Costa do descobrimento

Viaggio di Valter e Edit: Quando un paio d’anni fa, un mio amico e suo fratello mi dissero che avevano acquistato una villetta composta di due appartamenti, a Porto Seguro, stato di Bahia in Brasile, invitandomi a fare altrettanto, non ...

  • di valt.
    pubblicato il
  • Partenza il
    Ritorno il
  • Viaggiatori: in coppia
    Spesa: Da 1000 a 2000 euro
 

Viaggio di Valter e Edit: Quando un paio d’anni fa, un mio amico e suo fratello mi dissero che avevano acquistato una villetta composta di due appartamenti, a Porto Seguro, stato di Bahia in Brasile, invitandomi a fare altrettanto, non ci avevo fatto caso. I miei famigliari non erano molto convinti, ed io nel frattempo ero momentaneamente preso dal “mal d’Africa” avendo appena fatto un viaggio in Tanzania.

Quest’anno un amico di mia figlia, è stato ospite in una villetta adiacente a quella dei miei amici restando colpito ed estasiato dal luogo.

Raccontandoci il fatto, ci ha talmente resi partecipi, che non ci ho pensato due volte ed avendo la possibilità di usufruire quando volevo della casa del mio succitato amico, ho cercato i primi due posti in aereo disponibili per il Brasile e a novembre sono partito con mia moglie.

Volo Venezia-Milano-San Paolo con Alitalia, cambio aeroporto con bus gratuito della Tam e volo per Porto Seguro.

(in quel periodo non erano ancora operativi i voli diretti da Milano fatti dalla Livingston-Lauda Air).

Viaggio un po’ disagiato per ritardi dovuti al primo pseudosciopero dei controllori di volo brasiliani, causa l’incidente accaduto quest’estate in amazzonia, dove un piccolo aereo privato ha toccato in volo uno della Tam causandone la caduta.

Dopo due giorni di viaggio, arrivo a sera inoltrata, stanco e disorientato a Porto Seguro.

Fortunatamente allo scalo, mi aspettava il sig. Cesare, un Geometra costruttore che vive in Brasile da 15 anni, che gentilmente mi ha accompagnato a casa procurandomi le prime neccessità, e mi ha aiutato a risolvere da quel momento in poi, i problemi tecnico-turistici incontrati.

I giorni seguenti sono stati notevolmente splendidi: passeggiate interminabili lungo spiagge kilometriche, visite alla cittadina caratteristica di circa centomila abitanti dove non manca niente, piccoli negozi molto decorosi e puliti, centri commerciali, mercati rionali di frutta e pesce.

I supermercati sono fornitissimi ed il personale ti accoglie sempre con un sorriso e molta disponibilità, ti portano sempre la spesa in macchina dopo averla imbustata.

Di sera è usanza fare una passeggiata alla “Passerela do Alcol”, un viale pedonale, dove centinaia di persone espongono la loro merce in piccole bancherelle.

Si trova di tutto, dall’artigianato locale, ai souvenir, all’abbigliamento; molte bancherelle espongono tutte le varietà di frutta, creando un trionfo di colori, in un attimo ti fanno spremute, cocktails, ecc.

Seguendo la spiaggia verso nord, si trovano parecchie “barracas” chioschi tipici grandi e piccoli, dove puoi fermarti a bere una bibita, o pranzare dopo aver preso il sole tutta la mattina sotto i loro ombrelloni.

Con pochi reais (15/20) ti fai una mangiata a base di molti tipi di carne e contorni, e con poco di più, aragoste e camarao (gamberoni giganti) ad iosa!!. Andando avanti una ventina di km. Si trovano paesini deliziosi, dove in spiaggia, trovi ristoranti gestiti anche da persone italiane, si mangia benissimo, ed il personale locale si fa in tre per farti sentire a tuo agio: che tenerezza vedere il cameriere mulatto, in pantaloncini corti, versarti il vino a mo’ di un navigato sommelier della scuola enologica di ConeglianoVeneto-Valdobbiadene! A sud, traghettato il fiume in una decina di minuti con la “balsa”, si va verso Arraial D’Ajuda Trancoso e Caraiva, dove si trovano delle spiagge bellissime, il campo da golf più grande del sud America ed il club Med.

Un giorno, fatto il pieno d’alcool alla nostra piccola auto a noleggio, ci siamo incamminati di buon’ora per andare a visitare un villaggio in costruzione a 220 km. A sud di Porto Seguro

  • 1459 Visualizzazioni
  • Stampa
  • Invia ad un amico

Commenti
  1. Nessun utente ha ancora commentato. Se sei un utente registrato puoi usare questo form per dire la tua!

Per scrivere su Turisti Per Caso devi prima registrarti!


Entra con il tuo account social