Avvicinamento a Monaco

In treno verso Monaco di Baviera con tappe intermedie a Kufstein, Brannenburg e Neubeuern

  • di Enrico 9
    pubblicato il
  • Partenza il
    Ritorno il
  • Viaggiatori: 2
    Spesa: Fino a 500 euro
 

Ci arriva un po’ inaspettato l’invito di un nipote tedesco a passare le festività natalizie presso la sua famiglia in Germania, complice anche il fatto che sua mamma compie gli anni (70) il 24 Dicembre. Ci pensiamo un po’, poi dai, noi ci muoviamo e loro sono contenti, 2 piccioni con una fava. Vedremo un paio di paesini tedeschi, e soprattutto passeremo un paio di giorni a Monaco, visitata per lavoro tantissimi anni fa. Niente auto, troppo costoso comprare le gomme antineve come le pretendono austriaci e tedeschi e con poche decine di euro prenotiamo l’EC Bologna-Monaco che ci porterà al paesello della Baviera in circa 6 ore partendo verso le 11.00.

Giungiamo quindi a Brannenburg verso sera, dopo aver cambiato nella città di confine austro-tedesca Kufstein. A tal proposito, avendo oltre un’oretta di transito a Kufstein, dalla stazione attraversando il ponte siamo in centro e quindi fotografiamo la fortezza medioevale, punto di riferimento della città e visibile da lontano a cui si arriva con piccola funivia o scalinata, e dove si possono ammirare l’organo con decine di canne, la sala della tortura e vicino al mulino il pozzo profondo. Sotto la fortezza si è sviluppato il piccolo centro che merita una visita. Ci troviamo quindi nella piazza centrale con negozi, ristoranti ed edifici colorati. In angolo il Municipio affrescato con vari stemmi, in alto la fortezza, vicino la chiesa di San Vito e verso il fondo della piazza il Pozzo di Maria (neogotico), che forniva acqua agli abitanti. Vediamo alcuni begli edifici tra cui spicca quello della Sparkasse e la deliziosa via di Roemerhofgasse, vale la pena una visita. Via di corsa per la coincidenza.

Risparmiandovi i momenti di vita parentali e dopo una bella passeggiata per Brannenburg (50 km da Monaco), visitiamo il paesino di Neubeuern: una cartolina. Da lontano si vede la fortezza, giungiamo e parcheggiamo in Marktplatz, con 2 “porte” d’entrata e circondata da deliziose casette colorate e con tanti affreschi: il paese delle favole, bastano 2 ore, approfittatene. Proprio un paese dove rilassarsi, con vicini laghi e monti della Baviera, nella cui piazza spiccano la chiesa dell’Immacolata concezione e la fontana di San Floriano. Saliamo una gradinata per giungere al castello del 1200, con bel parco e panorama sulla valle e sul fiume Inn, moltissimi scorci da fotografare. Da domani ci dedicheremo a Monaco.

  • 1798 Visualizzazioni
  • Stampa
  • Invia ad un amico

Commenti
  1. Nessun utente ha ancora commentato. Se sei un utente registrato puoi usare questo form per dire la tua!

Per scrivere su Turisti Per Caso devi prima registrarti!


Entra con il tuo account social