Economicamente: VIENNA

Intanto grazie a tutti coloro da cui ho potuto prendere utilissimi consigli per trascorrere tre magnifici giorni nella città incantevole di Sissi...e mi sembra corretto lasciarvi qualche suggerimento pescato dalla mia piccola vacanza all'insegna dell'economicità! Spesa totale ma proprio totale ...

  • di Federica Casazza
    pubblicato il
  • Partenza il
    Ritorno il
  • Viaggiatori: in coppia
    Spesa: Fino a 500 euro
 

Intanto grazie a tutti coloro da cui ho potuto prendere utilissimi consigli per trascorrere tre magnifici giorni nella città incantevole di Sissi...E mi sembra corretto lasciarvi qualche suggerimento pescato dalla mia piccola vacanza all'insegna dell'economicità! Spesa totale ma proprio totale totale 220 euro a testa..Per chi si accontenta di...

- viaggio in aereo, tratta Orio al serio, Bratislava. Bratislava? Ebbene si, questa città si trova esattamente al confine tra Austria e Slovenia a soli 60 km da Vienna. Ciò consente di risparmiare sul volo, in quanto si atterra in un aereoporto minore, ma a parte le levataccie,perchè gli aerei sono al mattino presto è molto comodo. Da bratislava (dove non serve il passaporto, basta la carta d'identità) appena scesi dall'aereo c'è un pullman (16 euro A+R) che porta a Vienna, in una stazione della metropolitana, da cui facilmente si possono raggiungere tutte le altre.

- pernottamento in ostello (Westend City Hostel, Fugergasse, metro WestBanhof, a tre fermate da Stephanplatz, il centro di Vienna). Camerata da 6 (18 euro pernottamento e prima colazione), ambiente allegro e giovane, alle 10 i nostri compagni di stanza erano già tutti a letto, quindi non c'è da preoccuparsi del casino notturno...I vostri sogni non saranno bruscamente interrotti. Vi danno la chaive che apre porta principale dell'ostello, così potete tornare all'ora che volete, della camera e di un armadietto, in cui ci sta comodamente il necessario per tre giorni (zaino, trolley etc etc..)tutto sotto chiave. E' pulito, ogni mattina passano a rassettare la stanza. Letti comodi, a castello o normali di un bel legno solido.

- Vienna Card, viaggi illimitati su mezzi per 72 ore dal momneto della convalida e riduzioni su musei.. (16euro)non spendo molte parole su questo, dico solo che abbiamo sfruttato tanto i mezzi pubblici ,per i vari spostamenti necessari (n è pensabile fare tutto a piedi)e per il bel giro del Ring sul tram 1 o 2 che ti fa rendere conto di come è fatta Vienna, delle cose da vedere, perchè gira intorno al centro.

- Sissi ticket (76 euro con Vienna card o con la tessera studenti).E' un super biglietto da conservare che permette l'ingresso all'Hofburg, residenza imperiale in centro città, magnifico, grandioso, enorme, REGALE... Al museo delle argenterie che mostra tuuuuutti i servizi vari, dalla cucina all toeletta della famiglia imperiale; le priem vetrinette si rimane impressionati dall'esagerazione di come allestivano le tavole (se qualcuno riesce a capire com piegavano i tovaglioli me lo faccia sapere), dopo un pò è un pò noiosetto, però simpatico tutto sommato. Al museo di Sissi, bello, curioso, svela un pò i segreti dell'imperatrice e alla fine ti sembra davvero di conoscerla..(tutti e tre i musei sono attaccati nelle sale dell'hofburg ma senza il Sissi TICKET avrebbero biglietti separti). Ma non è finita...Ingersso al palazzo di SCHONBRUNN, residenza estiva degli Asburgo, una Versailles in miniatura, lascia abbastanza senza fiato.. Con fantastici giardini annessi e connessi e scoiattolini che ti girano intorno come se niente fosse..E infine ingresso al museo del mobile...Unica pecca del Ticket, tanto per darvi un'idea eravamo in tre a visitarlo (di numero) Contiene sedie, armadi, letti, credenze etc etc degli Asburgo e non solo..Sarà perchè lo abbiamo visitato per ultimo, ma escluso chi è appassionato di design e un pò noiosetto! - FANTASTICA TORTA SACHER ALLA PASTICCERIA DEMEL!!!! non ci sono parole per descrivere questo posto..Prezzi un pò altini ma la soddisfazione e il servizio e il panorama sulla grande cucina in cui si possono vedere i pasticceri direttamente in azione ne vale ( 13 euro, 2 fette di torta e due caffè) - Pranzi e cene nelle birrerie sparse un pò qua e là (max 10 euro a testa)..Che si trovano facilemte nelle viuzze laterali delle grandi vie del centro. Un ristorante particolare da segnalare, molto carino, atmosfera calda e accogliente, sedie e panche di legno, servizio rustico, e luci basse (forse anche troppo), molto romantco. Non ricordo il nome, ma si trova in una stretta viuzza in un angolo della Jugenplatz (piazza degli ebrei). So che non offro molte indicazioni precise ma sarà divrtente trovarlo dai! - Salita alla moderna torre del Danubio, con ascensore velocissimo. Noi ci siamo andati di sera, non lasciatevi intmorire dal buio pesto del parchetto da attraversare per raggiungere la torre..Qui da noi non lo faresti mai. Sembra il tipico posto da agguato, ma in realtà c'è gente che fa jogging, porta a spasso il cane, tranquillamente...Strani austriaci. Spero di esservi stata d'aiuto, ora ho cercato la ricetta del Bretzel, tipico buonissimo panino a forma di otto che si trova ovunque, da mangiare in quantità, e ci provo...Speriamo bene! Buon tour!

  • 912 Visualizzazioni
  • Stampa
  • Invia ad un amico

Parole chiave
Commenti
  1. Nessun utente ha ancora commentato. Se sei un utente registrato puoi usare questo form per dire la tua!

Per scrivere su Turisti Per Caso devi prima registrarti!


Entra con il tuo account social