Australia orientale: consigli e dritte

Tra l’Ayers Rock, Kangaroo Island, Adelaide, Melbourne, Sydney e lungo la panoramica Great Ocean Road

  • di Lurens55
    pubblicato il
  • Partenza il
    Ritorno il
  • Viaggiatori: 2
    Spesa: Oltre 3000 euro

Mercoledì 06-07-16

Verso l'1 am il gate si popola di passeggeri e di personale dell'aeroporto. Sul display compare l'indicazione del volo. Tutti segnali positivi. La tratta Dubai-Adelaide è di 11000 km che faremo con un Boeing 777-300 che è più brutto e più scomodo dell'A380. Sarebbe stato meglio se fossero stati invertiti gli aerei. Con qualche difficoltà e molte scomodità si riesce a dormire qualche ora. Volando verso est la notte è durata pochissimo. E mentre sgranocchiamo una pizzetta gentilmente offerta degli emiri attraversiamo l'equatore iniziando così l'inversione di stagione. Il tempo non passa. E sto 777 è proprio una ciofeca per un viaggio così lungo. Sono ormai 21 ore che siamo partiti da casa e abbiamo ancora diverse ore che ci separano dal letto ad Adelaide. Manca meno di un'ora all'atterraggio. Non ne posso più! Sono già passate 26 ore da quando siamo usciti di casa. Finalmente a terra! Con 15 minuti di ritardo. Al controllo passaporti ci controllano il cartoncino che abbiamo compilato in aereo, quello solito dove devi dichiarare che non sei un delinquente, non hai in valigia un salame (cosa gravissima!), ecc. e ci mettono un segno. Con il cartoncino compilato si va al nastro dei bagagli e c'è un tizio che lo controlla di nuovo e fa delle domande specifiche tipo "hai della carne"? Certo che la porterei in valigia! Ritirate le valigie una terza persona controlla il cartoncino, se lo tiene e ci indirizza in una coda dove fanno sistemare valigie e borse per terra e poi passano con un beagle che le annusa. Finalmente usciamo. Prendiamo un taxi e con grande gioia arriviamo all'hotel Playford (5*). Il taxi costa 26,40 AUD (7 km di strada). Per pagare con la Visa vogliono un supplemento del 10%. Alla reception ci fanno prendere un bello spavento. Mostro il voucher con il codice della prenotazione e non la trovano. Ad un certo punto ci fanno notare la data 6 giugno. Già siamo suonati dal lungo viaggio e ci prende un colpo. Ma i babbei sono quelli della reception, perché il 6 giugno è la data in cui è stato emesso il voucher per la notte del 6 luglio. Risolto il problema finalmente abbiamo la camera e dopo esserci sistemati approfittiamo della SPA per rilassarci un po' e poi a dormire.

Giovedì 07-07-16

Come al solito il jet lag si fa sentire. Sonno molto disturbato e alle 5 eravamo svegli a girare nel letto in attesa che facesse giorno. Così alle 8 eravamo già al bar a usufruire del "welcome cappuccino" omaggio. Abbastanza ben fatto. Le brioche invece hanno un'aria tristissima e oltre tutto pure care. Un croissant dall'aspetto appassito quasi 5 AUD. Facciamo un giro per la zona centrale della città per vedere quelle poche cose che la guida suggerisce tra cui la via commerciale (Rundle st. e Rundle Mall) con alcuni vecchi edifici che mi ricordano quelli di Bourbon St. a New Orleans e il Central Market dove abbiamo visto i broccoli venduti a 8.99 AUD/Kg. (cioè più di 6 €), del filetto di vitello a quasi 60 €/kg, sardine a 20€/kg. In generale i prezzi sono abbastanza alti (nei giorni seguenti nei supermercati troveremo prezzi sempre alti, ma abbastanza più bassi di questi). C'è un clima tipo Liguria a gennaio. Ci sono dai 10 ai 12 gradi. La cosa strana è che parecchie persone (sia uomini sia donne) girano in maglietta e sandali senza calze. Adelaide è una tappa funzionale al tour di Kangaroo Island. Per il resto non vale minimamente la pena. Andiamo all'AVIS a ritirare l'auto. Mi danno un SUV enorme con una caterva di automatismi in parte fastidiosi e che non si riesce a capire come disinserirli. Visto che si viaggia al contrario, una macchina così grande proprio non era il caso. Mi fanno una mini lezione sull'uso dell'auto, l'addetto se ne va, regolo il sedile, parto e già il freno a mano elettrico non si sblocca. A forza di fare riesco a sbloccarlo

  • 29179 Visualizzazioni
  • Stampa
  • Invia ad un amico

Commenti
  1. Nessun utente ha ancora commentato. Se sei un utente registrato puoi usare questo form per dire la tua!

Per scrivere su Turisti Per Caso devi prima registrarti!


Entra con il tuo account social