Long weekend di primavera a Budapest

Alla scoperta dell’affascinante capitale ungherese con due bambine (di 7 e 5 anni) al seguito

  • di micky76
    pubblicato il
  • Partenza il
    Ritorno il
  • Viaggiatori: 4
    Spesa: Da 500 a 1000 euro
 

Nuovo giro, nuova corsa! Per questa primavera (2017) la metà prescelta è Budapest... volo Wizzair da Bari dal 14 al 17 maggio con orari comodissimi.

DOMENICA

Wizzair ha una politica un po' più restrittiva circa i bagagli a mano pertanto, essendo noi in 4 (2 adulti e 2 bambine), acquistiamo anche un bagaglio da stivare. Facendo due calcoli ci conviene anche l'iscrizione annua al club Wizzair: la quota di iscrizione di 60 euro è ampiamente ammortizzata dallo sconto sui biglietti e sul bagaglio a cui dà diritto.

Partenza alle 12,30 e arrivo puntuale poco dopo le 14 a Budapest: in primis, anche se l'idea è di pagare sempre con carta o bancomat, preleviamo una piccola quota di contanti all'ATM vicino alla zona recupero bagagli... il cambio, col senno di poi, non è il massimo (1 euro = 279 fiorini UHF). A seguire, sempre all'interno dell'aeroporto, ci dirigiamo all'ufficio BKK per l'acquisto dei biglietti per i mezzi pubblici.

Per arrivare in centro basta prendere l’autobus 200E (transfer ticket 530 UHF) fino a Kobanya-Kispest e quindi la metro 3 fino a Deak Ferenc Ter (single ticket 350 UHF), snodo di tutte le maggiori linee metropolitane. Il tutto in circa 40-45 minuti. Essendo noi 3 paganti più una bimba con meno di 6 anni non pagante, propendiamo per il biglietto di gruppo (max 5 persone) valido 24 ore (3300 UHF) che ci darà libero accesso ai mezzi nelle 24 ore successive. Il nostro appartamento si trova proprio di fronte alla sinagoga, a 300 metri dalla fermata metro appena citata. Il tempo di lasciare i bagagli, rinfrescarci e poi si parte per la prima tappa: Vorosmarty ter e Vaci utca. Si tratta di una zona pedonale, molto carina, ricca di negozi di souvenir e ristorantini che si estende parallelamente al Danubio. Terminata la zona pedonale ci imbattiamo in uno dei tanti ponti che permettono di attraversare il celebre fiume e decidiamo, anche per dare un po’ di tregua alle bimbe, di proseguire la risalita a bordo di un tram. A nord, scendiamo dal tram, riattraversiamo il Danubio percorrendo il ponte Margherita, a metà del quale c’è l’imbocco all’omonima isola… uno dei tanti polmoni verdi presi d’assalto dagli amanti dello sport. Nel frattempo è ora di cena, ci affacciamo in zona stazione (metro Nyugati palyaudvar): in zona c’è un caratteristico pub medievale (Sir Lancelot), ma alla fine scegliamo un altro ristorante in zona, che propone la classica formula all you can eat… A fine cena si va a nanna!

LUNEDÌ

Dopo colazione ci dirigiamo verso il parlamento (metro 2 fermata Kossuth Lajos ter): la visita in italiano era prevista solo alle 09.15. Troppo presto e quindi non acquistiamo il biglietto (tra l’altro acquistabile online dal sito jegymester.hu), ma solo la visita esterna vale veramente la pena. Proseguendo raggiungiamo la classica “passeggiata delle scarpe” - una toccante opera costituita da una serie di scarpe, in riva al Danubio, in ricordo delle vittime dell’olocausto - e a seguire la basilica di Santo Stefano. Dopo una piccola pausa panini, ci immettiamo nel vialone Andrassy Utca che porta fino alla maestosa piazza degli eroi: lungo questo tragitto ci imbattiamo nel Miniversum (una sorta di Ungheria in miniatura), nel teatro dell’Opera e nel museo del terrore. Ma è ciò che troviamo alle spalle della piazza che attira la nostra attenzione: il grande parco Varosliget all’interno del quale si trovano, fra gli altri, il castello in stile transilvanico Vajdahunyad, il giardino botanico e zoologico, le celebri terme Szechenyi e tanto, tanto verde. Si ritorna in zona centrale, si cena in uno dei locali nei pressi di Vaci utca ed infine si va a letto

  • 10124 Visualizzazioni
  • Stampa
  • Invia ad un amico

Commenti
  1. Nessun utente ha ancora commentato. Se sei un utente registrato puoi usare questo form per dire la tua!

Per scrivere su Turisti Per Caso devi prima registrarti!


Entra con il tuo account social