La storia delle TV locali degli anni Settanta e Ottanta raccontata al cinema

I pionieri del "Far West dell'etere" raccontano i loro aneddoti su quel mondo per certi aspetti mitico e senza regole: dagli esperimenti via cavo fino al consolidamento dei Network nazionali. Tra i protagonisti del documentario c’è Patrizio!

 

Un anno di ricerche, decine di testimonianze dei protagonisti delle TV locali emiliano-romagnole degli anni Settanta e Ottanta, il recupero dalle cantine di numerose bobine mai più ritrasmesse ha dato vita a “Quelle antenne sui tetti - memoria ed epopea delle TV locali emiliano-romagnole”, documentario – per la regia di Fabrizio Colliva – che verrà presentato in anteprima assoluta al Cinema Teatro Antoniano di Bologna.

Si ripercorrono le vicende di Telesanterno, Punto Radio TV, NTV e Rete7, Tele Zola, Tele Rubicone, Telereggio, TeleRadioBologna, Bologna 1, VideoBologna, Telemodena, Telexpress, del TG regionale della RAI e altri. I pionieri del "Far West dell'etere" raccontano i loro aneddoti su quel mondo per certi aspetti mitico e senza regole: dagli esperimenti via cavo nei primi anni Settanta fino al consolidamento dei Network nazionali alla fine degli anni Ottanta.

La storia di queste emittenti si intreccia con il costume e la cronaca della regione e del Paese: nel documentario, anche un'inedita ricostruzione di come i giornalisti e i tele cineoperatori raccontarono nell'immediatezza la strage alla stazione di Bologna, il 2 agosto 1980.

L'appuntamento è per martedì 13 ottobre alle 20.30 presso il Cinema Teatro Antoniano in via Guido Guinizelli, 3 a Bologna. L'ingresso è libero e gratuito fino ad esaurimento dei posti.

Vi aspettiamo!

Parole chiave
,
  • 177 Visualizzazioni
  • Stampa
  • Invia ad un amico

Commenti
  1. Nessun utente ha ancora commentato. Se sei un utente registrato puoi usare questo form per dire la tua!

Per scrivere su Turisti Per Caso devi prima registrarti!


Entra con il tuo account social