Borneo malese

Estate 2011 in Borneo

  • di saby ivo
    pubblicato il
  • Partenza il
    Ritorno il
  • Viaggiatori: 2
    Spesa: Da 2000 a 3000 euro
 
Annunci Google

WAKE UP AND SMELT THE SOUND OF BORNEO

Il Borneo è la terza isola più grande al mondo (dopo Groenlandia e Nuova Guinea) e la maggiore dell'arcipelago malay-indonesiano. I suoi numeri sono da record, così citano le molteplici guide turistiche.

Qui vi si trovano le grotte più ampie al mondo, il punto più alto del Sabah il Monte Kinabalu; il maggior sistema fluviale con il fiume Kapuas; milioni di specie animali, protette e non... scoperte e ancora da scoprire!

Il Borneo presenta una grande biodiversità; si trovano innumerevoli specie di fiori, alberi, la foresta pluviale è l'unico habitat esistente per il bellissimo Hornbills, per gli orang-utan, per l'elefante asiatico e il rinoceronte di Sumatra.

Politicamente l'isola è divisa in tre parti: la parte settentrionale tra Sarawak e Sabah, che appartengono alla Malaysia e che noi abbiamo visitato, con in mezzo il minuscolo stato del Brunei.

E' la seconda volta che esploriamo questa Nazione e per questo mi son fatta un'idea... qui si è realmente protesi alla ricerca delle Caratteristiche Che Uniscono.

In questa bellissima terra non si fa troppa distinzione tra popoli, religioni e culture differenti.

Ve ne sono di compatibili e di ogni, tra le quali le interessantissime tribù della foresta i Penan, Dayaks, Orang Ulu o i famosi Iban.

Le razze si mescolano senza confondersi, mantenendo tradizioni usi e costumi nei secoli.

Si congiungono gli intenti religiosi, commerciali, politici, si con-vive pacificamente.

Non come da noi in Italia, che ci crediamo evoluti ma tendenzialmente evitiamo gli stranieri, l’accoglienza, sottolineiamo negativamente le diversità di popoli, del colore della pelle, dialetti , le provenienze e dove ahimè ancora e purtroppo, ho riscontrato pochissima apertura mentale!

In Malaysia c'è molto da condividere ed è per questo che ci siamo ritornati.

Semplicemente per approfondire la conoscenza di un Paese splendido, dove tutto è un enorme, gigantesco, colorato, profumato Melting Pot.

ROUTING SABIVO BORNEO – SUMMER 2011

31/07 MILANO * MUSCAT

01/08 MUSCAT * KUALA LUMPUR

02/08 KUALA LUMPUR

03-07/08 DAMAI * KUCHING

07-09/08 KUCHING * MIRI

10/08 MIRI * KOTA KINABALU

11-17/08 KOTA KINABALU

18/08 K.K. * K.L.

19/08 K.L. * MUSCAT * MILANO

Ivo and I, abbiamo prenotato autonomamente via internet sia i voli che tutti gli hotel prescelti.

L’affidabile signora Antonietta della Anywhere Viaggi (www.anywhereviaggi.it) nostra agenzia di fiducia da anni, ha provveduto al volo intercontinentale, con Oman air, Milano via Muscat, per poi raggiungere Kuala Lumpur dove ci tratteniamo solo 2 gg. considerato che ci siamo già stati in altri viaggi precedenti. Ci gustiamo nuovamente la capitale del paese.

Questa città è una sapiente miscela di architettura contemporanea e di influenze coloniali.

La città (una delle mie preferite, insieme a Auckland e il Cairo) oscilla in bilico tra passato e futuro grazie ad alcuni luoghi impedibili: i grattacieli di cristallo, le torri Petronas, Merdeka Square, il quartiere cinese, Little India, il mercato centrale, il parco degli uccelli, le Batu Caves.

Giunti a K.L. ci accoglie anche il tipico caldo dei paesi asiatici ….Umidità e calore quasi soffocano…In più, la novità dell’anno è che il Ramadan... E’ appena iniziato.

Dal Klia in poco meno di un ora ci trasferiamo a Jalan Chulan dove sta il nostro hotel, che è di nuovo l’Equatorial Hotel, proprio dietro le Petronas tower e a due passi dal city center. Le 2 splendide torri sono visibili dall’alto della nostra camera e anche da ogni angolo della città

Annunci Google
  • 13216 Visualizzazioni
  • Stampa
  • Invia ad un amico

Commenti
  1. Nessun utente ha ancora commentato. Se sei un utente registrato puoi usare questo form per dire la tua!

Per scrivere su Turisti Per Caso devi prima registrarti!


Entra con il tuo account social