Diciassette giorni a Rio de Janeiro

A saudade do Brasil!! Ora inizia a farsi sentire, e come…!!! Come si fa a non pensare e ripensare a quella spensieratezza, a quella gioia ed allegria che si respira per le vie di Rio… Bah! Questa vacanza m’è trasut ...

  • di Spiritoflove
    pubblicato il
  • Partenza il
    Ritorno il
  • Viaggiatori: in coppia
    Spesa: Da 1000 a 2000 euro
 

A saudade do Brasil!! Ora inizia a farsi sentire, e come...!!! Come si fa a non pensare e ripensare a quella spensieratezza, a quella gioia ed allegria che si respira per le vie di Rio... Bah! Questa vacanza m’è trasut rind’o cor! Inizio il resoconto del viaggio altrimenti qui non ce ne andiamo più... Partenza il 23 luglio alle 3:30 di mattina per Roma... Con me vengono babbo, mamma e nonna.. A Totore lo accompagnano il fratello ed il ragazzo della sorella... Arriviamo a Fiumicino, facciamo il check-in, un giro nell’aeroporto...Un saluto a tutto...E le lacrime di nonna... che m’hanno letteralmente bucato il cuore... Partenza per Madrid alle 9:30... prima volta in aereo per me... (SONO UN PAZZO!) ...Aereo B737 della compagnia aerea AirEuropa...E via! Decollo, 2 ore sopra le novole ed atterraggio a Madrid, aeroporto immenso, allucinante... solo per trovare il gate 25 abbiamo fatto i km a piedi... Prendiamo l’aereo successivo, un bestione enorme... A330 sempre di AirEuropa.. Apertura alare di un 85metri, massimo del confort, devo dire la verità, m’ha tranquillizzato parecchio l’atmosfera che si respirava lì... Il tempo di fare il punto della situazione che subito partiamo...Ci aspettano 10 ore di volo...Sospesi a 12000 metri dal mare ad una velocità pazzesca! Vediamo da finestrino lo stretto di Gibilterra, le canarie, le coste africane, le prime coste brasiliane... po’ piglio sonno... e mi sveglio quando a Rio è notte... BELLISSIMA!! Da togliere il fiato... Atterriamo, prendiamo i bagagli, facciamo il cambio con la moneta..Che si chiama Reais...All’aeroporto ci aspetta un addetto dell’agenzia che accompagna all’appartamento...Situato in Rua Gustavo Sampaio.

Appartamento arredato un po’ maluccio, ma ‘sti cazzi... cucina con tanto di formiche assassine, due letti (uno duro come il marmo e l’altro mollissimo...) Il bagno, uhmmm... poteva pure andare, se non fosse che sotto la doccia si poteva morire fulminati ed il lavandino non era fissato alla parte di sotto.. Ma vabbuò, so dettagli!!! Cmq...Prima impressione, negativa, stanchissimi per il volo...Vediamo fuori un po’ di maltempo...Per fortuna che al mattino ci svegliamo presto, un giro per Copacabana...Qualche fotografia..Un bel cocco in un chioschetto... qualche bellezza locale...E si riapre il cuore... Copacabana è uno spettacolo, sabbia bianchissima, palme che la costeggiano, spiaggia enorme e lunghissima (4km) e poi la decorazione ondulata del pavimento...Tanto sognata... Passeggiando iniziamo a conoscere un po’ di gente, che ci danno qualche indicazione su cosa fare e non in questa città bellissima... ma con un sacco di perché... Giunge il momento di assaporare le pietanze locali...Ma prima un buon caffè (ind’a capa nost) Il caffè si chiama cafezinho...Buono và...Ma niente a che vedere con quello Napoletano, tzè. Vediamo delle cose ripiene in questo bar...Decidiamo di provare... Non l’avessimo mai fatto... sapori strani con una ostante presenza di cipolla! Cipolla ovunque, pur arò nun ce vuless, micidiale! Abbuò, tt’appost...Oggi rimanimm riùn! Il giorno dopo... pioggia, ancora... Ma lì nessuno se ne importava più di tanto...Giravano con gli infradito, cazungièll e magliettèll...Nun vulev’n sapè nient! Facciamo un giretto per le vie locali...Quella più grande ed importante era l’Avenida de Nossa Senhora de Copacabana, tanti negozi, tanta gente per la strada, gente strana... ma strana overament! Una costante di questa popolazione è che bell e bbuon, sputano per terra... allucinante... Sputo e rutto libero, queste cose mi rimarranno impresse per sempre. Sono sempre allegri, sempre a ridere, a correre sul lungomare..A fare esercizi, a prendere il sole, a giocare a calcio o a volley sulla spiaggia...Bbah... llà nisciun fatic! Come locali notturni, a Copacabana ce ne sono solo 2... L’Help..Ed il Balcone... I primo è una discoteca, l’altro un discopub. Sottolineo subito che nella zona di Copacabana, non esistono brave ragazze, tutte che fanno la vita. Non puoi guardarne una per + di 2 sec che subito ti viene vicino o ti kiama e vuole "mescolarsi" con te o farti un massaggio (ancora ora non saprei dirvi la differenza)... Una più bella dell’altra devi dire... ed è veramente una cosa tristissima. Cmq è un posto di perdizione...Te ne vai coi mal di testa... Per fortuna che cmq ci sono locali di jazz, bossanova, samba... nei quali si respira la vera atmosfera brasiliana...E che mi mancano tantissimo!!! Dopo 2-3 gg di tempo incerto, ecco spuntare il sole.

  • 4147 Visualizzazioni
  • Stampa
  • Invia ad un amico

Commenti
  1. Nessun utente ha ancora commentato. Se sei un utente registrato puoi usare questo form per dire la tua!

Per scrivere su Turisti Per Caso devi prima registrarti!


Entra con il tuo account social