Australia, il vero viaggio di nozze!

In giro tra città (Adelaide, Sydney, Melbourne) e bellezze naturali (Kings Canyon, Kangaroo island)

  • di Ari e Roby
    pubblicato il
  • Partenza il
    Ritorno il
  • Viaggiatori: 2
    Spesa: Oltre 3000 euro
 

13 OTTOBRE 2012

Dopo mesi di organizzazione e di attesa eccoci al Terminal 1 dell’aeroporto di Milano Malpensa, ore 22.20: decollo con la compagnia Emirates destinazione Dubai per la prima tappa del lungo viaggio alla volta dell'Australia!

15 OTTOBRE 2012

Dopo 26 ore, comprensive di scali a Dubai e Singapore, eccoci atterrati a Melbourne alle 8.40 di mattina e catapultati alle mille domande dell’impiegato dell’ufficio immigrazione, l'Australia è un paese molto diffidente nei confronti degli ingressi dall'estero. Giunti in centro città entrando dai Docklands con l’unico servizio navetta disponibile (20 aud a testa per circa mezz’ora di tragitto) raggiungiamo a piedi la nostra sistemazione praticamente in centro a poca distanza dalla Southern Cross Station, il “Great Southern Hotel” (138 aud per 2 notti in due), camera semplice, ma pulita e dotata di servizi privati. Decidiamo di non cedere alla stanchezza e di buttarci per strada dopo una doccia veloce. Prendiamo il “City Circle Tram”, storico mezzo di trasporto su rotaia che costeggia circolarmente il centro città portandoci gratuitamente nei punti più strategici. Passeggiamo sotto un sole primaverile (siamo in ottobre) nei Falgstaff Gardens all’ombra dei grattaceli circostanti. Dalla fermata in Flinders Street Station raggiungiamo la moderna Federation Square e, attraversato lo Yarra River, arriviamo al sobborgo di Southbank con l’Eureka Tower, da qui è possibile ammirare uno spettacolare skyline di Melbourne. Ci addentriamo poi nel cuore del Central Business District (CBD) sino a raggiungere China Town da Little Bourke Street (quartiere decisamente elegante) e la Shot Tower, storico edificio posto all’interno di un centro commerciale sotto una cupola di plexiglass. Unico pasto della giornata intorno alle ore 16 al Tokyo Maki con riso e pesce, tutto piccantissimo (20 Aud). Torniamo esausti in hotel alle 19, poi sonno profondo fino al giorno dopo!

16 OTTOBRE

Sveglia alle 7 ed eccoci al Gloria Jean’s coffees per una colazione a base di muffin giganteschi e caffè lungo (10.65 Aud). Subito dopo sfruttando il City Circle Tram ci dirigiamo al “Queen Victoria Market”, lo storico mercato dove si può trovare di tutto, dai cibi freschi, in particolare pesce e frutta esotica dai colori sgargianti, alle bancarelle di souvenir made in china, alle pelli di canguro, ai take away che cucinano i prodotti del mercato. Ci fermiamo a mangiare per pranzo: wrap e ostriche con limone (15 Aud). Nel pomeriggio decidiamo di passeggiare nel centro città tra gli eleganti viali, uno tra tutti Collin Street, e di farci trasportare dalla curiosità deviando per vicoli laterali con graffiti sui muri, piccoli ristoranti e pub. Ci dirigiamo verso est per raggiungere la Parliament House, sede del Parlamento del Victoria, e la St Patrick's Cathedral, dotata di giardino circostante con le statue di San Francesco e Santa Caterina da Siena. Poi verso sud, superando lo Yarra river, per raggiungere il Queen Victoria Gardens, un parco dotato di una splendida vista sullo skyline della City e di un orologio floreale composto da più di 7 mila fiori! In seguito The Arts Centre, uno dei maggiori centri culturali di Melbourne, sede di innumerevoli spettacoli teatrali, musicali e mostre espositive, con la sua punta che ricorda una piccola tour Eiffel. Passiamo poi di fianco al National Gallery of Victoria, ma purtroppo inizia un improvviso temporale e ci prendiamo una bella lavata (non a caso Melbourne è considerata la città delle 4 stagioni in un giorno solo!)

  • 29842 Visualizzazioni
  • Stampa
  • Invia ad un amico

Commenti
  1. Ari e Roby
    , 20/12/2014 15:33
    Non c'è stato un falso viaggio di nozze. Noi abbiamo fatto un primo viaggio alle Cinque Terre ed un secondo in Australia. Tra i due per noi il vero viaggio di nozze è quest'ultimo.
  2. davovad
    , 9/12/2014 23:09
    E quale sarebbe il falso viaggio di nozze?

Per scrivere su Turisti Per Caso devi prima registrarti!


Entra con il tuo account social