Guten morgen Berlin

Alla ricerca dello stinco di maiale nella capitale tedesca

  • di Luigi.talia.83
    pubblicato il
  • Partenza il
    Ritorno il
  • Viaggiatori: 2
    Spesa: Fino a 500 euro
 

Come già da qualche anno ai primi di gennaio, sotto le pressioni di Teresa, io (Luigi) e lei decidiamo la meta delle nostre vacanze estive. La ricerca di una nuova città europea da vedere, il desiderio di ritrovare una realtà cosmopolita e funzionale, i racconti di chi ci era già stato e, non da ultimo, il buon collegamento aereo hanno fatto pendere la scelta su una ridente località marittima: Berlino! E’ li che trascorreremo la nostra settimana ferragostana.

1° giorno

Partenza 11 Agosto ore 12 da Napoli Capodichino con un volo a/r AirBerlin pagato 175 euro a testa (il più economico al momento della prenotazione fatta il 25 Gennaio 2013, premettendo che il 12 Dicembre 2012 costava € 146… Teresa me l’ha sottolineato per un bel po’), destinazione Berlino Tegel.

C’è da dire che questa compagnia ci ha sorpreso positivamente perché tratta i sui clienti come una di bandiera. Offre giornali e riviste (anche in italiano), drink, sandwich e stando seduti non si hanno le ginocchia in braccio a quello davanti. Buon inizio!

Atterriamo a Tegel dopo un paio di ore di volo tranquille, dall’aereo ci aspettavamo di vedere i laghi in prossimità di Berlino, ma nuvole minacciose sotto di noi ci coprono la vista. Fa niente, se avremo tempo ci andremo.

Tegel non è il più importante aeroporto della città, infatti le sue ridotte dimensioni ci favoriscono l’uscita velocemente senza dover percorrere Km come accade nei grandi scali internazionali.

All’uscita dell’aeroporto ci siamo subito fiondati a comprare l’abbonamento settimanale ai mezzi pubblici: la BVG - 7 Tage Karte, per €35,60. Noi lo abbiamo fatto per le aree ABC perché abbiamo in programma di andare a Postdam ed al campo di concentramento di Sachsenhausen. In alternativa se non si è interessati ad uscire fuori Berlino si può optare per le zone AB ad un prezzo inferiore (abbiamo preferito la BVG a discapito della più sponsorizzata “Welcome Berlin Card” poiché quest’ultima copre al max 5gg e comprende sconti ad attrazioni a noi di poco interesse).

C’è da dire che a Berlino esistono varie tipologie di spostamento pubblico ed è impensabile vedere la città senza l’ausilio di essi: U-bann (metro) S-bann (metro in superficie) tram, autobus,treni regionali, si può prendere e interscambiare tutto ma fate attenzione alle zone di cui avete il biglietto.

La biglietteria BVG (riconoscibile proprio dal suo colore giallo e dalla scritta immensa BVG) si trova al piazzale degli autobus, proprio qui abbiamo preso il n° 109 (comodo per noi poiché dovevamo scendere alla fermata Zoologischer Garten vicino allo zoo, ma sarebbe stato possibile anche prendere l’X9 che arrivava li ugualmente).

Dalla fermata di arrivo decidiamo di raggiungere il nostro appartamento a piedi, sono le quattro del pomeriggio, le strade di Berlino sono piene di negozi aperti, il tempo è clemente ed il kilometro di strada da fare risulta alquanto piacevole.

Il monolocale trovato su Homeaway, prenotato a marzo e pagato €400, è situato sulla Kleiststrasse, tra due fermate di metro distanti all’incirca 400mt, in una zona molto curata e tranquilla. All’arrivo il proprietario, ci ha fatto trovare un contratto “informale” su cui erano scritti i nostri nomi, il giorno del check-in e check-out, l’acconto già versato in precedenza (€120,00) e il restante da pagare, nonché la pass del wi-fi. L’appartamento è estremamente pulito e luminoso, dispone di lavatrice e lavastoviglie. Quest’anno ci sentiamo dei nababbi considerato che l’anno scorso a Dublino (Abbey Court) avevamo una stanza grande come un letto matrimoniale e un materasso a molle che facevano sentire benissimo la loro presenza dietro la schiena.

Comunque, appena arrivati, ispezionato la casa, messo in ordine i bagagli ci siamo immediatamente fiondati alla metro, nostra amica per tutta la vacanza, direzione Alexanderplatz. La fermata sotto casa della U-bann di Nollendorfplatz ci consente di arrivarci in non più di 10 min

  • 11387 Visualizzazioni
  • Stampa
  • Invia ad un amico

Commenti
  1. Nessun utente ha ancora commentato. Se sei un utente registrato puoi usare questo form per dire la tua!

Per scrivere su Turisti Per Caso devi prima registrarti!


Entra con il tuo account social