3 settimane da sogno

Ciao siamo Simona e Marco, finalmente con la scusa del viaggio di nozze siamo riusciti ad organizzare il nostro fantastico viaggio in Australia, il nostro sogno da bambini.Con Lonely Planet ed internet alla mano abbiamo girato l'Australia in lungo e ...

  • di simo.sve
    pubblicato il
  • Partenza il
    Ritorno il
  • Viaggiatori: in coppia
 

Ciao siamo Simona e Marco, finalmente con la scusa del viaggio di nozze siamo riusciti ad organizzare il nostro fantastico viaggio in Australia, il nostro sogno da bambini.Con Lonely Planet ed internet alla mano abbiamo girato l'Australia in lungo e in largo, vivendo 3 settimane da sogno.

06.08 Siamo partiti da Torino con scalo a Francoforte e Hong Kong e arrivo a Sydney. Abbiamo volato con la Cathay Pacific Airlines, ottima compagnia! A Sydney siamo arrivati alle 20.00, abbiamo cercato un albergo molto vicino al centro e siamo andati alla scoperta di Sydney by night. Non c'è molta vita di notte e così siamo ritornati in albergo. La notte è stata lunga e insonne ( il fuso orario si è fatto sentire per 3 giorni ancora). La mattina seguente siamo andati a fare colazione in uno dei tantissimo bar italiani ( sono quasi tutti italiani i proprietari dei bar ) e abbiamo incominciato a visitare gli innumerevoli parchi, l'Opera e il bellissimo acquario di Sydney. Sebbene l'aria frizzante, abbiamo ammirato seduti su una panchina il bellissimo contrasto tra i grattacieli che dominano Sydney e il cielo blu, le nuvole bianche e i prati verdi sgargianti. 09.08 Partiamo direzione Melbourne. All'aeroporto affittiamo una macchina e partiamo in direzione Philip Island e per proseguire per la fantastica Great Ocean Road.

(Vi consigliamo, in caso di affitto di un' auto, di fare tutte le assicurazioni contro ogni rischio. E' molto facile che un animale, soprattutto canguri, vi attraversi la strada) Philip Island è un'isoletta meravigliosa. Qui c'è stato il nostro primo incontro con i Koala, animale meraviglioso e morbidoso e i Wallabies, piccoli canguri introversi e fuggitivi. Facciamo tappa al circuito dell'isola ( da buoni motociclisti Philip Island è uno dei più bei circuiti del motomondiale e non potevamo non vederlo) e al tramonto andiamo alla spiaggia a nord dell'isola per vedere il rientro dei pinguini nani dal mare. Nonostante il freddo, lo spettacolo è incantevole.

10.08 Prendiamo la Great Ocean Road e ammiriamo questi incantevoli passeggi di scogliere a picco sul mare e colline verdissime, tutto correlato da nuvoloni neri e squarci di cielo azzuro e numerosi arcobaleni! Ci hanno un pò deluso i dodici apostoli, possibili da vedere tutti insieme solo dal mare e ci dirigiamo a Waarnabool, un piccolo paesino turistico. 11.08 Visitiamo un wilde life park, dove avvistiamo un bellissimo Koala, diversi emù, canguri grigi e tantissimi tipi di uccelli e ci perdiamo a camminare in questa fantastica natura, aria frizzante e profumo di mimose.

12.08 Riprendiamo la macchina in direzione Adelaide. I paesaggi cambiano, attraversiamo un parco di conifere e ai bordi delle strade troviamo numerosi canguri ed emù morti che attirati dal calore dell'asfalto vengono investiti da camion e macchine. Una vista terribile! Attraversiamo gli innumerevoli vigneti della provincia di adelaide dove producono i famosi vini Shiraz, Cabernet e Chardonnay ( con un retrogusto un pò salato) e arriviamo, a Adelaide city, con un tramonto rosso fuoco, dove siamo ospitati da nostra cugina.

La temperatura è un pò meno rigida rispetto a Melbourne e decidiamo di fare una passeggiata dopo cena sulla spiaggia.

13.08 Visitiamo Adelaide, una città allegra e giovane e andiamo a visitare un altro wilde life park.( una sorta di nostro safari). Incontriamo canguri rossi, grigi, wallabies, il famosissimo diavolo della tasmania, Opossum, tantissimo tipi di uccelli, warrant e tantissimi altri animali marsupiali che non eravamo a conoscenza. In questo parco facciamo un'esperienza indimenticabile...Riusciamo a tenere in braccia un koala! Ha un pelo morbidissimo, sembra un pelouche! 14.08 partiamo in direzione Ayers Rocks, finalmente un pò di caldo. La sabbia rossa del deserto è un paesaggio particolare, ma bello. Depositate le valigie in albergo ( questo è l'unico albergo che abbiamo prenotato in Italia, per paura di non trovare posto) decidiamo di fare subito una passeggiata con i dromedari intorno alla montagna sacra di Uluru al tramonto. Il silenzio e la pace sono predominanti e i colori accesi del tramonto e della sabbia riscaldano l'animo! Purtroppo non siamo riusciti a prenotare la cena al chiarore delle stelle in mezzo al deserto, ma non ci scoraggiamo e ci prepariamo un bel barbecue con carni miste: vitello, agnello, canguro(buona), emù(ottima) e coccodrillo( pessima)

  • 10298 Visualizzazioni
  • Stampa
  • Invia ad un amico

Commenti
  1. Benky Noel
    , 15/10/2012 14:16
    Ciao! complimenti per il tour!!
    ma come avete fatto a fare tutto in 3 settimane??

Per scrivere su Turisti Per Caso devi prima registrarti!


Entra con il tuo account social