Hasta pronto Barcelona

La prima volta nella città spagnola (con la mia famiglia)

  • di Tpc anna22
    pubblicato il
  • Partenza il
    Ritorno il
  • Viaggiatori: 4
    Spesa: Fino a 500 euro
 

Non ero mai stata a Barcellona. Per la mia promozione all'esame di terza media mio papà ha deciso di regalarmi, e regalare alla mia famiglia, qualche giorno a Barca. Ha prenotato un volo low cost su Easyjet in un momento della giornata non troppo faticoso. Così alle 19.40 del 28 agosto 2014 siamo partiti dall'aeroporto di Malpensa su un volo easyjet. Era la prima volta per me e mio fratello di 8 anni su un aereo e ne siamo stati entusiasti. Lo staff é stato molto cordiale e preparato. Il volo é durato circa 1 ora e venti. Siamo atterrati a Barcellona verso le 21.10. Usciti dall'aeroporto di El Prat abbiamo incontrato Christian, un ragazzo dell'agenzia in cui abbiamo prenotato l'appartamento dove abbiamo alloggiato. L'agenzia si chiama barcelonaforrent e ha anche un sito internet. Con un taxi siamo arrivati davanti all'appartamento. Visto che era sera ed era già scuro non ho potuto vedere bene la zona. Nonostante questo l'appartamento era splendido, non troppo grande ma giusto per noi. Si chiama Classic center 1.

Il mattino dopo ci siamo svegliati per cominciare la nostra esplorazione. Usciti di casa abbiamo scoperto con grande piacere la posizione. L'appartamento si trova a l'Eixample a pochi passi dal viale pieno di vita e negozi, Passeig de Gracia, e da Placa de Catalunia. Abbiamo fatto colazione in un Mc Donalds su Passeig de Gracia a circa 2 minuti dall'appartamento. Con grande sorpresa ci siamo accorti che dall'altra parte della strada avevamo Casa Battlo e 2 blocchi più avanti la Pedrera. Il primo giorno abbiamo visitato la Sagrada Familia da fuori perché c'era una coda spaventosa per entrare. Non avendo la macchina ci siamo spostati sempre in metro. Consiglio di acquistare per tre giorni due biglietti da 10 viaggi ciascuno e non quello da 3 giorni perché si risparmia tantissimo (10 euro!). Prendendo la metro siamo andati a Park Guell. Il parco é bellissimo. L'ingresso alla zona monumentale costa circa 4.50€ a persona ma ne vale la pena! Per avere una vista sulla città mozzafiato bisogna salire su una "torretta" dove ci sono solitamente molti turisti. Il bar sopra a Piazza della Natura lo sconsiglio...i panini con il salame hanno un gusto orribile! Quattro panini, due pepsi e una bottiglietta piccola di acqua naturale....25.50€! É da pazzi! Nonostante questo il parco in generale merita una visita! Alla sera, verso le 7 ritorniamo a casa per una doccia veloce e alle 8.30 usciamo per cena. Vicino a Placa de Catalunya ci sono moltissimi ristoranti che offrono piatti tipici a prezzi decenti. Per tutte le 3 sere che siamo usciti ci siamo fermati al ristorante "Divinus" e, come dice il nome, certi piatti sono veramente eccellenti! Un esempio sono le tapas. Le più buone sono le crocchette e le patate con salsa piccante. Un piatto che veramente non mi é piaciuto é stata la pasta fredda all'italiana che di italiano non aveva niente...

A letto tardi e al mattino sveglia alle 7.30 per una nuove giornata di esplorazione. Sempre colazione al Mc Donalds e via con la metro verso il Camp Nou!

L'entrata costa un sacco (22 € a pers.) cosí noi abbiamo solo visitato il mega store " Fc Botiga". Gigantesco! Tre piani pieni di magliette pantaloncini borse costumi e perfino patatine snacks e vino della squadra più amata e forte del mondo, il Barca!! Un vero paradiso per gli amanti del calcio e sopratutto del numero 10 Messi! I prezzi però sono un po' alti...

Dopo aver fatto shopping prendiamo la metro di nuovo e andiamo sulla Rambla. I turisti erano TANTISSIMI ma riusciamo a farci spazio e arriviamo fino al porto dove c'é la statua di Colombo. Qui se si scende sotto ad essa si può, pagando naturalmente, salire con un ascensore fino in cima, a 60 mt d'altezza! La vista é stupenda. Pranziamo al Mc Donalds e facciamo un giro al Barri Gotic fino alla cattedrale dove non si può entrare con i pantaloncini corti e si paga 6 euro a persona. Ritorniamo sulla rambla e andiamo a fare una giro al Mercato de la Boqueria... divino! Banchi pieni di ogni ben di dio su questa terra!

Siamo andati poi al MACBA, il museo di arte contemporanea di Barcellona, dove però non siamo entrati ma ci siamo seduti sui comodissimi pouf nella hall. Siamo poi ripartiti alla volta di El Raval dove volevamo visitare il negozio "El rei del la magia" che però era chiuso...così abbiamo deciso di andare al Museu Picasso. Qui però mio fratello non voleva entrare e allora siamo andati a riposarci al Parc de la Ciutadella. Poi abbiamo attraversato il viale che porta all'arco di trionfo per prendere la metro verso casa. Alla sera cena sempre a Divinus e a letto stanchissimi.

Il giorno dopo siamo andati alla Barceloneta, quartiere dove un tempo vivevano i pescatori, oggi sede di locali alla moda come Pacha Barcelona. La spiaggia é bellissima, la sabbia fine e calda e il mare...non ci sono parole! Acqua limpida ,leggera e meno salata di quella in Liguria! Semplicemente fantastica!! Dopo aver mangiato un panino in un bar sulla spiaggia siamo andati fino al Port Olimpic dove c'é la statua Fish, interamente fatta di ferro.

Nel pomeriggio, dopo aver camminato su tutto il lungomare, abbiamo preso la funicolare per il Montjuic. Si paga 11€ a persona ma la vista da sopra è spettacolare!

A Montjuic abbiamo visto da fuori le piscine olimpiche e la Fundacio Joan Mirò. Scesi fino alla strada abbiamo camminato fino a Placa de Espania dove c'é l'Arena, ora centro commerciale, e la Fira de Barcelona. Abbiamo preso la metro ( per l'ultima volta) verso casa. Quella sera, alle 7, avrebbe giocato il Barca contro il Villareal. Siamo usciti verso le 7.45 giusto per vedere il 2' tempo, io e mio fratello con maglia di Messi naturalmente! Alle 11 a letto visto che il mattino saremmo dovuti partire presto per prendere l'aereo.

E infatti la sveglia é suonata alle 5.30! Abbiamo preso un taxi alla fermata sotto casa e siamo andati all'aeroporto...dove abbIamo rischiato di perdere l'aereo perché non trovavamo l'uscita M16!! Tristi, molto tristi, abbiamo lasciato questa meravigliosa città in volo ,verso la nostra monotona cittadina, valenza.

Ora non mi so decidere... non riesco a scegliere la città più bella tra quelle che ho visto, Parigi Londra e ora Barcellona. Ma credo che sceglierò proprio l'ultima! É una città incredibile, offre tutto! Mare, città e montagna, veramente incredibile! E ora non vedo l'ora di ritornarci!

  • 2204 Visualizzazioni
  • Stampa
  • Invia ad un amico

Commenti
  1. Nessun utente ha ancora commentato. Se sei un utente registrato puoi usare questo form per dire la tua!

Per scrivere su Turisti Per Caso devi prima registrarti!


Entra con il tuo account social