Viaggio di nozze fai da te a Java, Bali, Gili Trawangan

Lo scorso anno abbiamo organizzato come di consueto in modalità fai da te le vacanze, con la sola differenza che questo è stato il nostro viaggio di nozze e quindi abbiamo migliorato la qualità delle sistemazioni: meta Java e Bali

  • di trolleypacker76
    pubblicato il
  • Partenza il
    Ritorno il
  • Viaggiatori: 2
    Spesa: Da 2000 a 3000 euro
 

Lo scorso anno abbiamo organizzato come di consueto in modalità fai da te le vacanze estive, con la sola differenza che questo è stato il nostro viaggio di nozze e quindi abbiamo migliorato la qualità delle sistemazioni: meta Java e Bali. Ripercorro schematicamente date e tappe, con riferimenti ai costi, nomi degli hotel e appena un accenno alle tante località toccate in 24 giorni. Non mi soffermo su descrizioni e impressioni per puro senso pratico, ma per ogni domanda sono disponibile. Per le recensioni degli hotel, vedi Tripadvisor. Tappe: JAVA Yogyakarta, Solo, Malang, Bromo, Ijen, piantagioni Kalibaru; BALI Pemuteran, Ubud, Gili Trawangan, Kuta

Luglio e agosto sono nella stagione secca, quindi non abbiamo visto una goccia di pioggia! Fa caldo, ma la sera si sta benissimo. E sui vulcani la notte fa veramente freddo! Spesa totale, tutto incluso dai voli all'acquisto più voluttuario: 2900 euro a testa Volo Etihad acquistato a febbraio su Expedia: 811 € a testa (assicurazione inclusa) Volo interni Jakarta - Yogyakarta Garuda (preso su Volagratis a tariffa piena perché Garuda non permetteva di pagare sul suo sito con carta di credito italiana): 101 € a testa Volo interno Bali - Jakarta Air Asia: 60 € a testa Assicurazione medica Mondial Assistance: 96 € a testa.

24 luglio partenza da Milano Malpensa

25 - 29 luglio

Yogyakarta In sé è una città piuttosto grande e trafficata, ma è il cuore culturale di Java nonché base di partenza per le visite ai templi di Borodudur e Prambanan, imperdibili (le gite di mezza giornata costano sulle 70mila rupie - quasi 6 euro). Per godersela ci vuole pazienza, anche più di quella che abbiamo avuto noi e magari spingersi nei dintorni che devono essere molto belli. L'ufficio turistico organizza le gite più economiche. In città abbiate la pazienza di gironzolare per i vicoli intorno a Kraton e al Taman Sari dove ci sono i laboratori di batik. Se si riescono a dribblare i venditori, è una delle poche zone della città in cui non si è sovrastati dal traffico. In zona c'è anche un fantastico localino gestito da un francese che parla molto bene anche l'italiano. Per girare i città bechak - le carrozzelle spinte da una bicicletta - aiutano, un giro in città costa sui 3 euro (tariffa da turisti, ma con la fatica che facevano i guidatori non ci è passato nemmeno in testa di contrattare). I taxi con meter comunque costano molto di meno e sono più confortevoli. A Prambanan abbiamo anche assistito allo spettacolo teatrale del Ramayana, vale veramente la pena (175mila rupie, 15 euro) soprattutto per lo scenario unico che fa da sfondo allo spettacolo.

Hotel Phoenix, doppia senza colazione 50 euro a notte senza colazione. Hotel elegante ma senza eccessi, bellissima piscina in contesto coloniale. Vale la pena. Molto buoni anche i cocktail: quello della casa viene servito in ampolline da mixare personalmente.

Per mangiare, molto buono il Bladok Losmen, in Jalan Sosrowijayan, la via delle guest house a 10 minuti a piedi dal Phoenix, e il ViaVia in Jalan Prawirotaman. Oltre ai warung, naturalmente…se ne avete il coraggio.

30-31 luglio

Solo Con il treno in un'ora si raggiunge comodamente Solo (costo 9000 rupie, 70 centesimi di euro), città anche lei trafficatissima e non facile da girare a piedi. Turisti e ne sono pochissimi, e tutti ci sorridono per dirci benvenuti. I palazzi del centro si visitano in una mezza giornata, ma occhio agli orari di chiusura.

Bellissimo il giro ai templi Candi Cethu e Candi Sukuk. Nulla di paragonabile ai templi di Yogyakarta, ma il paesaggio nell'aria della mattina ancora fresca, tra colline coltivate a te, è indimenticabile. Giro anche alla vicina cascata, dove la vera attrazione turistica eravamo noi turisti tra migliaia e migliaia di ragazzi e famiglie in gita domenicale

  • 20461 Visualizzazioni
  • Stampa
  • Invia ad un amico

Commenti
  1. Nessun utente ha ancora commentato. Se sei un utente registrato puoi usare questo form per dire la tua!

Per scrivere su Turisti Per Caso devi prima registrarti!


Entra con il tuo account social