Weekend a Berlino

Una città carica di storia e di vitalità

  • di CARONTEROSA
    pubblicato il
  • Partenza il
    Ritorno il
  • Viaggiatori: 7
    Spesa: Fino a 500 euro
 

Gruppo creato tra sconosciuti, conosciutisi via social, che decidono di viaggiare insieme ed organizzarsi il loro viaggio. Dopo vari incontri e scambi di messaggi in chat troviamo un'offerta per un volo Ryanair da Bergamo a Berlino, partenza 8 luglio rientro 10 luglio (tre di noi opteranno per la partenza al 7 luglio). Primo step trovare l’hotel: Hotel Gat Point Charlie, vicinissimo a Friedrichstrasse (ricca di ristoranti) e a Checkpoint Charlie, ottima posizione, camere pulite e abbastanza ampie, colazione abbondante e molto buona: prenotiamo (252 eur, due notti, a camera per due persone, con colazione). Qualche settimana prima della partenza definiamo il nostro itinerario e soprattutto prenotiamo l’ingresso alla cupola del Reichstag via internet (gratuita ma solo su prenotazione e con inserimento della carta d’identità).

Sabato

Partiamo con il volo da Bergamo alla 9.00; all’imbarco acquistiamo la Berlino Card da 72 ore, che include tutti i mezzi di trasporto e sconti per le principali attrazioni (30 eur). Arrivati a Berlino Schoenefeld, ci spostiamo al terminal D e scendiamo per prendere la metro che ci porta alla Hauptbanhof dove incontriamo gli altri 3 del gruppo. Ormai di siamo tutti e 7; andiamo a pranzare in un locale vicino alla stazione e poi lasciamo i bagagli in hotel. Da qui, sempre in metro, raggiungiamo la porta di Brandeburgo e alle 17,45 puntuali saliamo alla cupola del Reichstag. Inclusa nella visita l’audioguida che ti segue passo passo mentre sali e spiega i monumenti che si possono ammirare.

Rientriamo in hotel per rinfrescarci un po’ e la sera ceniamo in un ristorane indiano in Potsdamer Platz; dopo cena due passi per vedere la porta di Brandeburgo illuminata, da non perdere.

Domenica

Ci spostiamo con metro e tram per raggiungere il castello di Charlottensburg, incluso nel biglietto l’audio guida che aiuta a capire meglio la storia e gli ambienti. Apertura castello ore 10.00, ingresso scontato con la Berlin Card. Pranziamo appena fuori dal Castello e poi ci spostiamo in metro verso l’East Side Wall, lungo la Sprea, la parte di muro che è stata lasciata e decorata con tutta una serie di murales. Ci perdiamo nel fare le fotografie e nel tardo pomeriggio decidiamo di salire alla torre della Televisione per vedere Berlino dall’alto. Rientriamo dopo una serie infinita di foto, in hotel e la sera ceniamo in Friederischstrasse, in un tipico Biergarten (Boulevard Friederich Strasse Garden)

lunedì

Stamattina piove! Decidiamo di spostarci verso il Duomo e tre di noi optano per la visita del Museo Pergamon: mai scelta fu più sbagliata. Coda di due ore per entrare che ci fa desistere. Raggiungiamo gli altri che intanto stanno facendo un po’ di shopping ed entriamo nel quartiere Neuvirtel, molto caratteristico. Qui pranziamo con goulash – che per la temperatura è ideale. Finiamo il pomeriggio con la visita al museo del Terrore e al Bunker, dove si suppone si sia suicidato Hitler. Torniamo a prendere i bagagli e ci dirigiamo sempre con la metro, in aeroporto. Peccato che questa volta Ryanair ritardi di ben 4 ore. Arrivo a Bergamo a notte inoltrata. A parte questo piccolo inconveniente, il viaggio è andato benissimo, ottima organizzazione e coordinamento tra tutti i partecipanti. Alla prossima meta.

  • 2564 Visualizzazioni
  • Stampa
  • Invia ad un amico

Parole chiave
, ,
Commenti
  1. Nessun utente ha ancora commentato. Se sei un utente registrato puoi usare questo form per dire la tua!

Per scrivere su Turisti Per Caso devi prima registrarti!


Entra con il tuo account social