Sud America on the road (prima parte): Paraguay, Argentina del nord e un pizzico di Cile

Un'avventura di otto mesi, zaino in spalla: dal Paraguay fino a scoprire l'intera Argentina, un po’ di Cile, l'Uruguay e la costa sud del Brasile fino a Rio de Janeiro

  • di La Franci Covvy
    pubblicato il
  • Partenza il
    Ritorno il
  • Viaggiatori: 1/2
    Spesa: Da 2000 a 3000 euro
 

SUD AMERICA ON THE ROAD - PRIMA PARTE: PARAGUAY, NORD DELL’ARGENTINA, E UN PIZZICO DI CILE

I colori delle Ande, l’accoglienza del popolo sudamericano, infiniti viaggi con gentilissimi camionisti, il sapore gommoso della tapioca sulle spiagge brasiliane, i buffi pinguini della Patagonia, laghi eterni, artigiani e viaggiatori impavidi. Può sembrare una favola… Forse un po’ lo è. La mia favola, durata 8 meravigliosi mesi durante i quali, con lo zaino in spalla e la tenda, ho viaggiato in Paraguay, in ogni angolo (o quasi) della gigantesca Argentina, nel Sud del Cile, in Uruguay proseguendo poi per la costa del Sud del Brasile fino a Rio de Janeiro.

Da sola? Sì da sola… Ma sei pazza? No, siete pazzi voi a non farlo.

Sono stata avvantaggiata dalla buona conoscenza della lingua spagnola ( che comunque, si impara facilmente via facendo) e dal fatto che già nutrissi uno smisurato amore per il Sud America dovuto a un’esperienza di studio di sei mesi in Cile e a un altro viaggio di tre mesi in Ecuador, Perù e Bolivia.

Ora però, voglio partire da sola, e farmi trascinare dai luoghi, dalle montagne e dagli altri viandanti.

Cercherò in questo breve racconto di riassumere questi mesi magici fornendovi sia informazioni utili e pratiche (mezzi di trasporto, sicurezza, consigli sui luoghi da visitare), sia trasmettendovi immagini ed energie per viaggiare un po’ insieme a me.

Equipaggiamento: Zaino con l’essenziale (qualche cambio, un libro, un quadernino per rendere indelebili le giornate, giacca a vento, coltellino, torcia, un mini pronto soccorso, borraccia, scarponi e asciugamano).

Budget: 250 euro al mese

Partenza: 10 ottobre, volo American Airlines (800 euro a/r, scali a Madrid e San Paolo) da Milano Malpensa con destinazione finale Asuncion (Paraguay).

Alloggio: iscrivetevi assolutamente alla pagina di couch surfing, vi sarà molto utile per trovare alloggio gratuito

Lavoro: se volete qualche esperienza lavorativa in cambio di vitto e alloggio iscrivetevi alla pagina helpx o woofer.

Mezzi di trasporto: autobus o autostop (fuori dalle grandi città è una pratica molto comune e sicura in Argentina, Cile e Uruguay, meno raccomandato in Paraguay e in Brasile)

Ecco a voi la prima parte del mio lungo viaggio cominciato in Paraguay, da dove ho proseguito fino al Nord dell’Argentina per scendere poi percorrendo la panoramica Ruta 40 che affianca le Ande fino alla regione di Mendoza, da cui è possibile superare la frontiera e giungere in Cile.

PARAGUAY

Moneta: guaranì (1 euro = 6220 guaranì )

In Paraguay mi attendeva una cara amica che mi ha ospitata qualche giorno ad Asuncion, tipica capitale sudamericana caotica e sovraffollata. Bella? Per niente, ma anche lei nasconde i suoi gioielli. Nel centro città il quartiere Loma San Jeronimo si inerpica per scalette colorate offrendovi un’interessante vista sugli altissimi edifici che spaccano il cielo circostante e sul Rìo Paraguay. Nel centro storico della città è interessante il mercato della Plaza central, dove il giovedì mattina varie popolazioni guaranì vendono la loro frutta e piatti tipici. Non perdetevi la sopa paraguaya e il Mbcayu, a base di farina di mandioca.

Purtroppo il Paraguay non è ben attrezzato per il turismo, i mezzi di trasporti sono estremamente lenti e collegano soprattutto Asuncion a località del Sud del Paraguay o verso Est, le zone che ho visitato io

  • 5964 Visualizzazioni
  • Stampa
  • Invia ad un amico

Commenti
  1. Nessun utente ha ancora commentato. Se sei un utente registrato puoi usare questo form per dire la tua!

Per scrivere su Turisti Per Caso devi prima registrarti!


Entra con il tuo account social