Su e giù per le valli del Trentino

Breve vacanza in Trentino Alto Adige

  • di matildepel
    pubblicato il
  • Partenza il
    Ritorno il
  • Viaggiatori: 2
    Spesa: Fino a 500 euro
 

Quest'estate abbiamo deciso di trascorrere le nostre vacanze estive in Alto Adige.Abbiamo soggiornato a Nalles (Nals), un paesino situato a metà strada tra Merano e Bolzano, quindi un posizione comodissima per gli spostamenti.L'hotel Wilma è stato veramente un'ottima scelta,la famiglia Lockmann che lo gestisce riesce a farti sentire in famiglia. Per arrivarci, quando si arriva in autostrada a Bolzano si deve proseguire sulla statale per Merano ed uscire a Terlano, da qui in 3 minuti si arriva all'hotel.Noi comunque il giorno dell'arrivo abbiamo preferito uscire a Ora/Egna, una ventina di Km.prima di Bolzano ed abbiamo percorso la Strada del Vino, passando anche per il Lago di Caldaro, arrivando a Nalles attraverso una strada veramente piacevole.

1° giorno Dopo una bella colazione, siamo partiti per la Val Gardena: Superstrada Nalles/Bolzano, poi Autostrada fino a Chiusa. Da qui si prende la strada provinciale che ti porta su verso la Val Gardena, bellissima, i prati sembrano di velluto, prima sosta: Ortisei. Una bella passeggiata nel paese, veramente carino e poi su fino al passo Sella....uno spettacolo magnifico! Impressionanti le prime due curve all'inizio della discesa dall'altra parte, sono così ripide...! Prossima tappa: Canazei, anche questo un bel paesino montano da vedere, un bel gelato nella piazza del paese e via per la di Fassa fino al 1°bivio della strada che risale fino al Passo di Costalunga, sosta al Lago di Carezza, bellissimo con un color turchese eccezionale. Da qui discesa fino a Bolzano e visto che abbiamo ancora qualche ora a disposizione, visita di questa bella cittadina.Abbiamo girato nel centro con i suoi portici e siamo andati a "conoscere" "Ortzi", la mummia ritrovata su un ghiacciaio della Val Senales.Poi rientro in hotel per la cena.

2° giorno Oggi si va in Val Pusteria: Superstrada Nalles/Bolzano, poi Autostrada fino a Bressanone. Da qui seguendo le indicazioni si prende la strada provinciale che sale fino a San Candido e poi prosegue verso l'Austria. La Val Pusteria è molto larga, la strada è trafficata, anche da camion e questo ci ha un pò deluso, pensiamo che prendendo le varie vallate laterali il paesaggio sarà sicuramente più montano. Ci siamo fermati a Brunico, dove stavano allestendo le vie per la festa serale.E' veramente una bella cittadina, le sue case medioevali e il suo castello sono veramente caratteristici.Prossima sosta: Dobbiaco,bel paesino, piccolo, ma piacevole.Da qui, anzichè proseguire verso il confine austriaco, abbiamo preso la strada che porta a Cortina d'Ampezzo. Il paesaggio è incantevole, lungo la strada è possibile visitare un cimitero della 1° Guerra Mondiale. Attraversando il passo di Falzaredo, abbiamo proseguito fino ad Alleghe, un bel paesino sul lago omonimo. Da qui siamo arrivati a Cencenighe Agordino ed abbiamo preso la strada che con un panorama mozzafiato passa a Falcade e poi a Moena. Da qui la Val di Fiemme fino a Predazzo, poi Cavalese ed infine Ora, per poi riprendere l'autostrada verso Bolzano e poi la superstrada per il ritorno in hotel.

3° giorno Oggi il tempo non è dei migliori, al mattino ci dedichiamo alle coccole dei massaggi nella Spa dell'hotel che consigliamo. Verso l'una, vedendo che continua a piovere . decidiamo di recarci in Val Pusteria a Glorenza, una bella cittadina medioevale che conserva tuttora la sua cinta muraria. Dopo una bella passeggiata decidiamo di tornare indietro fino a Merano, che non abbiamo ancora visitato. E Merano ci ha incantato! E' veramente una bella città a misura d'uomo e dopo averle dedicato una bella visita è arrivata l'ora di rientrare in hotel per la cena.

4° giorno Anche oggi il tempo non promette nulla di buono ed è il giorno del ritorno a casa! Peccato avremmo voluto passare da Madonna di Campiglio, passando di nuovo tra le montagne per poi scendere verso Brescia, per il nostro rientro, invece decidiamo di tornare via autostrada perché piove troppo forte

Dobbiamo dire che il Trentino Alto Adige ci è piaciuto molto! Ci sono comunque ancora tante cose da vedere, alla prossima......!!

  • 4185 Visualizzazioni
  • Stampa
  • Invia ad un amico

Commenti
  1. Nessun utente ha ancora commentato. Se sei un utente registrato puoi usare questo form per dire la tua!

Per scrivere su Turisti Per Caso devi prima registrarti!


Entra con il tuo account social