Baden-Baden e Foresta Nera per un weekend rigenerante

Tre giorni di divertenti escursioni, bollenti terme e simpatici orologi a cucù

  • di The cat
    pubblicato il
  • Partenza il
    Ritorno il
  • Viaggiatori: 10
    Spesa: Fino a 500 euro
 

Pronti… via. Si riparte!

È un noioso pomeriggio di gennaio, le festività natalizie sono appena finite e la gente è nuovamente in dieta e senza soldi.

Dal lavoro mi fanno sapere che i miei nuovi turni prevedono un riposo di 4 giorni consecutivi verso fine Febbraio. Ottimo, il periodo ideale per i viaggi low-cost. Organizzo nel giro di 2 ore il viaggio più economico che posso con partenza da Bari.

La meta sarà Baden-Baden. Partenza Sabato 22 e ritorno Martedì 25 mattina presto. I voli sono come sempre Ryanair (intorno ai 60€) e l’appartamento che ho trovato è appena fuori Baden-Baden nel quartiere Lichtentaler (booking.com). E’ un appartamento a 2 piani con 2 bagni e 10 posti letto. Il prezzo totale è di 52€ a persona.

Stilo una bozza dell’itinerario:

Sabato 22: arrivo e visita Baden-Baden

Domenica 23: tour on the road della foresta nera

Lunedì 24: visita di Strasburgo e terme di Caracalla

Martedi 25: ritorno in Italia

Il pacchetto è pronto da proporre agli amici! 112€ per un break di metà inverno.

Siamo già in 3: Rosario, Eleonora e Federica. Servono 7 volontari e per selezionarli rispetterò l’ordine cronologico di risposta al mio messaggio.

Invito Davide e Graziana a prendere un caffè a casa. Tra un amaro e l’altro sfilo la carta di credito a Davide che a questo punto è costretto ad aggregarsi! Siamo in 5.

Dopo 11 minuti mi rispondono positivamente Alessandro e Carmen 1. Decidiamo che l’ottava persona sarà Maruska e riceverà il viaggio come regalo di compleanno!!

Dopo “ben” 32 minuti Veronica e sua cugina Carmen 2 ci fanno raggiungere la quota viaggio.

Prenotiamo tutto nel giro di 10 minuti.

Nei giorni seguenti decidiamo di sfruttare la convenzione Hertz-Ryanair per noleggiare due fiammanti Ford Focus SW a soli 100€ per macchina per tutti e tre i giorni!

Comincia l’attesa per il viaggio e l’organizzazione nei minimi dettagli inclusi posti dove mangiare e parcheggi economici da sfruttare.

Nell'attesa raccogliamo tanti commenti divertenti sul viaggio che ci accingiamo a fare! In ordine crescente di simpatia:

“è dov’è Baden-Baden?”

“non c’è niente da vedere in quei posti”

“la foresta nera è pericolosa”

“andate a mangiare wurstel e crauti?”

“le foreste le abbiamo anche qui”

“li è dove abitano Hansel e Gretel”

“ma siete pazzi a fare viaggi del genere”

“bello, li è dove girano Tempesta d’amore”

Il tempo passa in fretta e siamo già alla mattina del 22 Febbraio. Le previsioni del tempo ci dicono che troveremo giornate splendide in Germania!

Eccoci tutti all’aeroporto:

Rosario, l’organizzatore con tutti i check-in stampati pronti da distribuire

Eleonora, pronta col solito zaino da trekking in spalla

Davide, pronto a scalare le cascate più alte della Germania

Graziana, finalmente in Germania non sarà l’unica bionda

Alessandro, pronto senza costume per entrare alle terme nudisti

Carmen 1, in pausa dagli stressanti esami

Federica, pronta a mettere in pratica i suoi studi di tedesco

Maruska, decisa a trovare un fidanzato alto e biondo

Veronica, intenzionata a mangiare qualsiasi prodotto tipico

Carmen 2, col suo mini bagaglio a mano.

Arriviamo puntuali a Baden-Baden colti da tempo incerto e prendiamo possesso delle auto. Comincia il tour!

Sabato 22

Visita a piedi di Baden-Baden e visita notturna al castello Alter Schloss.

Il navigatore ci porta diretti al centro di Baden-Baden dove decidiamo di parcheggiare sotto il casinò (2€ l’ora) e visitare la città a piedi.

E’ ora di pranzo. Degustiamo in un chiosco la prima porcheria della giornata! Un panino ripieno di una fetta spessa 3 centimetri di nome pizza-wurst ovvero pasta di wurstel ripiena di prosciutto, formaggio e peperoni accompagnato dalla nostra prima weisbier (una ottima Franziskaner)!

Facciamo una lunga passeggiata che ci porta a vedere le rovine delle terme romane, la Kurhaus, il casinò, il Lichtentaler Alle, il teatro (Festspielhaus), la chiesa russa. La città ha un’atmosfera rilassante!

Del casinò più antico ed affascinante d’Europa possiamo vedere solo le sale all’ingresso in quanto per accedere alle sale da gioco occorrono giacca e cravatta per l’uomo e tailleur per la donna. Comincia a piovigginare e decidiamo di prendere posto nell’appartamento. Solo 5 minuti d’auto e siamo a quella che sarà la nostra casa per tre notti!

Nel nostro appartamento l’ambitissima culla viene occupata da Veronica vincitrice del sorteggione contro sua cugina Carmen!

L’itinerario di domani sarà impegnativo quindi per la serata propongo una visita al castello vecchio di Baden-Baden e Cena tipica al Lowenbrau!

La strada che si arrampica fino al castello vecchio è affascinante ed una volta arrivati si ha una bella veduta sulla città. L’Alter Schloss ospita un ristorante che rimane aperto fino alle 22. Il castello è possibile visitarlo in autonomia o almeno noi lo abbiamo fatto in autonomia!

La visita è consigliato farla di giorno in quanto non tutti hanno la fortuna\sfortuna di avere nel gruppo Davide e Alessandro che da buoni speleologi si trovano sempre delle torce in tasca!

Arriva l’atteso momento della cena al Lowenbrau in centro! Tutti all’assedio di Federica per aiutarci a scegliere ed ordinare. La donna megafono (Maruska) è l’unica voce che si sente anche fuori dal locale!

Ordiniamo varie specialità: polpettone, crauti, patate, bretzel, ribs e menù bimbi per Maruska. Da bere invece ordiniamo diverse birre veramente ottime come dicono!!

Insieme alle ribs arriva una bavetta gigante per Davide. Qui sicuramente lo conoscono!

Buonanotte e appuntamento rinviato a domani mattina ore 9.00 obbligatorio pena l’esclusione dal tour!

Domenica 23

Tour circolare on the road della foresta nera per un totale di 300 Km. Visita di Friburgo, Titisee, Triberg, Schonach, Schiltach e Freudenstadt.

Ore 9.08 si parte. Qualcuno ha ritardato di qualche minuto ma lo perdoniamo. Ci fermiamo per la colazione al primo autogrill nei pressi del centro commerciale di Baden-Baden. Ottimi i panini multicereali con semi di lino!

Prima meta del tour è Friburgo in Brisgovia

  • 58035 Visualizzazioni
  • Stampa
  • Invia ad un amico

Commenti
  1. Nessun utente ha ancora commentato. Se sei un utente registrato puoi usare questo form per dire la tua!

Per scrivere su Turisti Per Caso devi prima registrarti!


Entra con il tuo account social