Salisburgo e Monaco

Io e il mio fidanzato, abbiamo deciso di concludere le nostre vacanze con un mini-viaggio in Austria alla scoperta della romantica città di Salisburgo. Partenza da Milano alle ore 4.00 (di mattina), il nostro itinerario prevedeva una tappa a Innsbruk. ...

  • di Katia C 1
    pubblicato il
  • Partenza il
    Ritorno il
  • Viaggiatori: in coppia
    Spesa: Fino a 500 euro
 

Io e il mio fidanzato, abbiamo deciso di concludere le nostre vacanze con un mini-viaggio in Austria alla scoperta della romantica città di Salisburgo. Partenza da Milano alle ore 4.00 (di mattina), il nostro itinerario prevedeva una tappa a Innsbruk. Purtroppo il viaggio in auto è stato caratterizzato da una violentissima pioggia che ci ha impedito di rispettare la nostra tabella di marcia e così...Dritti a Salzburg, sperando nel miglioramento del tempo. Alle 10.00 eravamo già davanti al nostro B&B: Haus AmMoos (www.Ammoos.At) alla periferia di Salzburg. Un B&B davvero grazioso e con un'accoglienza molto calorosa e gentile. Dopo aver lasciato i bagagli ci siamo diretti subito in città (raggiungibile con un comodo autobus in 10 minuti). Consigliamo di acquistare la Salzburg card, che permette entrate gratis a tutti i musei e monumenti oltre a viaggiare gratis sui mezzi pubblici dove il costo del biglietto è di 1,80 €). La giornata non è affatto migliorata e così ci ha permesso solo una passeggiata sotto l'acqua con rifugio in chiese e pasticcerie... Il giorno dopo è andata decisamente meglio: visita al Duomo, al castello di Maribel con i bellissimi giardini, passeggiata panoramica al Kapuziner, visita alla Fortezza, pranzo a wurstel e brezel e poi giro per negozi (anche perchè i musei chiudono alle 17.00) e, naturalmente merenda al caffè Tomaselli (la pasticceria più antica della città). Cena all'Augustiner Brau: un birrificio molto caratteristico e affollato. Ultimo giorno a Salisburgo: visita al museo della Birra Stiegel (bellissimo, compreso nel prezzo: 2 birre piccole a testa e fantastici omaggi). Poi di corsa al Residenz plaz (chiuso per concerto) e quindi deviazione per il castello di Hellbrun, anch'esso raggiungibile con l'autobus a 15 minuti dal centro (simile alla nostra villa Litta Borromeo di Lainate, con giochi d'acqua). La mattina seguente, salutata la famiglia Strasser (proprietari del B&B) ci siamo diretti a Monaco. Abbiamo posteggiato in centro (2 € all'ora)e ci siamo diretti a piedi in Marienplaz dove siamo subito entrati al punto Informazioni turistiche per cercare una mappa. Siamo così saliti sul Municipio e abbiamo asstito, a mezzogiorno, al suono del carillon. Visita al duomo Frauenkirke e pranzo nella birreria più anitca di Monaco: Hofbrauhau, piena di turisti ma molto bella e con un'ottima cucina). Non ci siamo fatti macare un giro per il mercato all'aperto e verso le 18.00 ci siamo rimessi in marcia. Due città davvero meravigliose e facilmente raggungibili dall'Italia.

  • 2595 Visualizzazioni
  • Stampa
  • Invia ad un amico

Parole chiave
Commenti
  1. Nessun utente ha ancora commentato. Se sei un utente registrato puoi usare questo form per dire la tua!

Per scrivere su Turisti Per Caso devi prima registrarti!


Entra con il tuo account social