Brasil, quasi quasi ci vado a vivere

Breve resoconto di un’esperienza, di coppia, in terra carioca in completa autonomia

  • di viagginerodavol
    pubblicato il
  • Partenza il
    Ritorno il
  • Viaggiatori: 2
    Spesa: Da 2000 a 3000 euro
 

La partenza è prevista il 17 luglio con ritorno lo 01 agosto, dopo un attento monitoraggio delle varie proposte che mi sono rappresentate dai motori di ricerca di voli, scelgo il volo diretto fornito da Alitalia con andata Catania/Rio e ritorno Salvador de Bahia/Catania. Per i voli all’interno del Brasile scelgo di affidarmi alla Latam per le tratte Rio/Iguassu e Sao Luis/Salvador de Bahia, mentre alla Gol per le tratte Iguassu/Manaus e Manaus/Sao Luis. Tengo a precisare che i voli interni sono stati tutti molto confortevoli con spazio abbondante tra i sedili per le gambe e la precisione al secondo di tutte le partenze e gli atterraggi con consegna dei bagagli tempestiva, non mi posso neanche lamentare di Alitalia per la tratta intercontinentale con cui ho acquistato i posti extra confort.

Mi preme inoltre pubblicamente ringraziare, per la simpatia e la professionalità dimostrata rispettivamente le guide a Rio, nella foresta amazzonica, Salvador de Bahia, a Foz de Iguassu. La guida della foresta amazzonica mi è stata fornita dalla struttura, dove ho soggiornato, mentre nelle città di Rio e di Bahia ho badato a contattarle personalmente attraverso whatsapp, chi volesse avere i numeri di telefono o i riferimenti internet può scrivermi senza problemi.

L’itinerario ho pensato di svilupparlo così:

Rio de Janeiro 3 notti: Abbiamo alloggiato a Copacabana all’Arena Copacabana hotel proprio di fronte alla spiaggia omonima. Buona struttura (noi eravamo al 14° piano) abbondante la colazione. Consigliato. Tra le tantissime cose da fare la sera a Rio consiglio di prenotare (anche dall’Italia ) una serata a cena al Rio Scenarium. Musica dal vivo che cambia secondo la serata scelta e veramente ottima la cena. Inoltre se volete provare l’esperienza di una churrascaria DOVETE andare in quella che c’è accanto al Copacabana Palace si chiama Churrascaria Palace indirizzo irrinunciabile a Copacabana, servizio di alta gamma e pietanze che vanno dall’antipasto, alla carne di tutti i tipi fino all’aragosta e dolce tutto a prezzo fisso.

Foz de Iguassu 2 notti: Abbiamo alloggiato al Pietro Angelo Hotel, struttura centrale con camere pulite e buona colazione è comodo per la sua posizione strategica vicino ai ristoranti e alla via centrale della città. Consigliato. Cena alla Churrascaria “ Bufalo Branco “ ha un servizio di navetta gratuito che fa la spola dall’hotel al ristorante e viceversa.

Manaus 1 notte: Alloggiamo, giacché atterriamo a notte tarda, al Hotel Saint Paul al centro della città di Manaus. Struttura anonima come la colazione, ma per una notte è stato più che sufficiente.

Foresta Amazzonica 3 notti: Ho preferito contattare e prenotare direttamente la struttura invece che farlo attraverso Booking.com, ho risparmiato notevolmente e nel prezzo ho ottenuto anche il transfer a/r da Manaus e tutte le escursioni. Alloggiamo allo Juma Amazon Lodge, sono stati dei giorni lontano da tutto e da tutti ( non prende il cellulare e non funziona internet ) solo natura e tranquillità. Camera ottima come il servizio all inclusive offerto. E’ stata la parte più cara del viaggio ma ne è valsa la pena spendere oltre € 1.000,00 a testa per tutto il soggiorno.

Sao Luis 1 notte: Alloggiamo all’Hotel Luzeiros Sao Luis, struttura moderna. Eravamo anche qui al 14° piano, abbondantissima la colazione e molto varia, l’albergo è davanti al mare e a una bella spiaggia, ma noi non ne abbiamo potuto usufruire poiché abbiamo utilizzato l’albergo per spezzare il lungo transfer che aveva come meta finale il parco nazionale di Lencois

  • 5990 Visualizzazioni
  • Stampa
  • Invia ad un amico

Commenti
  1. Nessun utente ha ancora commentato. Se sei un utente registrato puoi usare questo form per dire la tua!

Per scrivere su Turisti Per Caso devi prima registrarti!


Entra con il tuo account social