Lussemburgo, Belgio e Olanda

Viaggio in auto da Milano al Texel, passando per Gand, Bruges, Bruxelles, Amsterdam e Anversa

  • di Pennywise1982
    pubblicato il
  • Partenza il
    Ritorno il
  • Viaggiatori: 2
    Spesa: Da 1000 a 2000 euro
 

Quest’anno, non avendo avuto tempo per organizzare un viaggio più articolato, abbiamo optato per un tour in macchina con partenza direttamente da Milano. Il Benelux si è rivelata la meta ideale: relativamente vicino, facile da raggiungere e con un clima estivo piuttosto mite. Abbiamo noleggiato, tramite Hertz, una Fiat 500L: comodissima!

Giorno 1: Sabato 1 Agosto 2015

Gran parte del primo giorno è stata occupata dal viaggio in macchina da Milano a Lussemburgo città. Siamo partiti in mattinata ed arrivati nel tardo pomeriggio. Dopo aver parcheggiato ed esserci sistemati in albergo, il comodo e centrale Park Plaza, siamo usciti per un piccolo assaggio della città che ci è sembrata molto carina pur non lasciandoci in generale a bocca aperta. In serata siamo andati a mangiare al Restaurant l’Adresse, un po’ defilato dal centro, meno turistico ma non di certo meno affollato. La scelta si è rivelata eccezionale: ottima cucina francese accompagnata da altrettanto ottimi bicchieri di vino! Km percorsi: 700.

Giorno 2: Domenica 2 Agosto 2015

Una volta svegli siamo andati alla ricerca di un posto dove prendere un buon caffè e mangiare qualcosa prima di iniziare il nostro giro della città. Abbiamo trovato, grazie all’aiuto di TripAdvisor, il Golden Bean, che forse gode di più fama di quella che merita ma che comunque non è stato male. La prima tappa è stata il centro della città alta che ruota intorno a Piazza Guglielmo II. Con la nostra solita sfortuna, abbiamo trovato lavori e un mercato di quartiere. Affollata oltre modo, non siamo riusciti a coglierne la bellezza. Abbiamo proseguito oltre, entrando nella chiesa di Notre Dame, caratterizzata da stile gotico e senza troppi fronzoli. I sotterranei della chiesa sono giganteschi ed all’interno ospitano quella che sembra essere una chiesa a se stante, una chiesa nella chiesa. Dopo aver girato in lungo e in largo per la città alta siamo andati a vedere la più caratteristica città bassa, il Grund, piccolo quartiere al quale si può accedere solo a piedi o tramite ascensore. Fortunatamente quel giorno l’ingresso al museo di storia naturale era gratuito e così ne abbiamo approfittato per visitarlo. Molto interessante! Dal Grund siamo andati a visitare le Casematte, un intrico di gallerie usate come rifugio durante la seconda guerra mondiale e facenti parte della lista dei patrimoni dell’umanità dell’UNESCO. Non c’è molto da vedere ma l’atmosfera è parecchio suggestiva. Dal Grund ci siamo spostati al Clausen, un altro quartiere nella città bassa dove ci sono svariati localini. Sfortunatamente, forse perché domenica, abbiamo trovato tutto chiuso e nessuno in giro. Siamo quindi ritornati al Grund, fatto un pranzo veloce, e poi girovagato fino al tardo pomeriggio. Dopo esserci rinfrescati in albergo, in serata, siamo tornati al Clausen, sperando nella riapertura della miriadi di localini che lo caratterizzano, ma purtroppo... nessuno in giro e tutto chiuso. Abbiamo allora cenato al Bosso, fatto un altro piccolo giro finché, stanchi, siamo rientrati in albergo in tarda serata.

Giorno 3: Lunedì 3 Agosto 2015

In questa giornata abbiamo lasciato il Lussemburgo dirigendoci in Belgio, prima tappa: l’Abbazia di Orval. Purtroppo non è possibile visitare la parte nuova dell' abbazia, dove attualmente risiedono i monaci, e la fabbrica della famosa birra Orval. E' invece possibile visitare le vestigia della vecchia abbazia all’interno della quale sono nascosti due piccoli musei e un orto di piante medicinali. La visita è molto interessante ma è l’atmosfera il vero valore aggiunto. La pace, il silenzio e la natura sono i caratteri principali di questa visita

  • 17858 Visualizzazioni
  • Stampa
  • Invia ad un amico

Commenti
  1. Nessun utente ha ancora commentato. Se sei un utente registrato puoi usare questo form per dire la tua!

Per scrivere su Turisti Per Caso devi prima registrarti!


Entra con il tuo account social