopo ci aspetta l’escursione per il Gran Canyon.

31 luglio

La mattina sveglia presto, alle 7 ci vengono a prendere all’albergo e alle 7.30 si parte, l’escursione prevede vari soste tra cui una alla diga di Hoover e i vari punti panoramici Gran Canyon, che è davvero uno spettacolo, inutile dirvi che i colori e i paesaggi qui sono unici e anche due come noi afflitti dal jet lag ne restano sbalorditi. Infatti scegliere di fare l’escursione è stata una giusta scelta perché eravamo ancora sotto per il viaggio.

01 agosto

La mattina facciamo un giro nel nostro hotel mentre prendiamo un cappuccino ed è davvero molto bello. Poi lasciamo la camera con un express check out fatto dalla nostra TV e chiamiamo un lift (che è praticamente come Uber) e ci facciamo portare al rental car dell’aeroporto. Il noleggio Alamo è semplicissimo dopo aver dato la carta di credito ti rilasciano il navigatore e vai al garage qui ti indicano tra quali auto può scegliere in base al noleggio (a noi era una convertible) la scegli, ti ci metti dentro, un altro controllo e via. Noi abbiamo noleggiato una Mustang cabrio bellissima, che lasceremo a San Francisco per poi prendere un SUV. Ci dirigiamo a San Diego, ma prima ci fermiamo al Wal Mart per una spesa per il viaggio e per comprare una sim T mobile di 30$ dollari con 5GB e minuti ill., il tipo pazientemente ci attiva la sim ed è una cosa che consiglio di fare a tutti così non avrete problemi per chiamare in Italia e né per controllare internet a ogni dubbio. Giungiamo a San Diego al Comfort INN at Harbour nel tardo pomeriggio, facciamo una doccia e scendiamo presto poiché consultando la guida notiamo che i ristornati chiudono presto e così scegliamo il quartiere di Gaslamp (parcheggio 10$) che è davvero molto bello pieno di pub, ristornati e pieno di giovani. Scegliamo di cenare al Gaslamp Strip Club, un posto molto carino in cui ordini e poi cucini tu cosa hai scelto

  • 12734 Visualizzazioni
  • Stampa
  • Invia ad un amico

Commenti
  1. Nessun utente ha ancora commentato. Se sei un utente registrato puoi usare questo form per dire la tua!

Per scrivere su Turisti Per Caso devi prima registrarti!


Entra con il tuo account social