Vienna last minute

Sabato 30 dicembre 2006 Giovedì 28 dicembre, durante la cena, ci siamo posti il dubbio di cosa organizzare per l’imminente capodanno. Quasi subito ho lanciato l’idea di andare a Vienna. Ho provato a cercare in internet un campeggio e ne ...

  • di La Redazione
    pubblicato il
  • Partenza il
    Ritorno il
  • Viaggiatori: in coppia
    Spesa: Fino a 500 euro
 

Sabato 30 dicembre 2006 Giovedì 28 dicembre, durante la cena, ci siamo posti il dubbio di cosa organizzare per l’imminente capodanno. Quasi subito ho lanciato l’idea di andare a Vienna. Ho provato a cercare in internet un campeggio e ne ho trovati 2 aperti proprio a cavallo della fine dell’anno. Stavo per prenotarne uno, quando ci sono venuti dei ripensamenti, essenzialmente dovuti alla distanza da percorrere e ai pochi giorni a disposizione. Così abbiamo iniziato a valutare come alternativa qualche città Svizzera, tipo Zurigo, Ginevra, ma qui i campeggi o non ci sono o sono chiusi in inverno.

Al termine della serata siamo tornati così sull’idea iniziale, considerando di fermarci a dormire a Tarcento (UD) la sera del 30 e quella del 2 gennaio, in modo da spezzare gli 850 km di tragitto. Venerdì mattina ho effettuato tramite internet la prenotazione del campeggio Wien West e mi è tornata indietro una risposta che saremmo stati contattati al più presto.

Arrivati però a casa la sera ci siamo accorti che l’invio della prenotazione era fallito, così Marco li ha chiamati ed ha scoperto che purtroppo erano già al completo e di provare al Camping Wien Sud. Questi invece hanno risposto che lo spazio in quel momento c’era, ma non accettavano prenotazioni.

Di conseguenza abbiamo dovuto riadattare i nostri piani e cercare di arrivare il 30 invece del 31, per avere la speranza di trovare una piazzola ancora libera.

Prima di cena siamo andati a prendere il camper: Marco ha iniziato a prepararlo ed io sono andata a fare la spesa.

Tornati a casa abbiamo preparato i bagagli e puntato la sveglia alle 7.

Questa mattina poco dopo le 8 stavamo già caricando il camper e verso le 9 siamo partiti, direzione Tarvisio.

Fortunatamente non abbiamo trovato traffico, solo un po’ di nebbia tra Dalmine e Brescia e poi qualche banco in Austria.

Per non perdere tempo non ci siamo neanche fermati a mangiare, ma nonostante questo, con le soste per la benzina e quella per comprare la vignetta per l’Austria, nonché i limiti di velocità ridotti in alcuni tratti per lavori, abbiamo accumulato ben 1 ora di ritardo sulla tabella di marcia del tom tom e siamo arrivati poco prima delle 18.00.

In campeggio c’erano ancora tanti posti liberi, quindi abbiamo potuto scegliere, anche se con il buio, la piazzola che maggiormente ci aggradava.

Sono molto felice, i nostri programmi si sono realizzati alla perfezione, siamo a Vienna ed abbiamo guadagnato mezza giornata sui piani iniziali.

Come dice Marco, io oggi non ho fatto niente, nel senso che non ho guidato, ma nonostante tutto sono cotta. Preparo il letto e mi ci butto subito. Il termometro esterno segna 1° C. Domani sarà una lunga giornata, sia perché dobbiamo approfittare per vedere più cose possibili, essendo tutto aperto, sia perché è il 31 e staremo fuori fino a tardi, mezzi permettendo. I camper qui in campeggio sono TUTTI italiani, impressionante! Domenica 31 dicembre 2006 Siamo tornati in camper per riposarci qualche ora prima del gran Capodanno! Questa mattina alle 10.00 abbiamo preso il bus 62A, appena fuori dal campeggio, che ci ha portato alla fermata della metropolitana Philadelphiabrucke (linea U6). Abbiamo incrociato la linea U3 per scendere in Stephansplatz.

Qui domina tutto Stephansdom, la cattedrale gotica, con le particolari tegole smaltate.

Siamo entrati, ma c’era in corso una messa, quindi abbiamo preferito uscire per tornarci in un altro momento.

Abbiamo percorso le vie pedonali, Graben e Kohlmarkt, per giungere all’Hofburg

  • 731 Visualizzazioni
  • Stampa
  • Invia ad un amico

Parole chiave
Commenti
  1. Nessun utente ha ancora commentato. Se sei un utente registrato puoi usare questo form per dire la tua!

Per scrivere su Turisti Per Caso devi prima registrarti!


Entra con il tuo account social