Capodanno a vienna

Per festeggiare l'arrivo del 2008, io e il mio ragazzo abbiamo scelto Vienna. Partiamo con l'austrian airline da FCO e arriviamo a vienna il 30 per pranzo in perfetto orario e senza problemi per il rititro bagagli. L'albergo che abbiamo ...

  • di mrzia
    pubblicato il
  • Partenza il
    Ritorno il
  • Viaggiatori: in coppia
    Spesa: Da 500 a 1000 euro
 

Per festeggiare l'arrivo del 2008, io e il mio ragazzo abbiamo scelto Vienna. Partiamo con l'austrian airline da FCO e arriviamo a vienna il 30 per pranzo in perfetto orario e senza problemi per il rititro bagagli. L'albergo che abbiamo scelto è vicino alla metro (U1 swedensplatz), ad una fermata da stephanplatz e si chiama "starlight suite hotel salzgries": solo splendide siute con 2 tv e minibar, con ottima colazione al buffet dalle 7.30 alle 11.00, sauna ed eventuale servizio in camera gratis. Da non perdere a vienna: hofburg, shonbrunn (compreso zoo e museo carrozze), stephansdom, la cripta degli imperatori dove è sepolta sissi, ruprechtskirke la chiesa più antica di vienna, il municipio, il parlamento, l'opera, l'orologio di Hoer Markt, il graben, il belvedere superiore dove è esposto "il bacio" di klimt, il prater (il giro sulla ruota è molto carino), la sacher all'hotel sacher (la sacher si può anche comprare intera per portarla a casa). Da evitare: il museo di freud e la mozarthaus.

Ovviamente passeggiando incontrerete molte altre chiese che potrete visitare e anche molti edifici che però si possono vedere solo da fuori. I mezzi pubblici funzionano molto bene e nessuno controlla i biglietti:noi avevamo la vienna card (18,50euro per 72ore) ma nessuno l'ha mai controllata. Dall'areoporto alla città prendete la CAT, in 16 minuti sarete alla fermata di wien mitte e da lì potrete spostarvi comodamente verso i vostri alberghi.

Anche il mangiare a vienna è buono, soprattutto se siete appassionati di gulasch; andate al gulash museum vicino a stephanplatz:potrete scegliere tra tante varietà di gulasch a poco prezzo. Facendo un confronto con altre città europee direi comunque che vienna è molto cara sia per i souvenir sia per i monumenti e i musei, ma nonostante fosse capodanno i negozi, i musei e i palazzi imperiali erano tutti aperti senza alcuna variazione di orario e di prezzo. Inoltre i locali e i mezzi pubblici sono tutti ben riscaldati e vi assicuro che è una fortuna, soprattutto se, come è successo a noi, troverete la neve (si consigliano almeno i guanti): poca, discontinua ma capace comunque di imbiancare e di rendere ancora più magica l'atmosfera della città, illuminata a festa per le feste natalizie.

La notte di capodanno vi consigliamo di trascorrerla tra stephansplatz e il muinicipio: musica, bancarelle e chioschetti vi terranno compagnia lungo tutta la passeggiata. Il nostro cenone?...Una minisacher divisa in due presa ad uno dei tanti chioschetti del graben ed un hot dog con bratwurstell sotto le note del valzer in filodiffusione per le strade...Romantico vero???? Vi consigliamo di andare ad ascoltare un concerto di musica classica che tenteranno in ogni modo di vendervi per la strada: molto bravi i musicisti e anche i cantanti e i ballerini: spettacolo molto carino anche per i non appassionati come noi.

Vi consigliamo scarpe comode (si cammina tantissimo)e un abbigliamento adeguato per girare la città con la neve qualora andrete a vienna in inverno; portate con voi anche un cappello o un giaccone col cappuccio per evitare di bagnarvi i capelli e di aprire l'ombrello di continuo...A questo punto non ci resta che augurarvi un felice anno e...Buon viaggio!!

  • 688 Visualizzazioni
  • Stampa
  • Invia ad un amico

Parole chiave
Commenti
  1. Nessun utente ha ancora commentato. Se sei un utente registrato puoi usare questo form per dire la tua!

Per scrivere su Turisti Per Caso devi prima registrarti!


Entra con il tuo account social