Baviera on the road

Giro in auto tra Monaco e i castelli di Ludwig II

  • di liuksub
    pubblicato il
  • Partenza il
    Ritorno il
  • Viaggiatori: 5
    Spesa: Da 500 a 1000 euro
 

Monaco – Sud Baviera – Salisburgo – 606 Km

Amici in giro per la Baviera: Gianluca, Nando, Massimiliano, Maria e Titti

25 agosto

Sveglia mattina presto, arriviamo al parcheggio Cayman Parking, situato sulla Roma Fiumicino (consigliato perché comodo, economico e serio). Il nostro aereo Lufthansa parte puntuale da Roma Fiumicino alle 8.45. Arriviamo all’aereoporto di Monaco alle 10.20 ma attendiamo oltre un’ora la consegna dell’auto (la compagnia scelta è tedesca: la “Caro”: ve la sconsiglio!). Dopo varie telefonate riusciamo a trovare il tipo che ci consegna la bella e nuova Kia Carens che ci accompagnerà nel nostro viaggio. Arriviamo quindi a Monaco in ritardo, verso le 13.00, all’ottimo hotel prenotato su Booking: Hotel Europäischer Hof , parcheggiamo la Kia nel comodo ed economico parcheggio dell’hotel (13 euro a notte contro i 3 euro all’ora di Monaco). La riprenderemo solo 2 giorni dopo.

Il nostro amico Max non gradisce lo splendido selfservice turco vicino al nostro hotel, quindi ci dirigiamo verso il centro città, dove dopo aver scartato diversi biergarten decidiamo di pranzare nel Self Service all’ultimo piano della GALERIA Kaufhof di Marienplats. Pranzo dignitoso ed economico.

Dopo il pranzo decidiamo di dirigerci alla Residenz di cui visitiamo il magnifico teatro barocco Cuvilliès e tutte le stanze visitabili della Residenz. Notevole la venere del Canova e la stanza dei ritratti dei Wittelsbach.

Stanchi, ce ne torniamo in hotel a fare una bella doccia e un breve riposo.

Breve perché alle 20.00 abbiamo la prenotazione nella Augustiner Braustuben (tipica birreria bavarese, la più antica di Monaco – (http://www.braeustuben.de/index_en.php).

Sicuramente la miglior cena e migliore birra di tutto il viaggio! Assolutamente consigliata!

Siamo stanchi e abbandoniamo il programma di passeggiare in centro, andando tutti a dormire.

26 agosto

Ci svegliamo con comodo e ci facciamo colazione in hotel (ottima e varia)! Ci avviamo a piedi verso il centro, ci fermiamo a visitare la Cattedrale, Fraukirche, (al cui interno troviamo la curiosa impronta del diavolo) e non riusciamo a salire sulla torre perché chiusa per restauro. Ci dirigiamo verso Marienplatz, dove arriviamo in tempo per uno dei tre spettacoli del carillon che dure oltre 15 minuti (consiglierei di non vederli tutti…). Visto che la torre della Cattedrale era chiusa, decidiamo di salire su quella del Neue Rathaus (Nuovo Municipio) prendendo un ascensore che per 2 euro ci risparmia parecchia fatica. Lasciamo Titti, non amante dell’altezza, a vagare nella bella piazza. Debbo dire che la vista da sopra non è poi così strabiliante, quindi meglio aver evitato una sfacchinata sulle scale della chiesa. Ritroviamo Titti che nel frattempo si era infilata nella bellissima libreria della piazza e ci dirigiamo verso il pittoresco mercato Viktualienmarkt fornito di molti prodotti alimentari tipici dell’eccellenza… di tutti i paesi eccetto che della Baviera (birra a parte). Dopo una piacevole passeggiata girovagando tra i banchi e chioschi del mercato, compriamo del pane, dello speck e del formaggio e ci sediamo sui tavoli pubblici al centro della piazza. Io mi occupo di prendere i boccali di bionda alla birreria adiacente. Dopo esserci sfamati ci sediamo sulla terrazza del bel caffè sulla piazza del mercato, Rischart Cafè, dove vale la pena sedersi per riposarsi, prendere un espresso decente, ma meglio evitare i dolci, molto belli ma meno buoni

  • 15606 Visualizzazioni
  • Stampa
  • Invia ad un amico

Commenti
  1. Nessun utente ha ancora commentato. Se sei un utente registrato puoi usare questo form per dire la tua!

Per scrivere su Turisti Per Caso devi prima registrarti!


Entra con il tuo account social