Norimberga e Baviera, da sogno

Una vacanza indimenticabile in cittadine da favola!

  • di Sisetta
    pubblicato il
  • Partenza il
    Ritorno il
  • Viaggiatori: 2
    Spesa: Da 500 a 1000 euro
 

Un viaggio, è sempre in grado di cullare dolcemente, concedendo quell’oasi di serenità emotiva, spesso oscurata dalla quotidianità.

All’ inizio di agosto, ricordo per caso, che da Cagliari (la mia città) è possibile giungere a Norimberga usufruendo di Ryanair. Verifico i prezzi e da quel momento, il progetto Franconia-Baviera, comincia a prendere forma.

Con circa 100 euro a testa (comprensive di un bagaglio in stiva), io e il mio compagno di vita (e di viaggi) prenotiamo un volo per la città resa tristemente famosa dal Processo post Nazismo, scegliendo come data di partenza il 25 agosto. Non ci resta che immergerci tra le informazioni di Booking.com e mettere un altro tassello al progetto, trovando un hotel. Tra i tanti disponibili, colpisce la nostra attenzione il B&B Hotel Nürnberg-City, definito ottimo dagli ospiti che vi hanno soggiornato. Centrale, con aria condizionata e a pochi passi dalla metro, si rivelerà un’eccellente soluzione, per un costo di circa 400 euro per sette notti.

Giunge veloce il giorno della partenza, volo previsto per le 18 circa, ma un temporale intenso a Norimberga, causa un ritardo di oltre due ore. Un po’ tristi al pensiero di dover far fronte al maltempo nel corso della nostra vacanza, veniamo rassicurati da un gentilissimo signore tedesco, che ci carica di ottimismo, spiegandoci che i temporali, a Norimberga, durano sempre poco.

Parole profetiche! All’arrivo, la pioggia è solo un ricordo!

Lo scalo aeroportuale è ampio e organizzato, la metro (U), è segnalata in maniera precisa, perciò facilmente raggiungibile seguendo le indicazioni.

Prima tappa, macchinette automatiche per acquistare i biglietti da corsa singola (costo 2,50 euro a testa), le istruzioni per l’acquisto ci sono anche in italiano, perciò è stato estremamente facile. Consiglio di partire con soldi in cambio, perché ovviamente, le macchinette non accettano biglietti di grosso taglio.

L’hotel è praticamente accanto alla fermata Opernhaus (linea U2, diretta da e per l’aeroporto). Appena giunti in stanza, veniamo accolti da pareti colorate e rallegrate da disegni: un alloggio davvero carino e consigliato!

Ormai è notte inoltrata, la scoperta della città, è rimandata al mattino successivo.

26 agosto 2013

Cominciamo a familiarizzare con la città e ci dirigiamo verso il centro storico, racchiuso dentro le famose “mura” di Norimberga, ricostruite dopo la distruzione causata dai bombardamenti durante la seconda guerra mondiale. L’impatto, nonostante le costruzioni non siano originali, è comunque intenso. Ci fermiamo da Starbucks, per la nostra prima colazione e scopriamo che in media un caffè espresso ci costerà 1,99 euro e un cappuccino oltre 2 euro. Il costo medio dei pasti, sarà tuttavia molto contenuto e riusciremo a mangiare dignitosamente con circa 12 euro a testa a pranzo e a cena. Rifocillati, proseguiamo la nostra passeggiata e in meno di cinque minuti ci ritroviamo nella grande piazza del mercato, la Hauptmarkt, dove bancarelle di frutta, verdura e creazioni artigianali sono già allestite. Identifico il centro di informazioni turistiche e faccio scorta di mappe e guide della città. Ci sediamo su un muretto e assaporiamo il risveglio di questa cittadina, che comincia a conquistarci. Decidiamo di seguire le indicazioni in mappa e, a piedi, in un lasso di tempo veramente ridotto, raggiungiamo il Castello Imperiale e ci godiamo una meravigliosa veduta della città dall’alto. Il desiderio di fotografare ogni angolo è molto forte, è davvero tutto tremendamente affascinante! Scorgiamo i tipici balconi fioriti, le casette con il tetto spiovente, che io, personalmente, adoro! Da subito ci rendiamo conto che non sarà necessario utilizzare i mezzi pubblici, il centro storico va vissuto e assaporato così: di scorcio in scorcio, di ponte in ponte

  • 30967 Visualizzazioni
  • Stampa
  • Invia ad un amico

Commenti
  1. Nessun utente ha ancora commentato. Se sei un utente registrato puoi usare questo form per dire la tua!

Per scrivere su Turisti Per Caso devi prima registrarti!


Entra con il tuo account social