Botswana: un viaggio nella natura selvaggia a 360°

Un gran bel viaggio in self drive dal Delta ai parchi

  • di Pilusoro
    pubblicato il
  • Partenza il
    Ritorno il
  • Viaggiatori: 4
    Spesa: Oltre 3000 euro
 

A gennaio, come di consueto, s’inizia a pensare alla destinazione delle vacanze. Ci sentiamo saltuariamente con una coppia di amici di Bologna che abbiamo conosciuto in Namibia nel 2014, e parlando di viaggi ci ritroviamo a pensare al Botswana. Dopo qualche giorno ci risentiamo e decidiamo così di fare un viaggio insieme. Iniziamo a navigare per trovare la soluzione migliore (a livello di durata dei voli, scali e prezzo). Decidiamo per un volo Alitalia/Etihad con partenza da Malpensa, scalo ad Abu Dhabi e arrivo a Johannesburg. La partenza è così fissata per sabato 29.07 e il ritorno da Victoria Fall domenica 13.08.2017.

Ora, come si organizza un itinerario? Inizio a leggere alcuni diari, informazioni varie, guide e trovo subito qualche difficoltà a capire come definire un programma. Faccio fatica a trovare strutture e indicazioni. In alcuni parchi, non ci sono già più disponibilità e alcuni prezzi sono indicibili talmente cari. A malincuore mi rendo conto di non riuscire a fare tutto da sola, Allora trovo un’agenzia inglese, Drive Botswana, con base in Botswana, gestita da un certo Andy. Leggo alcuni commenti positivi sul suo conto e decido di contattarlo. Inizialmente, credendo di poter risparmiare, chiediamo un preventivo per un auto con le tende sopra il tetto per fare alcune notti in campeggio, ma strano ma vero, il prezzo risulta più caro. Quindi decidiamo per il noleggio di un Toyota Fortuner 4x4 e alloggi in campi tendati, piccoli hotel e lodge. Nel giro di un mesetto il programma e l’itinerario è confermato. Ora non dobbiamo fare altro che aspettare con ansia la partenza (sperando che Alitalia non decida di fallire per l’estate).

SABATO 29.07.2017

Ci troviamo a Malpensa carichi come delle molle, entusiasti della partenza. Ci troviamo però ad attendere in fila più di due ore per fare il check in, prendendo il volo al pelo (e per fortuna siamo arrivati in aeroporto 3 ore prima). Non si sa come, ma è stato il check in più lento della storia! Comunque dopo il primo imprevisto ci troviamo in volo in direzione Abu Dhabi – scalo di tre ore – e poi in volo per Johannesburg.

DOMENICA 30.07.2017

Atterriamo e sbrighiamo le pratiche doganali (calcolate tranquillamente un’ora), ritiriamo la valigia e ci aspettano per ritirare la nostra Regina (così battezzata). Ci vuole almeno un’ora per ritirarla anche perché ci viene spiegato tutte le sue caratteristiche (frigo con doppia batteria, pala, aggeggi vari per risolvere ogni tipo di problema dell’auto, cric, 2 gomme di scorta, due taniche anche di scorta sul tetto, cuscini di levaggio,…. Lasciamo il posteggio (R 80.-) e prendiamo l’autostrada (caselli circa R 80.-) in direzione di Pretoria e poi proseguiamo più a nord fino al primo Lodge della vacanza il Leeuwenhof Country Hotel. È ormai buio pesto, siamo stravolti e affamati e all’entrata ci troviamo un Bushbuck, un grande antilope cornuto: Welcome to Africa. Sono le 21.00 e come detto siamo affamati ma fortunatamente, anche se siamo gli unici ospiti, ci preparano la cena.

LUNEDÌ 31.07.2017

Ci svegliamo con calma e ci rendiamo conto subito di due cose: fa un freddo pazzesco (qui è inverno e c’è uno sbalzo di temperature tra mattino/sera e giorno pazzesco) e siamo in un posto meraviglioso immerso nel nulla. Uscendo dalla camera ci troviamo degli asini, alcuni struzzi, faraone e impala. Facciamo colazione e partiamo. Il viaggio vero e proprio inizia ora. Ci fermiamo a fare il pieno di benzina (meglio fare sempre benzina quando si ha la possibilità perché non si sa mai) e ci dirigiamo verso il confine con il Botswana. Arriviamo quindi a Martin Drift. Le pratiche sono relativamente veloci. Alcuni minuti per uscire dal Sudafrica con un timbro sul passaporto e qualche centinaio di metri dopo, l’entrata in Botswana (anche qui veloce) con la registrazione del veicolo (P 152.-). Siamo finalmente quindi in Botswana. La strada è asfaltata, in buone condizioni e completamente dritta

  • 2323 Visualizzazioni
  • Stampa
  • Invia ad un amico

Parole chiave
Commenti
  1. Nessun utente ha ancora commentato. Se sei un utente registrato puoi usare questo form per dire la tua!

Per scrivere su Turisti Per Caso devi prima registrarti!


Entra con il tuo account social