Road trip australiano

Non esiste Australia senza almeno un road trip in van. Un mezzo comodo e veloce per percorrere la costa di questo Paese oceanico da Sydney fino a Cairns, alla scoperta di spiagge paradisiache, amici canguri, grattacieli e giungle che vi ...

  • di alisintraveland
    pubblicato il
  • Partenza il
    Ritorno il
  • Viaggiatori: 2
    Spesa: Da 500 a 1000 euro
 

Non si può dire di essersi goduti la terra dei canguri, senza prima aver provato l'ebbrezza del van. Ecco dunque che il miglior itinerario che vi consiglio di fare a bordo della nuova casa, parte da Sydney e arriva fino a Cairns, un percorso cost to coast.

Tra le compagnie di noleggio più famose vi sono Jucy, Apollo e Britz. Molte volte, con l'aggiunta di un piccolo supplemento, è possibile consegnare il van in un altra città, in questo caso vi consiglio di noleggiarlo a Sydney e consegnarlo a Cairns.

1° Giorno: Port Macquarie e Byron Bay

Partendo da Sydney l'itinerario migliore è senza dubbio quello lungo la costa: un ottimo modo per esplorare spiagge e città.

Sempre nel Nuovo Galles del Sud, la prima tappa che consiglio di fare è Port Macquarie, una cittadina pacifica dove potrete sostare a mangiare qualcosa, per poi proseguire fino a Byron Bay. Una meritata nuotata in questa località balneare per bohémien, oppure un po' di snorkeling o yoga, vi faranno dimenticare di aver guidato così tante ore. Dopo aver trascorso la notte in uno dei tanti campeggi, se riuscirete ad alzarvi all'alba.. Beh sarà una magia.

2° Giorno: Gold Coast

Poco distante da Byron Bay, si arriverà nello stato del Queensland, dove si trova Gold Coast: cercate un campeggio dove sostare il vostro van e godetevi questa città. Tra le immancabili cose da vedere ci sono la spiaggia di Surfer's Paradise e quella di Main Beach, la Tedder Avenue con i suoi negozi e locali e lo Skypoint Observation Desk, l'edificio residenziale più alto al mondo, dove potrete godervi la vista a 360° gradi!

3° Giorno: Brisbane

A solo un'ora da Gold Coast, sarà possibile raggiungere Brisbane, la città che vive di un clima subtropicale tutto l'anno! Ogni cosa qui è sorprendente: alle persone che vi abitano, alla tranquillità dei parchi, continuando poi con l'ordine del centro. Insomma immergersi in questa meravigliosa città non sarà difficile! Tra le cose più belle da vedere vi sono: lo Story Bridge, il quartiere di South Bank con il suo fiume, la sua ruota panoramica ed i suoi locali, la spiaggia artificiale nel centro della città, la galleria d'arte chiamata GoMa ed i numerosi negozi in centro.

4° e 5° Giorno: Noosa

A circa due ore da Brisbane, non potete evitare di visitare la cittadina di Noosa, che con le sue spiagge tropicali, risulta essere uno dei migliori luoghi dove praticare surf. Vicino alla spiaggia, un incantevole parco nazionale offre la possibilità di fare una passeggiata scegliendo tra diversi percorsi.

Ho deciso di pernottare due giorni in questa località perché è davvero unica: l'atmosfera che si respira qui è sensazionale. Noosa trasmette pace e serenità ed è per questo che dopo diversi giorni di marcia, non c'è posto migliore dove potersi ricaricare, leggendo un libro sotto una palma o sorseggiando un buon calice di vino in uno dei tanti bar del centro!

Noi siamo stati al Noosa Backpackers Resort, un ostello pulitissimo che offre la sosta parcheggio per soggiornare così nel proprio van ed usufruire dei servizi che la struttura mette a disposizione, tra cui la cucina ed i bagni

  • 1032 Visualizzazioni
  • Stampa
  • Invia ad un amico

Commenti
  1. Nessun utente ha ancora commentato. Se sei un utente registrato puoi usare questo form per dire la tua!

Per scrivere su Turisti Per Caso devi prima registrarti!


Entra con il tuo account social