Sulla via della birra... in Belgio

Da Charleroi a Dinant, dall'Abbazia di Maredsous a Bruxelles... passando da Bruges

  • di geger9
    pubblicato il
  • Partenza il
    Ritorno il
  • Viaggiatori: 2
    Spesa: Da 500 a 1000 euro
 

L’idea di questo diario è quella di condividere con tutti voi il nostro itinerario di viaggio, elencando alcuni consigli per gli spostamenti e quant’altro!

Raynair arriva il Belgio con un volo diretto da Lamezia? Ok… prenotiamo! Mettiamo in valigia tutto il necessario e finalmente si parte.

Io (Gennaro, 28) e la mia ragazza (Mariagiovanna, 25) con un ritardo di 2 ore dall’orario previsto, Giovedì 8 Marzo 2012 prendiamo l’aereo per raggiungere l’aeroporto di Charleroi.

Arrivati all’aeroporto di Charleroi alle ore 14,30 circa, troviamo all’uscita la navetta (Bus A - 3 euro a persona) per la stazione dei treni di Charleroi Sud, dove decidiamo di fare un Rail-Pass (costo 76 euro) che prevede 10 percorsi in treno compilando le apposite righe del biglietto. Esiste un’altra versione per i giovani Under 25 che costa di meno.

Compiliamo le prime due righe (una per persona naturalmente) e raggiungiamo la stazione di Dinant! Dianant e’ una città molto tranquilla ed e’ nota poiché città natale di Adolphe Sax (l’inventore del celebre strumento).

Il periodo migliore per visitare la città e’ primavera, quando il centro si ravviva con i suoi molti locali e brasserie all’aperto sul lungo fiume. Per fortuna troviamo bel tempo e dopo la sistemazione nell’Hotel Ibis (pochi minuti a piedi dalla stazione) cominciamo a girare il centro per scattare delle foto alla cattedrale di Notre Dame che affaccia sul fiume Mosa!

Programmiamo due notti a Dinant per la visita dell’Abbazia di Leffe ed il giorno seguente quella di Maredsous.

L’Abbazia di Leffe si trova non molto lontano dalla Cattedrale, ma purtroppo riusciamo a visitare solo l’interno della chiesa in quanto ormai l’abbazia e’ chiusa al pubblico. Percorrendo il centro troviamo la casa di Adolphe Sax e beviamo nei dintorni dell’ottima birra belga.

9 marzo 2012

Abbazia di Maredsous! Per raggiungere l’abbazia partono dei pulman Linea 35 (costo 4 euro) alle ore 12 e 55 circa dalla stazione di Dinant (vicinissima al centro). L’abbazia si presenta ai nostri occhi appena raggiungiamo la fermata del bus e ci soffermiamo per alcuni minuti a fotografare l’esterno.

La mistica atmosfera dell’abbazia ci spinge verso l’interno, visitabile come anche i giardini, ma dei monaci produttori della famosa birra Maredsous neanche l’ombra! Dopo la visita proseguiamo verso il centro accoglienza visitatori, un negozio di souvenir e la birreria interna ci aspetta per assaporare i prodotti di Maredsous. Prendiamo una paletta di degustazione a testa con tre bicchieri Maredsous 6-8-10, formaggio, salsiccia e ancora un boccale in ceramica di birra, il tutto accompagnato con del buonissimo pane… fantastico!

Alle 16 andiamo alla fermata dei pulman e dopo l’attesa di 1 ora non si vede nulla! Non passano più! Presi da un po’ di sconforto iniziale optiamo di raggiungere a piedi il primo paesino, ma ci rendiamo conto che e’ distante,allora cerchiamo un passaggio per Dinant! Fortunatamente troviamo dei ragazzi che si sono accorti di noi e ci accompagnano davanti l’Hotel Ibis… super simpatici e gentili!

10 Marzo 2012

Compiliamo altre 2 righe del biglietto (si scrive a penna la staz. di andata, la staz. di ritorno ed il giorno di partenza) e raggiungiamo la stazione di Bruxelles Centrale vicinissima ala centro! Bagagli in mano troviamo in 5 minuti l’hotel Sant-Nicolas accanto la Gran Places prenotato giorni prima al prezzo di 65 euro a notte con colazione. I mezzi sono efficientissimi, molto puliti e semplici da capire! Non sto a elencarvi cosa visitare in Bruxelles, cosa che benissimo trovate in tutte le guide e nei vari diari già letti, ma voglio indicarvi alcuni posti dove poter bere un ottima birra o cenare la sera

  • 27251 Visualizzazioni
  • Stampa
  • Invia ad un amico

Commenti
  1. Nessun utente ha ancora commentato. Se sei un utente registrato puoi usare questo form per dire la tua!

Per scrivere su Turisti Per Caso devi prima registrarti!


Entra con il tuo account social