Barcellona in 3 giorni

...semplicemente meravigliosa. Come visitare tutto in poco tempo e a un prezzo assolutamente ragionevole

  • di Stefano85
    pubblicato il
  • Partenza il
    Ritorno il
  • Viaggiatori: 5
    Spesa: Fino a 500 euro
 

Approfittando in marzo di una promozione con Ryanair, prenotiamo per 5 destinazione Barcellona. Decidiamo per un periodo di 3 giorni pieni, più due per il viaggio di andata e ritorno. Partiamo la sera del 31 maggio alle 21.00 da Bologna e dopo un'ora siamo già a Girona. Innanzitutto le info logistiche: il volo è stato prenotato al costo di 42 euro totali (A/R) con check-in on-line sul sito Ryanair, l'ostello grazie a budgetplaces.com (consigliato) precisamente la Pension Casablanca in zona ramblas. Giunti a Girona, ci siamo muniti del biglietto (costo 21 euro A/R) per giungere a Barcellona, che dista circa un'ora e un quarto di pullman. Il bus termina la sua corsa alla Estacio Norte, in zona Arco di Trionfo, e tramite un paio di taxi (davvero molto funzionali e a basso costo) arriviamo all'ostello sito in via Laietana. Come detto, l'ostello è in zona ramblas e siamo davvero molto fortunati: camere pulite, personale molto gentile, e soprattutto in una zona davvero strategica. Basta uscire in strada e abbiamo due ingressi della metro (fermata Jaume I), un bar (anche se è un vero e proprio caffè con tavolini e menù anch'esso molto carino, si chiama "Cappuccino") per la colazione, un punto vendita del FC Barcellona per acquistare qualche regalo, e una tavernetta molto carina per eventuali aperitivi, oltre alla vicinanza con Barceloneta e il litorale.

Il primo giorno iniziamo la nostra visita da Casa Milà, raggiungibile in metro scendendo alla fermata Diagonal della linea blu. Il costo di ingresso è di 11 euro, e con 14 ci si può munire di un dispositivo di "audioguida", disponibile in tutte le lingue, che tramite le cuffie e 4 sintesi registrate, ti racconta storia e caratteristiche dell'edificio. Molto carine tutte le stanze e molto particolari tutti gli oggetti in esse contenuti, con la terrazza come pezzo forte, una serie di saliscendi con statue e obelischi del tutto particolari, e dalla quale si può ammirare un bellissimo panorama della città. La nostra visita prosegue poi a piedi, giungendo in Piazza Catalunya e da lì sulle ramblas. Davvero particolari le cose che si trovano qui, con molti artisti ai bordi della strada, tanti chioschi di souvenir, fino a giungere all'altezza della fermata Liceu (linea verde) dove troviamo il particolarissimo mercatino de La Boqueria, completamente al coperto, e infarcito davvero di tantissimi banchi particolari. Pesce, carne, e soprattutto frutta (venduta sia sfusa che in confezioni), ce n'è per tutti i gusti. Da segnalare dei deliziosi spiedini di Baccalà. Terza tappa della prima giornata, è la Sagrata Familia. Ci muoviamo sempre in metro, e al costo di 12 euro (più 2.50 € per salire in ascensore fino in cima) la visitiamo all'interno. A dire la verità, non è il massimo trovarla sempre in costruzione, operai e mezzi al suo interno lavorano incessantemente e il rumore di trapani e simili è fin troppo assordante, e il costo dovrebbe essere almeno rapportato. Comunque, come detto, con 2,50 € saliamo in ascensore fino in cima (non si può più salire a piedi da diversi anni) dopo 25 minuti di fila, e, nonostante gli stretti passaggi per muoversi, la vista da lassù è davvero mozzafiato. Consigliato! In serata, è il momento della paella. Da diverse settimane avevo trovato un ristorante adatto, sia a livello di costo che di qualità, che si chiama "7 Portes" e si raggiunge con la fermata "Barceloneta", vicino quindi alla spiaggia. Devo dire che la scelta è stata parecchio azzeccata: addirittura per entrare troviamo fila fuori, si prendono le prenotazioni, e una volta dato il nome attendiamo circa 15 minuti e ci sediamo al nostro tavolo. Paella per tutti, molto buona, con personale molto gentile e locale davvero elegante. Costo, 30 euro a testa, compresi dolci (crema catalana ovviamente) e un classico vino della casa. A chiudere la serata, un giro in Plaça Reial, raggiungibile da una stradina collegata alle Ramblas, molto carina e corredata di Palme al suo interno, con una fontana centrale

  • 74414 Visualizzazioni
  • Stampa
  • Invia ad un amico

Commenti
  1. Nessun utente ha ancora commentato. Se sei un utente registrato puoi usare questo form per dire la tua!

Per scrivere su Turisti Per Caso devi prima registrarti!


Entra con il tuo account social