Maranhao e Pantanal: informazioni pratiche

Intenso viaggio in due bellissime zone del Brasile

  • di SPENK
    pubblicato il
  • Partenza il
    Ritorno il
  • Viaggiatori: 3
    Spesa: Oltre 3000 euro
 

Vi voglio dare brevemente alcune informazioni pratiche che possano esservi utili per intraprendere un viaggio in questo splendido paese. Eravamo in 3.

VOLI AEREI: Per un improvviso sciopero della compagnia portoghese Tap il volo d’andata è stato fatto con Lufthansa via Francoforte sino a Rio de Janeiro con prosecuzione con Tam sino a Fortaleza. Il ritorno con Tap via Oporto Costo €.1151,00 a testa.

Voli interni: Sao Luiz – Cuiabà con Goal al costo di €.109 a testa. Campo Grande – Rio de Janeiro con Tam al costo di €.92,00 a testa. Tutti i voli sono stati prenotati con Internet.

PERNOTTAMENTO: Abbiamo pernottato in Pousadas che tranne in alcuni casi si sono rilevate belle e pulite. Il costo medio è stato di €.16,00 a testa con colazione. Alcune Pousadas sono state prenotate dall’Italia mentre le altre trovate sul posto. Per maggiori dettagli scrivetemi.

CLIMA: Agosto significa inverno. Il tempo è sempre stato bello, clima secco e temperature ottime sia durante il giorno che di notte. Unici due giorni brutti a Rio de Janeiro

SPOSTAMENTI: Nel Maranhao ci siamo spostati con i mezzi pubblici tranne per le escursioni dove è necessario appoggiarsi a un’agenzia. Tutte le escursioni vengono effettuate con fuoristrada visto il territorio sabbioso della regione. Nel Pantanal abbiamo affittato la macchina per essere indipendenti. Anche in questo caso però per le escursioni bisogna affidarsi a un’agenzia. In Brasile tutto si paga.

CIBO E BEVANDE: il piatto principale è senz’altro la carne alla griglia. Non manca anche il pesce. La birra si trova ovunque, molto buoni anche le spremute di frutta fresca. Frutta e verdura non mancano. In molti locali il cibo viene pagato a peso abitudine molto diffusa soprattutto a Rio.

ABBIGLIAMENTO: Pantaloni lunghi leggeri, pantaloncini, magliette, infradito e una felpa sono sufficienti. Portare repellente per zanzare anche se in questo periodo non sono particolarmente abbondanti.

SANITA’: La malaria sia nel Pantanal che nel Maranhao è stata debellata quindi non è necessario fare la profilassi. Un normale repellente per insetti è sufficiente. Non consiglio neanche la febbre gialla in quanto non sono zone a rischio.

ITINERARIO: Il viaggio è durato dall'08/08/2013 al 29/08/2013

FORTALEZA: Città moderna. Niente di particolare. Utilizzata solo come tappa per andare a Jericoacoara. Bello sorseggiare una birra nei molti locali lungo la spiaggia.

JERICOACOARA: molto bello raggiungerla con camion fuori strada. Molto turistica. Zona molto ventosa quindi frequentata specialmente da turisti amanti degli sport acquatici. Bella la grande duna per vedere il tramonto (niente di particolare). La pietra forata non dice niente ma è bella la passeggiata per arrivarci. Per via della marea consiglio l’andata nell’entroterra e il ritorno lungo la spiaggia. Se non interessano gli sport acquatici si può anche evitare.

MARANHAO: Splendido. Il parco nazionale Lencois Maranhesnses è qualche cosa di straordinario e indescrivibile che vi rimarrà per sempre nei vostri cuori. Un deserto lungo la casta costellato da lagune di acqua dolce di un colore turchese. Bellissimo passeggiare sulle dune e rinfrescarsi nelle lagune. Molto bella la zona di Atins, selvaggia e bella da raggiungere sia via fiume che via terra. Sant’Amaro invece mi ha un po’ deluso in quanto nonostante sia in mezzo al deserto è molto costruita con case moderne che fanno perdere molto del fascino della zona. Per chi non volesse spingersi sino a Atins e Sant’Amaro consiglio di fermarsi a Barreirinhas paese ideale come base di partenza per tutte le escursioni. Eccezionale sorvolare il deserto con l’aereo, dura circa 30 minuti al costo di €.93,00 a testa

  • 16150 Visualizzazioni
  • Stampa
  • Invia ad un amico

Commenti
  1. Nessun utente ha ancora commentato. Se sei un utente registrato puoi usare questo form per dire la tua!

Per scrivere su Turisti Per Caso devi prima registrarti!


Entra con il tuo account social