Budapest, che bella sorpresa

Insieme a mio marito ho deciso di visitare almeno una volta l'anno una capitale europea: eccoci nella capitale ungherese

  • di ITOTI
    pubblicato il
  • Partenza il
    Ritorno il
  • Viaggiatori: 2
    Spesa: Fino a 500 euro
 

Insieme a mio marito abbiamo deciso, finanze permettendo, di visitare almeno una volta l'anno una capitale europea, allora attirati dai prezzi bassi e dalle foto della città di notte che girano su internet la nostra scelta cade su Budapest

1 Giorno - 24/05/2016

Acquistiamo il pacchetto volo + albergo 3 stelle con colazione 5 giorni 4 notti su Expedia prezzo totale 286 euro.

Partenza da Ciampino con volo Ryanair alle ore 16.00 in un’ ora e 10 minuti arriviamo nel territorio ungherese, dove ci accoglie inaspettato un bel temporale (primo acquisto 2 ombrelli.)

All’aeroporto presso l’ATM ritiriamo 20.000 fiorini (circa 70 euro) e all’edicola presente all’interno dello stesso acquistiamo 4 biglietti (2 per il bus 2 per la metro)

Usciti fuori prendiamo l’autobus 200 E scendiamo al capolinea che corrisponde al capolinea della metro blu, saliamo in metro e ci facciamo portare fino alla fermata Deak ferenc ter, dove si incrociano tutte e 3 le linee della metro.

A noi interessa la linea gialla, avendo l’hotel un po’ decentrato, per capirci siamo vicinissimi al Quartiere ebraico e alla casa del Terrore, scendiamo alla fermata Vorosmarty UT troviamo subito l’hotel, facciamo il check in lasciamo i bagagli in camera e siamo già pronti per fare un giro per Budapest, l’acqua non ci ha mai abbandonato ma non ci facciamo scoraggiare, armati di ombrellini arriviamo alla via “principale” Vaci Ut, piena di negozietti e di ristoranti, ormai è ora di cena ci fermiamo in un ristorante e assaggiamo subito i tipici piatti locali: spezzatino di pollo con paprika e gnocchetti e zuppa di gulash e il loro dolce il gundel (che a noi non è piaciuto molto) spendendo circa 40 euro in due.

Torniamo a piedi in hotel e ci mettiamo subito al letto.

2 Giorno - 25/05/2015

Il risveglio è ottimo, ci affacciamo alla finestra dell’hotel e vediamo che c’è un bellissimo sole, facciamo colazione in e alla reception acquistiamo 2 biglietti per l’autobus Hop on Hop off validi per 48 ore, dove incluso ci sono due crociere (diurna e notturna) e 1 ora di bicicletta presso l’isola margherita, pagandolo circa 20 euro a testa.

Prendiamo l’autobus alla fermata Opera, facciamo un bel giro panoramico di Pest, a noi oggi interessa la zona vecchia Buda.

Scendiamo nei pressi del Bastione dei Pescatori, percorriamo le scale e ci troviamo nella piazza principale dove possiamo ammirare la chiesa di re Mattia.

C’incamminiamo sulla strada verso il palazzo Reale, intanto si è fatta ora di pranzo, decidiamo di mangiare presso un bistrot dove per 1 zuppa 2 secondi piatti con contorno di patate e una bottiglietta d’acqua spediamo circa 10 euro totali.

Fortunatamente oggi è caldo e camminare è proprio un piacere.

Arriviamo al palazzo, da qui c’è una vista ottimale della città e facciamo un bel po’ di foto, lo visitiamo esternamente per poi tornare a riprendere l’autobus alla volta della Cittadella la parte più alta della città, foto di rito al panorama.

Obiettivo della giornata è anche la visita in bicicletta dell’isola Margherita, il polmone verde della città, un bellissimo parco, dove all’interno ci sono piste ciclabili, terme, piste per chi ama fare jogging e una fontana danzante, è possibile arrivarci in due modi, o tramite il ponte che la collega alla terra ferma, oppure come abbiamo fatto noi tramite il traghetto sfruttando la crociera diurna.

Torniamo nella terra ferma, ceniamo e poi ci avviamo sempre a piedi al nostro hotel.

3 Giorno - 26/05/2016

Oggi visita alla parte “moderna” della città Pest, usufruiamo sempre del nostro autobus, passiamo di fronte alla Sinagoga, facciamo un po’ di foto all’esterno (abbiamo preferito non visitarla internamente), vediamo il bellissimo New York Cafè, Astoria, e ci facciamo lasciare nei pressi del Market Hall, il loro mercato coperto, facciamo un bel giro al suo interno, acquistando qualche souvenir da portare a casa e ci fermiamo a pranzo in un bistrot al secondo piano, mangiando nuovamente Gulash, troppo buono per non prenderlo nuovamente.

Andiamo verso il Parlamento, dove dall’Italia ho prenotato la visita guidata, una visita che ne vale veramente la pena, un palazzo imponente e bellissimo sia al suo esterno che al suo esterno, usciti fuori ci avviamo a piedi verso la passeggiata delle scarpe sulla sponda del danubio, 60 paia di scarpe per ricordare le vittime della Shoa che venivano giustiziate e poi buttate nel fiume, un monumento da brividi.

Riprendiamo il nostro mezzo e ci facciamo portare oltre il ponte della Libertà, qui ci fermiamo allo shopping center Balna, dove sono presenti un bel po’ di locali, ci sediamo provati dal caldo e dai chilometri percorsi a piedi e sorseggiamo un bell’aperitivo ammirando un fantastico panorama.

Aspettiamo che tramonta il sole torniamo verso Vaci Ut mangiamo qualcosa e ci prepariamo per la crociera notturna.

La città di notte dà il meglio di se, tutta illuminata, il ponte delle catene, l’imponenza del Parlamento, il bastione dei pescatori, il palazzo resale lasciano senza parole.

4 Giorno - 27/05/2016

Per via degli orari di volo che non erano molto comodi, abbiamo deciso di fare 5 giorni in questa città, ma secondo me 4 giorni possono bastare per visitarla, così oggi abbiamo deciso di prendere la giornata in modalità relax, usciamo dall’hotel, prendiamo la metro, il biglietto dell’Hop on Hop off è scaduto, acquistiamo il carnet di biglietti da 10 (circa 10 euro), ci serviranno per oggi e per tornare domani in aeroporto, e arriviamo alla piazza degli eroi, una delle più importanti piazze della città, ci facciamo qualche foto e poi a piedi ci dirigiamo verso il parco cittadino di Vàrosliget, dove al suo interno ci sono le famose terme di Széchenyi, e il meraviglioso castello di Vajdahunyad Vara, facciamo un bel giro del parco, poi andiamo a prendere di nuovo la metro per dirigerci verso la Basilica di Santo Stefano.

Facciamo una bella passeggiata, ci fermiamo a pranzo e riprendiamo il nostro gironzolare senza meta per la città, nel pomeriggio di fronte al ponte Elisabetta, troviamo un locale bellissimo, ci prendiamo due birre e ci rilassiamo nei pouf che il locale mette a disposizione per i suoi clienti.

Facciamo un nostro ultimo giro per Vaci Ut, ceniamo e ci fermiamo in un bar e prendiamo due fantastici e golosi pezzi di torta.

5 Giorno - 28/05/2015

Avendo il volo alle 13.00, facciamo colazione in hotel, prendiamo i bagagli e ci avviamo verso l’aeroporto. Prendiamo sempre la metro e poi il bus, arrivando in perfetto orario.

Lasciamo Budapest, sorpresi da questa bellissima e moderna città, sorpresi dalla gente del posto che abbiamo trovato veramente gentile, soddisfatti da questa prima capitale europea che abbiamo visitato.

  • 9876 Visualizzazioni
  • Stampa
  • Invia ad un amico

Commenti
  1. Nessun utente ha ancora commentato. Se sei un utente registrato puoi usare questo form per dire la tua!

Per scrivere su Turisti Per Caso devi prima registrarti!


Entra con il tuo account social