Week end tra Basilicata e Puglia

Alla scoperta di Altamura, Matera, Castel del Monte e Trani

  • di cesc
    pubblicato il
  • Partenza il
    Ritorno il
  • Viaggiatori: 2
    Spesa: Fino a 500 euro
 

Un lungo... ma pur sempre breve week end in Puglia e Basilicata. Strutture accoglienti, persone familiari e luoghi incantevoli.

Lo dico sempre, ormai è diventato il mio motto, viaggiare è cultura e noi ci divertiamo nell'apprendere nozioni del territorio. Come camaleonti ci trasformiamo in gente del posto, certo, quanto più possibile, lasciandoci alle spalle la routine di casa e catturando quanto di più bello e buono il territorio ospitante ci riserva.

Ryanair è ormai la nostra compagnia di “famiglia”, le loro offerte sono pazzesche. Per cui meglio non visitare spesso il loro sito, altrimenti si parte... Ebbene, in uno dei miei tour multimediali mi approprio subito di due biglietti a/r per Bari alla modica cifra di circa € 80,00 in due. Da qua inizia la mia passione. L'organizzazione del viaggio. Come mete scegliamo Altamura (1 notte), Matera (2 notti), Castel del Monte e, se ce la facciamo anche Trani, prima di rientrare in aeroporto.

Per le strutture ci dà una mano Booking mentre per l'auto il broker Car del Mar alla cifra di 59 Euro, 3 gg assicurazione completa senza franchigia. Sottolineo solo il fatto che le kasco le abbiamo prese con il broker e non con l'agenzia che poi effettivamente ci ha noleggiato l'auto. Quindi in caso di eventuale danno l'agenzia ci preleva la cifra dalla carta di credito non superiore alla franchigia esistente e solo dopo ci sarà un rimborso da parte del broker.

Partiamo con la linea irlandese da Pisa con un po' di ritardo ed arriviamo ad Altamura che sono le 23,15 circa. La Signora del B&B il Claustro si rivela subito cordialissima. La stanza è stupenda ed è un peccato dormirci solo per una notte. Comunque ci aspetta, la mattina seguente, una colazione da campioni sempre preparata dalla proprietaria. Diremo che è tutto perfetto in questo B&B, anche il prezzo, quindi è super consigliato! Dopo colazione iniziamo con la visita del piccolo centro storico di Altamura. Percorriamo Corso Federico II di Svevia con la sua Cattedrale, visitabile di domenica, e la chiesa di S.Nicola. Vi dico subito che non vi annoierò con la storia dei luoghi visitati, se non un minimo indispensabile. Il centro si divide in quattro parti differenti, Latino, Saraceno, Ebraico e Greco, ognuna delle quali presenta simboli e fregi, claustri, porte per entrare nella cittadina della propria cultura e tradizione. Una mezza giornata è sufficiente per godersi il luogo. Obbligatorio mangiarsi il pane d.o.p., focaccia con pomodoro, taralli o scaldatelli ed i tipici dolcetti sospiri.

Ecco appunto, dopo un sospiro alla crema ed un caffè al caffè Ronchi situato nel corso principale partiamo alla volta di Matera, città dei sassi e delle chiese rupestri. Arrivati in città telefoniamo ad Antonia, la proprietaria del B&B Nelmuro (prezzo di € 130,00 due notti, camera matrimoniale, cucina e bagno, praticamente un mini appartamento), la quale ci fa parcheggiare l'auto in una zona gratuita naturalmente fuori dal centro storico, neanche troppo lontana dal castello, e poi ci viene a prendere per portarci alla struttura. Anche qua, scelta azzeccatissima. Antonia è gentilissima, ci dà le prime nozioni su come e cosa visitare, la camera è immersa nei sassi, a due passi dalla Cattedrale in piazza Duomo e quindi in posizione perfetta per ogni dove.

Matera è nota anche come città dei Sassi, proprio per la peculiarità e l'unicità del suo centro storico. Scavati e costruiti a ridosso della Gravina di Matera, una profonda gola che divide il territorio in due, i sassi di Matera, rioni che costituiscono la parte antica della città, si distendono in due vallette, separate tra loro dallo sperone roccioso della Civita, dove si trova la Cattedrale appunto. Il Sasso Barisano, fulcro della città vecchia, è il più ricco di portali scolpiti e fregi che ne nascondono il cuore sotterraneo. Il Sasso Caveoso, è disposto come un anfiteatro romano, con le case-grotte che scendono a gradoni, e prende forse il nome dalle cave e dai teatri classici. Insieme formano l'antico nucleo urbano di Matera, dichiarato dall'Unesco paesaggio culturale

  • 10668 Visualizzazioni
  • Stampa
  • Invia ad un amico

Commenti
  1. Nessun utente ha ancora commentato. Se sei un utente registrato puoi usare questo form per dire la tua!

Per scrivere su Turisti Per Caso devi prima registrarti!


Entra con il tuo account social