In Baviera con la famiglia

Tra case a graticcio color pastello, torri, foreste e la Romantische Strasse

  • di NICOLAFILIPPO
    pubblicato il
  • Partenza il
    Ritorno il
  • Viaggiatori: 4
    Spesa: Fino a 500 euro
 

Vi raccontiamo il diario di viaggio della mini vacanza (4 giorni) nel nord della Baviera.

Siamo in quattro (genitori e due figli di 15 e 11 anni) e partiamo il 17 agosto con Ryanair da Bergamo con destinazione Norimberga. Ritiriamo l’auto a noleggio: la Germania, testato già l’anno scorso in Renania, si conferma molto economica per i rent a car, tra l’altro con utilitarie di qualità e super accessoriate.

Prima tappa Bamberga (Bamberg) con una sosta intermedia al vicino castello (Schloss) di Seehof. La parte più bella è sicuramente l'imponente esterno, con quattro torri a cipolla, e il parco di gusto rococò abbellito da statue e da una grande fontana a cascata (allo scoccare dell’ora si può assistere ai giochi d’acqua). Al pubblico sono aperte alcune sale dell'appartamento dei principi-vescovi.

Raggiungiamo Bamberga. Consigliamo di alloggiare in un hotel/pensione nel centro storico al fine di godere della cittadina sia nelle ore diurne sia la sera quando le vie e i palazzi si illuminano di luci suffuse. Scopriamo che Bamberga è frequentata da molti giovani assiepati sui muretti dei ponti che circondato il vecchio Rathaus. Dopo la visita culturale del Duomo e della Neue Residenz (palazzo del principe-vescovo) ci dedichiamo allo struscio per le viette delimitate da palazzi tipici (case a graticcio color pastello) e molti negozietti e soprattutto ristoranti. Immancabile la Rauch Bier, ossia una birra scura affumicata. Cena a base di BratWurst e patate.

Il giorno successivo ci dirigiamo verso la città di Wurzburg percorrendo non l’autostrada bensì la statale che attraversa la campagna e le foreste (molto verde). Ascoltando musica popolare tedesca, a velocità moderata, attraversiamo piccoli paesini rurali: pare di essere in un’altra epoca rispetto ai nostri frenetici ritmi quotidiani. La visita di Wurzburg inizia dall’alto del colle che la sovrasta: un castello fortezza (Marienberg) domina dall’alto la città attraversata dal fiume Meno: impressiona il numero di chiese concentrate nel centro storico. La collina è collegata al centro da un bellissimo ponte pedonale (Alte Mainbrucke) e la caratteristica principale oltre alle numerose chiese (cattoliche e protestanti) è la presenza di numerosi negozi.

La prossima meta è Rothenburg ob der Tauber. Già visita dal sottoscritto e dalla moglie circa 20 anni prima nel periodo natalizio, siamo incuriositi di vedere se i bei ricordi della nostra prima esperienza sono ancora intatti a distanza di tempo e in un periodo dell’anno ben diverso (estate). Anche per Rothenburg consigliamo un alloggio in prossimità del centro storico o appena fuori dalle mura per godere della cittadina nelle diverse ore del giorno. Questa cittadina è probabilmente il simbolo della Romantische Strasse (Nord), circondata da un’alta cinta muraria a ridosso del fiume Tauber, è caratterizzata da un centro storico con viette lastricate, case a graticcio e tante konditorei che vendono il dolce tipico (schneeballen). Giriamo senza una particolare meta e rimaniamo colpiti dalla presenza di comitive asiatiche sintomo che anche quest’angolo di Germania è diventato eccessivamente noto con le conseguenti controindicazioni (troppo commerciale). Un’improvvisa grandinata ci obbliga al rientro in hotel. Cena a base di zuppa calda per riscaldarci e poi riusciamo con il buio. Il centro storico ora è semideserto, solo alcuni turisti attendono la visita guidata, purtroppo solo in tedesco, che un ‘personaggio’ con vestito medioevale e lanterna, accompagnerà per le vie della cittadina. E’ il momento migliore per godere del fascino medioevale e antico di Rothenburg

  • 5111 Visualizzazioni
  • Stampa
  • Invia ad un amico

Commenti
  1. Nessun utente ha ancora commentato. Se sei un utente registrato puoi usare questo form per dire la tua!

Per scrivere su Turisti Per Caso devi prima registrarti!


Entra con il tuo account social