Weekend col cavoletto!

Un breve weekend alla scoperta della capitale belga, delle sue bontà culinarie e del suo imprevedibile clima!

  • di tus-operator
    pubblicato il
  • Partenza il
    Ritorno il
  • Viaggiatori: 8
    Spesa: Fino a 500 euro
 

Una vecchia canzone diceva “mamma mia dammi 100 lire che in America voglio andar”... I tempi sono cambiati, ma non di molto! Con soli 2 euro, nel lontano luglio 2009, la cara vecchia Ryanair ci ha permesso di prenotare il volo di andata e ritorno da Bruxelles! Con sette mesi di anticipo mi trovo quindi tra le mani ben dodici prenotazioni (anche se poi il gruppo definitivo sarà di 8 persone). Hehehe!

Il nostro volo parte da Bergamo il 27 febbraio 2010 (è un sabato) alle ore 14.45. Atterriamo dopo circa 1.30 ore a Charleroi e, con un comodo bus che ci attende fuori dall’aeroporto (22 euro andata e ritorno – fermata proprio all’uscita destra del piccolo aeroporto - http://www.charleroi-airport.com/passagers/acces-et-stationnements/index.html), in circa un’ora siamo alla Gare du Midi di Bruxelles.

Prendiamo la metro (www.stib.be) fino a De Brouckère e dopo 400 metri a piedi siamo al nostro hotel Queen Anne (www.queen-anne.be, 58 euro la doppia prenotata su HostelWorld). E’ un albergo di 3 stelle, in buona posizione rispetto al centro (raggiungibile in 15 minuti), con stanze veramente piccole (sembrano progettate da un accanito giocatore di Tetris) ma indubbiamente ben pulite.

Sono quasi le 19 quando ci lanciamo alla scoperta della città. Il clima è mite e con sorpresa ci sono circa 10 gradi… non male per essere a fine febbraio! Le luci della sera illuminano le vie piene di negozi in orario di chiusura ma siamo tanto rapidi da riuscire a strappare le ultime gauffres ad una signora non troppo gentile (tutti i camerieri e ristoratori si sono mostrati poco cordiali!). E’ a dir poco squisita! E dopo meno di mezz’ora, la golosità inarrestabile di Giorgio lo spingerà all’acquisto di un’altra fantastica gauffres ma stavolta coperta di cioccolata! Buonissima (giuro che non gliel’ho assaggiata…ehm)!

Le prime tappe turistiche sono il teatro de la Monnaie, place de la Bourse e l’Eglise St Nicolas (che, troviamo chiusa dato l’orario). Poi, finalmente, tra incantevoli negozi di biscotti e cioccolatini, appare tutto lo splendore della Grand Place: un magnifico complesso di palazzi riccamente decorati che, non per nulla, le fanno guadagnare il titolo di piazza più elegante d’Europa!

C’è buio e l’illuminazione della piazza non è esagerata… ci riproponiamo quindi di ripassare l’indomani per poterla ammirare meglio. Da qui procediamo fino al piccolo Manneken Pis che ci accoglie con un inaspettato vestito da rapper! Cappellino con visiera, orecchini vistosi, catenozzo al collo…Incredibile! Peccato solo che anche per lui l’illuminazione è veramente modesta.

Ritorniamo in direzione della Grand Place e passeggiamo lungo le Galeries St Hubert, ricche di lussuosi negozi e fantastiche cioccolaterie. Tra una boutique e l’altra, il teatro al suo interno richiama gli spettatori per l’inizio dello spettacolo con un’improbabile campanella che ricorda molto quella scolastica!

La gauffre non poteva placare la nostra fame per molto tempo e così, inghiottiti nel budello e nel frastuono di luci e rumori di Rue de Bouchers, finiamo per fermarci in uno dei tanti ristoranti che espongono menù a prezzo fisso e molluschi in bella mostra nelle ghiacciaie. E’ una trappola per turisti ma noi decidiamo di farci catturare! Per un antipasto, un piatto principale e un dolce (l’ennesima gauffre) abbiamo speso 18 euro (bevande escluse). Proviamo qualche piatto tipico tra cui le famose cozze (buone ma un piatto intero è decisamente troppo per una persona!) e le patatine fritte (cotte due volte nell’olio per garantire un esterno croccante ed un cuore tenero)

  • 5878 Visualizzazioni
  • Stampa
  • Invia ad un amico

Commenti
  1. Nessun utente ha ancora commentato. Se sei un utente registrato puoi usare questo form per dire la tua!

Per scrivere su Turisti Per Caso devi prima registrarti!


Entra con il tuo account social