Austria, no Kangaroos

Ci accingiamo con entusiasmo a prendere posto sul nostro vagone, pronto a partire da un binario della Stazione Centrale di Milano. Siamo Ambra, Isidora, Chiara, ed io, sottoscritto narrante, Davide. La nostra cuccetta, da quattro posti, suscita subito la nostra ...

  • di Dave
    pubblicato il
  • Partenza il
    Ritorno il
  • Viaggiatori: fino a 6
    Spesa: Fino a 500 euro
 

Ci accingiamo con entusiasmo a prendere posto sul nostro vagone, pronto a partire da un binario della Stazione Centrale di Milano. Siamo Ambra, Isidora, Chiara, ed io, sottoscritto narrante, Davide. La nostra cuccetta, da quattro posti, suscita subito la nostra approvazione; è semplice e graziosa, ma bisogna stare attenti all'aria condizionata di cui non si fa economia, e sarà una non sempre gradita compagna di viaggio! Siamo molto euforici, facciamo amicizia con un simpaticissimo capo-treno, offrendogli i nostri biscotti alla cannella, e speriamo, nel frattempo di non essere di troppo disturbo agli altri viaggiatori con la nostra ilarità. Il nostro viaggio vedrà soprattutto il treno come mezzo di trasporto, e toccherà Vienna, la regione della Wachau (con incantevole percorso in battello sul Danubio, che non a torto è inserito nel Patrimonio dell'Umanità dell'Unesco), Melk, Linz, Salisburgo e Innsbruck.

Vorrei suggerire a tutti coloro che leggeranno questo itinerario di viaggio, la scelta del treno per visitare l'Austria, poichè in questo Paese è risultata davvero la soluzione più comoda, puntuale, ed economica! Se siete un gruppo tra le due e le cinque persone, quando siete alla biglietteria della stazione chiedete un biglietto Einfach Raus, rilasciato dalla OBB, che è il nome delle ferrovie austriache. In questo modo, nell'arco di 24 ore potrete prendere tutti i treni regionali dell'Austria al prezzo di €28,00 a biglietto! Per noi, che siamo in quattro, vuol dire spendere solo €7,00 per ogni spostamento da una città all'altra. L'unico inconveniente è che questo biglietto vale solo su treni regionali, per questo siamo soggetti ad innumerevoli cambi, e tempi di percorrenza molto allungati. In ogni modo i treni austriaci sono sempre puntualissimi, e per quanto riguarda la durata dei tragitti tuttavia non ci lamentiamo: siamo in vacanza, e la lentezza ci dà l'opportunità di godere di bellissimi paesaggi!!! Consiglio di passare da Zell am See, dove effettuiamo un cambio della durata di un'ora: la stazione dà direttamente sul lungolago, e le montagne circostanti sono incantevoli! Gli ostelli della gioventù in Austria sono bellissimi e pulitissimi, dotati di molti servizi, soprattutto per chi viaggia in bicicletta! Troviamo tutto ciò di cui abbiamo bisogno (eccetto un bidè...) ed incontriamo sempre persone gentilissime e disponibilissime. Mi colpisce soprattutto l'ostello di Vienna, dove sono messi a disposizione alcuni strumenti musicali per chiunque voglia dilettarsi nel loro utilizzo. Io mi dedico per un po' alla chitarra, ma non vorrei interferire con un bravissimo pianista brasiliano che si sta esibendo nella stanza accanto. Un chitarrista giapponese non ha la mia stessa accortezza, ma è comunque molto bello che ragazzi da tutto il mondo si possano esprimere nello stesso luogo nell'universale linguaggio della musica! Se passate per l'Austria, vi troverete d'accordo con me nell'affermare che non può aver prezzo una visita al museo del Belvedere Superiore di Vienna, con il celeberrimo Bacio di Klimt, la traversata in battello sul Danubio della regione di Wachau, l'abbazia benedettina di Melk, le miniere di sale, ed il centro storico di Salisburgo, le verdissime campagne che possiamo ammirare dal treno, e la città di Innsbruck! Non meno degne di nota sono la Kaiser Doppelmalz, una delle birre più buone mai bevute, lo stinco di maiale, i canederli e la cotoletta alla viennese!!! Alla fine, un viaggio è una fonte preziosa di dolcissimi ricordi, ed in base alla quantità di questi, si può dire se un viaggio è ben riuscito. Ringrazio quindi le tre meravigliose ragazze che hanno portato ulteriore e non trascurabile dolcezza al mio ricordo dell'Austria!

  • 329 Visualizzazioni
  • Stampa
  • Invia ad un amico

Parole chiave
Commenti
  1. Nessun utente ha ancora commentato. Se sei un utente registrato puoi usare questo form per dire la tua!

Per scrivere su Turisti Per Caso devi prima registrarti!


Entra con il tuo account social